La Strada delle tapas del Raval in estate

Valérie
Pubblicato da

Ultimo aggiornamento il 14 novembre, 2018. 0 commenti

Dal 16 al 26 giugno 2016 si svolgerà la nuova Strada delle tapas del Raval! Una buona occasione per provare diversi bar del centro storico di Barcellona.

tapas del raval
Dove?

In 37 bar del Raval

Quando?

dal 16 al 26 giugno 2016

Quanto?

2.50€: una tapa + una birra

Perché?

per cominciare bene la serata

L’ottava edizione della Strada delle tapas è pronta a partite! Io che ho partecipato l’anno scorso vi posso assicurare che è una buona notizia e un’occasione per visitare i bar di questo quartiere di Barcellona centrale e vivace.

Papille ai posti di partenza! Avete a disposizione una decina di giorni per scoprire le creazioni dei 37 bar che partecipano all’iniziativa.

Strada delle tapas del Raval: prezzi e programma

Per 2,50€, potrete gustare la tapa che ciascun bar seleziona, accompagnandola con una birra della marca Estrella Damm.

Il Raval è un quartiere multiculturale, quindi non ci sorprende affatto che, ogni anno, la gamma di proposte sia ampia e internazionale. Potrete assaggiare, quindi, anche in una sola sera, sia piatti catalani tipici o innovativi che specialità culinarie provenienti da tutti i continenti.

Cliccate qui per dare un’occhiata alla lista completa di tutti i bar che partecipano a questa ottava edizione, con le foto delle loro tapas dell’anno.

Strada delle tapas del Raval: come vincere una cena per due?

Vi basterà votare per la tapa che reputate la migliore nel vostro itinerario personale. Dovrete, poi, far timbrare il vostro biglietto di partecipazione da tre bar diversi. Tentate la sorte!

Nella foto illustrativa di quest’articolo, potete vedere la buonissima e originalissima tapa di La Bellvitja (carrer Hospital, 38), quella per cui ho votato l’anno scorso.

Godetevi questa scoperta gastronomica!

Amanti delle tapas, ecco alcuni articoli che potrebbero interessarvi:

Quest’articolo ti è piaciuto?

Clicca qui!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

5,00/5 - 1 voto / voti

Loading...

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Il nostro modulo per commenti memorizza il vostro nome e la vostra email in modo che possiamo rispondere al vostro commento e inviarvi notifiche quando riceve risposte (se avete optato per ricevere le notifiche). I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Responsable: Anakena Internet Services, S.L.
  • Finalità: Gestionare i commenti e inviare notifiche automatiche via email in caso di risposta.
  • Legittimizzazione: Consenso esplicito dell’interessato.
  • Destinatari: I dati non saranno condivisi con terzi, salvo obbligo giuridico o esplicita autorizzazione.
  • Diritti: Diritto di accesso, rettifica, cancellazione, limitazione, portabilità e diritto all’oblio.

Il nostro modulo di contatto invia il vostro nome, email e altri dati forniti al nostro team di supporto in modo che possiamo rispondere alle vostre richieste o mettervi in contatto con i nostri partner specializzati che forniscono il servizio che cercate. I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi (eccetto i partner specializzati) e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Finalità: Supporto e contatto con partner specializzati.

A proposito dell'autore

Valérie

Valérie, la creatrice dei “Piccole Dritte per Barcellona” adora scoprire posti nuovi e inediti, trovare le parole giuste per descriverli e lavorare ai piccoli disegnini che decorano il sito. Qual è la cosa che le piace di più di Barcellona? Le linee sinuose e originali di alcuni edifici. È per il suo lato artistico, direbbero i suoi amici. Gaudì fa proprio al caso suo!