Obrador la Nena, ristorante da asporto con prodotti salutari ed economici

Valérie
Rédigé da .

Ultimo aggiornamento il 18 maggio, 2017. 0 commenti

Il picnic è un'ottima idea per un pranzo veloce. Obrador la Nena vi offre un pasto equilibrato, leggero ed economico. Fateci un salto!

Obrador la Nena biscotti
Dove?

Gràcia
metro: Diagonal (L3 o L5)
Santa Tecla 8

Quando?

dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 17:00

Quanto?

menù fisso a pranzo a 7.50€

Perché?

per i suoi prezzi convenienti
per i suoi prodotti freschi e di stagione

Sono talmente tante le cose da scoprire a Barcellona che non si ha sempre il tempo di passare ore intere chiusi in un locale per il pranzo. Ma non per questo ci si deve accontentare di mangiare un panino di corsa. La buona notizia è che abbiamo trovato per voi l’Obrador la Nena, gestito impeccabilmente da Helena e la sua equipe, tutti esperti di cucina sana ed equilibrata. Il risultato è un buonissimo e sanissimo picnic light!

L’Obrador de la Nena si annida in una stradina del quartiere di Gràcia. Non lo incontrerete casualmente nel vostro girovagare!

Obrador la Nena: un piccolo laboratorio informale al punto giusto

obrador-della-nena-esterno

All’ingresso troverete il menù scritto su una lavagna e sugli espositori vedrete esposte le zuppe e le insalate del giorno. Dal bancone situato al centro della sala, invece, torte dolci e salate vi tenteranno con il loro aspetto invitante.

In fondo al locale, il personale dell’Obrador La Nena è intento a preparare specialità per i clienti ma anche, come indicato dal nome, per La Nena, un bar accogliente e goloso situato a poche strade di distanza.

Obrador la Nena e i suoi menù: fissi ma light!

Il menù del giorno costa 7,50€ (escluse le bevande).

  • Prevede due antipasti: zuppa e insalata dal buffet.
  • Quando siamo andati noi, il piatto principale era una quiche a scelta tra varie, tutte con ingredienti molto originali: spinaci, pinoli e mató (formaggio fresco catalano); pere e brie o zucchine e formaggio di capra.

obrador-la-nena-quiches

  • Quel giorno il menù proponeva anche crocchette di riso e funghi accompagnate da broccoli e salsa di pomodoro.

La cosa che mi è piaciuta di più è stata la squisita quiche agli spinaci e mató e ve la raccomando!

obrador-la-nena-crocchette

Infine, come dolce, si può scegliere tra le varie torte fatte in casa. Quella che vedete nella foto in basso è con banana e cioccolato: non male!

obrador-la-nena-plumcake

Helena pensa sempre a tutti e ha, quindi, previsto dei dolci senza glutine. E chi, invece, vuole concludere il pasto con un qualcosa di leggero, può scegliere una composta o del riso al latte fatto in casa.

Obrador La Nena: informazioni pratiche

  • Obrador La Nena è aperto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 20.
  • Il personale parla diverse lingue oltre lo spagnolo.
  • È possibile ordinare delle torte fatte in casa telefonando al numero (34) 933 68 20 84.
  • Potrete acquistare anche deliziosi biscotti secchi (tra cui i cookies al cioccolato: croccanti al punto giusto).
  • Obrador la Nena è perfettamente attrezzato per l’asporto (contenitori, coperti,…). Ma attenzione: la bevanda non è inclusa e dovrete acquistarla separatamente in uno degli altri negozietti del quartiere. E poi, potete partire e gustarvi il vostro pranzo in una delle piazze del quartiere (quella di Vila de Gràcia, per esempio).

7 buoni motivi per provare l’Obrador la Nena

  1. L’Obrador la Nena prepara le torte per la Nena, un caffè di Gràcia che vi raccomandiamo caldamente.
  2. Gli ingredienti sono freschi, salutari e di ottima qualità.
  3. I piatti, equilibrati e ben aromatizzati, sono preparati con amore… e si sente!
  4. I piatti senza glutine sono veramente buoni. È un posto decisamente da raccomandare ai buongustai celiaci.
  5. L’atmosfera è calorosa grazie all’accoglienza e alla gentilezza di Helena e di tutti i suoi colleghi.
  6. L’Obrador la Nena ha una fitta schiera di habitué barcellonesi: buon segno!
  7. Helena fa il suo lavoro con passione e parla altre lingue oltre al catalano o allo spagnolo: non avrete problemi nella comunicazione!

Quest’articolo ti è piaciuto?

Clicca qui!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

5,00/5 - 1 voto / voti

Loading...

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Il nostro modulo per commenti memorizza il vostro nome e la vostra email in modo che possiamo rispondere al vostro commento e inviarvi notifiche quando riceve risposte (se avete optato per ricevere le notifiche). I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Responsable: Anakena Internet Services, S.L.
  • Finalità: Gestionare i commenti e inviare notifiche automatiche via email in caso di risposta.
  • Legittimizzazione: Consenso esplicito dell’interessato.
  • Destinatari: I dati non saranno condivisi con terzi, salvo obbligo giuridico o esplicita autorizzazione.
  • Diritti: Diritto di accesso, rettifica, cancellazione, limitazione, portabilità e diritto all’oblio.

Il nostro modulo di contatto invia il vostro nome, email e altri dati forniti al nostro team di supporto in modo che possiamo rispondere alle vostre richieste o mettervi in contatto con i nostri partner specializzati che forniscono il servizio che cercate. I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi (eccetto i partner specializzati) e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Finalità: Supporto e contatto con partner specializzati.

A proposito dell'autore

Valérie

Valérie, la creatrice dei “Piccole Dritte per Barcellona” adora scoprire posti nuovi e inediti, trovare le parole giuste per descriverli e lavorare ai piccoli disegnini che decorano il sito. Qual è la cosa che le piace di più di Barcellona? Le linee sinuose e originali di alcuni edifici. È per il suo lato artistico, direbbero i suoi amici. Gaudì fa proprio al caso suo!