Rebelot, un bar di tapas “Slow Food” a Barcellona

Pubblicato da nella categoria Mangiare e bere, Tapas e panini. Ultimo aggiornamento il 19 marzo, 2018. 0 commenti

Se avete il palato fino e siete sensibili alla tematica dello sviluppo sostenibile, non verrete certo delusi da questo locale dai prodotti locali ed ecologici!

Rebelot bar
Dove?

Barceloneta
Carrer del Baluard 58
metro: Barceloneta (L4)

Quando?

tutti i giorni dalle 11:00 alle 3:00 del mattino

Quanto?

meno di 20 euro

Perché?

per fare del turismo responsabile
per il suo stile originale

Situato a due passi dal quartiere di Barceloneta, il Rebelot è un bar di tapas che valorizza l’agricoltura ecologica e locale.

Rebelot, un ristorante “Glocal”: fornitori locali e prodotti di qualità

Qui non ci sono fornitori sconosciuti o alimenti pieni di pesticidi! Tutti gli ingredienti vengono da aziende ecologiche (se non biodinamiche) situate entro un raggio di 100 km da Barcellona (Canet de Mar, Vilassar de Mar,…).

Questo è il principio della cucina “Chilometro 0” e dello Slow Food! In contrasto con i fast food e basato sui valori comuni di eco-gastronomia e consumo alternativo, questo movimento si organizza a livello locale.

Nella pratica, lo chef Jordi Limon collabora con altri ristoratori all’interno del convivium Slow Food di Barcellona, anche se dispone di fornitori propri. Seleziona solo prodotti di prima qualità e che rispettano l’ambiente.

rebelot ingresso

Rebelot, una cucina originale e saporita

Gli ingredienti sono cucinati in maniera da esaltarne i sapori proponendo, al tempo stesso, nuovi abbinamenti. Il risultato sono tapas sorprendenti, come il “Trio de mini hamburguesas” : 3 polpettine di carne di maiale con sopra fette di formaggio, cipolla caramellata e un mix di erbe aromatiche. La carne è saporita e l’insieme armonioso.

Lo stesso vale per il filetto d’anatra con asparagi. Anche io, amante dell’anatra, sono stata piacevolmente sorpresa dalla qualità della carne, perfettamente grigliata e tenera all’interno. I piccoli asparagi alla griglia sono appena croccanti e il tutto si sposa bene con una salsa alla mostarda tanto misteriosa quanto deliziosa.

carne rebelot

Se cercate freschezza, vi consiglio il “Salmorejo”. È una specialità andalusa: una specie di gazpacho molto più denso con straccetti di prosciutto e uovo. Il tutto accompagnato da una birra belga artigianale dal certificato ecologico!

salmorejo rebelot

Lasciate uno spazietto per il dolce! Fatevi tentare dalla crema catalana rivisitata in un piatto fondo e servita con morbide scaglie di brownies e di fragole tagliate finemente.

Se amate la frutta, ordinate piuttosto il “queso de Mango”, un entremet con un sapore simile alla cheesecake, sapientemente abbinato a una fresca marmellata di mango. Se prendete il caffè, non perdetevi l’originale tartufo al cioccolato bianco e riso soffiato!

Il tocco in più del Rebelot

L’interno è aperto in estate e il Rebelot è, quindi, anche il posto ideale per riposarsi all’ombra e rinfrescarsi con un buon frullato preparato sotto i vostri occhi con frutta fresca di stagione.

Lo chef, Jordi Limon, possiede un altro locale: il ristorante Somorrostro proprio all’angolo della strada: la cucina è molto elaborata e il concetto dello “slow food” è davvero portato all’estremo!

Buon appetito!

Quest’articolo ti è piaciuto?

Clicca qui!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

5,00/5 - 1 voto / voti

Loading...

Condividi questa piccola dritta con gli amici!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

A proposito dell'autore

Léa

Léa è una futura giornalista sempre alla ricerca di attività interessanti. Appena arrivata ha subito adottato la "vida loca" e l'atmosfera inebriante della capitale catalana. Si è ance lasciata sedurre dall'architettura sorprendente di una Barcellona cosmopolita, frizzante e imprevedibile che le si addice davvero molto.