Il Famen, un ristorante da sogno… in technicolor!

Valérie
Pubblicato da

Ultimo aggiornamento il 14 novembre, 2018. 0 commenti

Il Famen è un ristorante carino che offre una buona cucina fusion a prezzi ragionevoli a Barcellona. Ci seguite?

Famen bancone
Dove?

Gràcia
metro: Joanic (L4)
Ramis 2-4

Quando?

dal lunedì al sabato
dalle 13:00 alle 16:00 e dalle 20:30 a mezzanotte

Quanto?

menù fisso a pranzo (in settimana): meno di 15 euro
tra i 20 e i 30 euro

Perché?

per la sua cucina creativa

Telefono:

+34 93 210 59 00

Immagino che vi sarà già capitato di andare al cinema e vedere un film senza averne mai sentito parlare prima, senza sapere cosa aspettarvi. Ma ecco che, scena dopo scena, il film vi piace sempre di più e avrete voglia di condividere la vostra scoperta.

Pensate un po’ che la prima volta che noi abbiamo mangiato al Famen, la sensazione era più o meno la stessa!

Il Famen: trailer

Già il sito web abbozza una trama accattivante. Decidiamo di prenotare così su due piedi i posti per lo spettacolo del sabato sera.

L’ambientazione è quella di una stradina tranquilla del quartiere di Gràcia. Sala accogliente, palinsesto molto interessante: il menù propone una vasta gamma di portate originali a prezzi ragionevoli.

Una volta preso posto aspettiamo l’apertura del sipario. Atmosfera dalle tinte rosse e nere, luce soffusa, i camerieri giovani e simpatici sono perfettamente calati nella parte.

camera famen

Il Famen: motore… azione!

I primi minuti ricordano un thriller asiatico: una gang di ravioli giapponesi, i “Gyosa”, invadono il nostro palato, seguiti poi da pollo e scampi che, avvolti in pasta fillo, sono intinti in una misteriosa salsa tandoori allo sciroppo di menta e zenzero. Tratteniamo il fiato per la suspense. Promosso a pieni voti!

gyosas famen

La scena successiva è più leggera: un carpaccio di tataki di petto d’anatra in salsa ai frutti rossi sposa del formaggio manchego. L’idea è buona, chiediamo il bis!

famen-carpaccio

Nel frattempo, una tenera coscia d’agnello cotto a fuoco lento condivide il piatto con un soffice puré di patate tartufato: semplicemente da leccarsi i baffi… .

Poi, la scena bollente che vede coinvolti un’eccellente tartare di manzo e del foie gras. Non siamo troppo lontani dal settimo cielo!

tartare famen

Gran finale: matrimonio a sorpresa tra “Mató”, formaggio catalano fresco, e una bella pallina di gelato provenzale alla lavanda e miele. Lieto fine e momento di grande emozione.

dolce famen

Commento generale: standing ovation per il nostro palato!

La cosa più bella dei film di questo tipo o dei ristoranti come il Famen è che per quanto bene li si possa conoscere, non smettono mai di sorprenderti. Ogni volta c’è un nuovo dettaglio da scoprire che ci lascia a bocca aperta e ci dà voglia di ritornare per una versione sempre migliore…

Informazioni pratiche da non dimenticare:

  • Tutti i giorni dalle 13 alle 16, il Famen propone un menù fisso per il pranzo. A meno di 15 euro potrete gustare antipasto, piatto principale, bevanda e dolce. Non si accettano prenotazioni, quindi vi consigliamo di andare verso le 13 per essere sicuri di trovare posto.

Quest’articolo ti è piaciuto?

Clicca qui!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

5,00/5 - 2 voto / voti

Loading...

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Il nostro modulo per commenti memorizza il vostro nome e la vostra email in modo che possiamo rispondere al vostro commento e inviarvi notifiche quando riceve risposte (se avete optato per ricevere le notifiche). I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Responsable: Anakena Internet Services, S.L.
  • Finalità: Gestionare i commenti e inviare notifiche automatiche via email in caso di risposta.
  • Legittimizzazione: Consenso esplicito dell’interessato.
  • Destinatari: I dati non saranno condivisi con terzi, salvo obbligo giuridico o esplicita autorizzazione.
  • Diritti: Diritto di accesso, rettifica, cancellazione, limitazione, portabilità e diritto all’oblio.

Il nostro modulo di contatto invia il vostro nome, email e altri dati forniti al nostro team di supporto in modo che possiamo rispondere alle vostre richieste o mettervi in contatto con i nostri partner specializzati che forniscono il servizio che cercate. I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi (eccetto i partner specializzati) e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Finalità: Supporto e contatto con partner specializzati.

A proposito dell'autore

Valérie

Valérie, la creatrice dei “Piccole Dritte per Barcellona” adora scoprire posti nuovi e inediti, trovare le parole giuste per descriverli e lavorare ai piccoli disegnini che decorano il sito. Qual è la cosa che le piace di più di Barcellona? Le linee sinuose e originali di alcuni edifici. È per il suo lato artistico, direbbero i suoi amici. Gaudì fa proprio al caso suo!