Parco del Labirinto di Horta: un giardino segreto al di là del tempo

Pubblicato da nella categoria Rilassarsi, Spiaggia, parco, passeggiata, terrazze. Ultimo aggiornamento il 11 gennaio, 2018. 0 commenti

Poco conosciuto dal grande pubblico, il Parco del Labirinto di Horta è un angolo magico e segreto di Barcellona. Preparatevi a essere stupiti!

parco del labirinto di Horta
Dove?

Horta-Guinardó
metropolitana: Mundet (L3)
Passeig de Castanyers 1

Quando?

Aprile-ottobre: 10-20
Prima settimana di novembre: 10-19
Il resto di nov: chiuso
Dicembre-marzo: 10-19

Quanto?

gratuito il mercoledì e la domenica
Tariffa piena: 2,23€
Tariffa ridotta: 1,42€

Perché?

per il suo charme e la sua tranquillità

l Parco del Labirinto di Horta è tra i più antichi di Barcellona. Già nel 1802 il re Carlos IV ci organizzava eccentrici ricevimenti. Fernando VII e Alfonso XIII faranno poi lo stesso tra il 1828 e il 1908.

La bellezza del parco del Labirinto di Horta colpisce persone di tutte le età e di tutti i paesi. Il parco è apparso anche in diversi film, come Profumo, uscito nel 2oo6.

Perdersi nel labirinto

Il parco si estende su più di 9 ettari, non vi mancherà quindi il da fare! Il labirinto è un passaggio obbligato. Entrate da uno dei quattro ingressi e partite alla ricerca di un percorso che vi porterà al cuore del labirinto, dove si erge la statua di Eros, il dio dell’amore.

Quest’attività piacerà a tutti, soprattutto ai bambini. I gruppi di amici potranno anche sfidarsi partendo ognuno da un punto diverso: il primo che arriva, vince!

parco del labirinto di Horta statua

Rilassarsi nel giardino neoclassico

Il labirinto fa parte del giardino neoclassico, che occupa una buona parte del parco. Questo giardino in stile XVIII secolo è particolarmente maestoso.

La prima terrazza

Delle belle scalinate in pietra vi porteranno a una terrazza sopraelevata, dalla quale potrete ammirare il labirinto dall’alto.

Sono presenti dei piccoli templi dell’amore alle due estremità della terrazza. Le statue di Danae e Artemide si ergono tra le loro colonne toscane. I due temi del parco sono l’amore e la mitologia!

parco del labirinto di Horta scalinata

Vorreste rinfrescarvi un po’? Avvicinatevi alle fontane e lasciatevi cullare dal suono dell’acqua che scorre sulla pietra scolpita!

Il padiglione di Carlos IV

Il padiglione di Carlos IV, trovandosi su una terrazza ancora più elevata, è caratterizzato da una vegetazione lussureggiante. Di ispirazione italiana, ricorda Villa Capra di Palladio. I muri sono decorati con rilievi dedicati alle arti, alla guerra e alla pace.

Dietro al padiglione, uno stagno artificiale è alimentato dalla fontana della ninfa Egeria.

parco del labirinto di horta stagno

Concedersi una passeggiata romantica

Il giardino romantico, invece, è in stile XIX secolo. Meno grafico del giardino neoclassico, si presenta come una foresta curata.

Lascia tutti a bocca aperta, ma la sua vera magia si sprigiona quando lo si scopre in coppia. Il giardino romantico è particolarmente piacevole, perfetto per sussurrare parole dolci o per leggere un libro su una delle grandi panchine in pietra, al riparo dal sole.

parco del labirinto di Horta giardino

Qualche informazione pratica

  • Il periodo migliore per visitare il Parco del Labirinto di Horta è la primavera, quando i fiori appena sbocciati riempiono l’aria del loro profumo.
  • Al parco potrete anche fare delle belle passeggiate d’estate, quando potrete sfuggire alla calura estiva rifugiandovi all’ombra di un cipresso.
  • L’accesso al parco non è facile se non lo si conosce. Studiate bene la cartina prima di andarci! La sua entrata principale si trova all’angolo tra il Passeig de Castanyers e il Carrer Germans Desvalls.
  • In metro, scendete alla stazione Mundet (L3)
  • Gli autobus che vi portano al parco sono i seguenti: 27, 60, 73, 76, B16, B19
  • È relativamente facile trovare un parcheggio gratuito vicino al parco.

Quest’articolo ti è piaciuto?

Clicca qui!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

5,00/5 - 2 voto / voti

Loading...

Condividi questa piccola dritta con gli amici!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

A proposito dell'autore

Pauline

Pauline è una letterata curiosa e amante della cucina. Per scrivere i suoi articoli ama scovare i posti più originali e autentici che sedurranno i vostri occhi e le vostre papille. Cosa preferisce a Barcellona? Perdersi nella città antica e inebriarsi con la sua atmosfera magica... o con i profumi dei buoni piatti preparati nelle cucine. Un vero piacere!