Visita originale a Barcellona: il Liceu e le sue mille sfaccettature

Pubblicato da nella categoria Arte e archittetura, Luoghi turistici, Scoprire, Visitare. Ultimo aggiornamento il 18 maggio, 2017. 0 commenti

Siete in cerca di una tour originale? Vorreste trovare qualcosa al di fuori delle attrazioni turistiche? Scoprite il Liceu, il teatro più antico della città!

soffitto Liceu
Dove?

Les Rambles 51-59

Quando?

visite alle 9:30 o 10:30 dal lunedì al venerdì

Quanto?

Visita di 50 minuti: 16 euro

Perché?

per scoprire la cultura barcellonese

Situato sulle Ramblas, il Gran Teatre del Liceu di Barcellona è un teatro in cui vengono rappresentati spettacoli e opere.

Con i suoi 2292 posti, oggi è il teatro dell’opera più grande d’Europa. Il programma prevede spettacoli quasi ogni giorno e la partecipazione di celebri artisti.

Liceu, però, vuol dire anche un coro fisso, costumisti, truccatori, montatori, ingegneri, registi… 300 persone che ci lavorano tutto l’anno per assicurare il perfetto svolgimento degli spettacoli.

Breve storia del Liceu

Inaugurato nel 1847, ha subito due incendi: il primo nel 1861 e il secondo nel 1994. Solo qualche parte è stata risparmiata dalle fiamme. Il resto dell’attuale Liceu è una replica quasi perfetta dell’originale… e resta comunque estremamente sontuoso!

visita originale a Barcellona: liceu galleria poltrone articolo

Visita originale a Barcellona: un Liceu dalle mille sfaccettature

Durante la nostra visita, abbiamo appreso molte informazioni interessanti sulla storia del Liceu, sul suo funzionamento, sui preparativi e lo svolgimento degli spettacoli e sulle opere rappresentate. Un momento molto istruttivo, soprattutto perché abbiamo avuto la fortuna di avere una guida assolutamente entusiasta ed entusiasmante!

Avrete già capito che il Liceu è senza dubbio un teatro favoloso… ma c’è di più! Sono presenti bellissime sale come, ad esempio, il salone degli specchi, uno spazio pensato per sgranchire le gambe e per fare una piccola pausa durante l’intervallo. Dando un’occhiata alle decorazioni sul soffitto, vi renderete di come quel luogo faccia onore alle arti sceniche.

visita originale a Barcellona liceu-salone degli specchi

Abbiamo anche scoperto il cercle, un club privato di tipo inglese fondato insieme al Liceu e riservato all’élite catalana.

  • Questa visita è un’occasione unica per scoprire l’interno del teatro, che ospita magnifiche sale moderniste, uniche ed estremamente ben conservate. Farà brillare gli occhi degli amanti dello stile Liberty!
  • Il nostro colpo di fulmine durante questa visita? Addentrarci nel mistero del circolo del Liceu e in particolare nella sala in cui si trovano le opere del pittore catalano Ramon Casas, attraverso le quali fa un omaggio appassionato alla musica. Esposti nella penombra, i suoi quadri risaltano ancora di più.

visita originale a Barcellona: liceu dipinti casas

Informazioni pratiche e oggetto della visita

  • La visita guidata comprende la sala degli spettacoli, il salone degli specchi e il club privato (cercle del Liceu)
  • Lingua:  inglese o spagnolo
  • Prezzo: 16 euro
  • Orario: 9:30 o 10:30 dal lunedì al venerdì (tranne nei giorni festivi). Arrivate puntuali.
  • Durata : 50 minuti

Il Liceu e il dietro le quinte

Se volete conoscere anche il lato nascosto del Liceu, potrete scoprire la sala prove, l’area sotto il palco o ancora i camerini e le tante parrucche degli attori.
Troverete maggiori informazioni su questa visita consultando il sito del Liceu.

Buona scoperta!

Quest’articolo ti è piaciuto?

Clicca qui!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

4,99/5 - 71 voto / voti

Loading...

Condividi questa piccola dritta con gli amici!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

A proposito dell'autore

Olivia

Olivia ha sempre amato Barcellona: la sua modernità, il suo clima mite, il suo sole cocente, le sue spiagge, il quartiere gotico dalle mille stradine, il suo carattere gioioso e allegro… . Ha scelto Barcellona come sua sede ancora per molto, e questa storia d’amore con la capitale catalana non sembra prossima alla fine!