L’empadronamiento: l’iscrizione obbligatoria al registro del comune

Pubblicato da nella categoria Arrivare, Sistemarsi a Barcellona. Ultimo aggiornamento il 18 maggio, 2017. 0 commenti

Dopo il NIE, l'empadronamiento è la seconda pratica da sbrigare una volta arrivati a Barcellona. Ecco come fare.

empadronamiento Barcellona

L’empadronamiento è una procedura gratuita e obbligatoria per tutti i nuovi residenti a Barcellona. Si tratta, infatti, dell’iscrizione al registro comunale. L’empadronamiento vi darà accesso a servizi come la previdenza sociale e l’istruzione (per voi o per i vostri bambini). Anche se non è urgente come il NIE, è comunque indispensabile.

Ottenere l’empadronamiento al comune

L’opzione più rapida consiste nel prendere appuntamento con il servizio del comune per ricevere il documento di empadronamiento.

Prendere appuntamento su internet

Questo tipo di appuntamento si prende solo su internet cliccando su questo link.

  • Cliccate su “Iniciar el trámite” in fondo alla pagina, poi inserite il tipo di appuntamento (iscrizione al registro, modifica o annullamento di un appuntamento), il giorno e l’ora che preferite.
  • Dovrete anche indicare a quale ufficio del comune fa riferimento il vostro appartamento o la vostra casa perché è quello che si occuperà del vostro empadronamiento.

Il giorno dell’appuntamento

Al momento stabilito, presentatevi all’oficina d’atenció ciudadana con il vostro codice per l’appuntamento, un documento d’identità (carta d’identità o passaporto) e una prova di residenza.

Se non siete cittadini europei dovrete portare anche un modulo compilato. Ulteriori informazioni sul sito del comune di Barcellona.

Ottenere l’empadronamiento a distanza

Se non potete spostarvi e raggiungere il comune, potete ottenere l’empadronamiento a distanza. Attenzione: non è la soluzione più rapida!

Innanzitutto dovrete compilare un modulo online a cui avrete accesso su questa pagina cliccando su  “Iniciar el trámite”.

  • Cliccate qui per il video esplicativo sulla procedura di empadronamiento.

Riceverete per posta, in seguito, un altro modulo e le indicazioni per completare la procedura.

Avrete, quindi, un mese di tempo per inviare i documenti richiesti e il modulo firmato e compilato in ogni sua parte.

Dovrete, quindi, attendere di ricevere per posta i documenti del vostro empadronamiento.

Chi può richiedere l’empadronamiento?

Tutti i maggiorenni che risiedano a Barcellona per la maggior parte dell’anno possono richiedere l’empadronamiento per sé e per la propria famiglia, nel caso in cui anche questa sia residente a Barcellona.

In caso di minori o persone sotto tutela, il rappresentante legale si dovrà occupare di avviare la procedura.

Quali sono i documenti necessari?

  • I documenti che provano la vostra identità e il vostro luogo di residenza devono essere redatti in catalano o spagnolo. Se non li avete, dovrete far tradurre i vostri da un traduttore certificato. Dovrete, quindi, presentare l’originale e la traduzione.
  • Se richiedete l’empadronamiento a distanza dovrete allegare le fotocopie dei documenti richiesti (salvo diversa indicazione).

Se siete maggiorenni e chiedete il vostro empadronamiento:

  • Se avete la nazionalità spagnola: DNI (carta d’identità spagnola) o passaporto.
  • Se siete cittadini europei o avete la nazionalità svizzera, norvegese, islandese o del Liechtenstein: NIE, passaporto o carta d’identità del vostro paese d’origine.
  • Se venite da un altro paese: permesso di soggiorno o passaporto.

Se effettuate l’empadronamiento per conto di una persona maggiorenne:

  • Documento ufficiale che ne provi la tutela legale.
  • Carta d’identità del tutore.

Se effettuate l’empadronamiento per conto di una persona minorenne:

  • Dichiarazione congiunta e firmata dei genitori del minore e fotocopia autenticata dei documenti d’identità dei genitori.
  • o sentenza di separazione o di divorzio in cui figurano le condizioni di tutela del minore.
  • o documento di affidamento del minore.
  • o dichiarazione congiunta firmata dai genitori del minore e fotocopia autenticata dei documenti d’identità dei genitori.

Accompagnato da:

  • Se il minore è spagnolo e ha più di 14 anni: DNI o passaporto.
  • Se il minore è spagnolo e ha meno di 14 anni: stato di famiglia o certificato di nascita, DNI o passaporto.
  • Se il minore è straniero: NIE o permesso di soggiorno, passaporto o carta d’identità del paese d’origine (se cittadino europeo o proveniente da: Svizzera, Norvegia, Islanda o Liechtenstein).

Prova della residenza

Dal momento che è l’oggetto stesso dell’empadronamiento, in tutti i casi dovrete fornire una prova della vostra residenza all’indirizzo che volete fare iscrivere al registro comunale. Per far ciò, potete scegliere tra diversi documenti:

  • Atto di proprietà: registrato da meno di un anno e in cui la persona richiedente l’empadronamiento appaia come proprietario. Se abitate in un posto, ma non ne siete il proprietario, portate anche un’autorizzazione d’usufrutto firmata dal proprietario e una fotocopia del passaporto o della sua carta d’identità.
  • Nota semplice del registro di proprietà (3 mesi di validità)
  • Contratto privato di vendita firmato da meno di un anno in cui la persona che richiede l’empadronamiento appare come proprietario.
  • Contratto d’affitto in vigore e firmato da massimo 5 anni.
  • Certificato d’eredità registrato da meno di un anno dal decesso della persona che possedeva il bene.
  • Sentenza che concede l’usufrutto dell’alloggio a uno dei coniugi in caso di separazione o divorzio.
  • Autorizzazione firmata da un maggiorenne al registro comunale dello stesso ufficio accompagnato da una fotocopia autenticata della carta d’identità.
  • Autorizzazione di empadronamiento originale, firmata e timbrata in caso di domicilio collettivo (hotel, alloggio studenti,…). Questa autorizzazione deve essere emessa dalla persona responsabile dell’alloggio e deve riportare nome, indirizzo e NIF dell’hotel o dell’alloggio.

Gli impiegati del comune di Barcellona hanno il diritto di chiedere altri giustificativi se ritengono che le prove da voi presentate non siano sufficienti.

Durata e validità dell’empadronamiento

Se siete cittadini europei l’empadronamiento è valido fino a quando non cambierete casa (dovrete, allora, richiedere un nuovo ).

Se non siete cittadini europei dovrete rinnovare l’iscrizione ogni due anni.

Quest’articolo ti è piaciuto?

Clicca qui!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

5,00/5 - 1 voto / voti

Loading...

Condividi questa piccola dritta con gli amici!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

A proposito dell'autore

Pauline

Pauline è una letterata curiosa e amante della cucina. Per scrivere i suoi articoli ama scovare i posti più originali e autentici che sedurranno i vostri occhi e le vostre papille. Cosa preferisce a Barcellona? Perdersi nella città antica e inebriarsi con la sua atmosfera magica... o con i profumi dei buoni piatti preparati nelle cucine. Un vero piacere!