GoCar: un modo originale e divertente di visitare Barcellona

Pubblicato da nella categoria Affitare una bici, una Vespa..., Muoversi. Ultimo aggiornamento il 18 maggio, 2017. 0 commenti

Volete visitare Barcellona in modo originale? La GoCar è una super opzione: è un veicolo praticissimo che vi farà vedere la città con altri occhi!

GoCar
Quanto?

a partire da 50 euro per 2 persone

Perché?

per scoprire Barcellona sotto un nuovo punto di vista

Se vi piacciono le vacanze alternative, la visita di Barcellona in Gocar dovrebbe fare al caso vostro! Potete noleggiare un veicolo originale e lasciarvi guidare dalle indicazioni del GPS: l’ideale per scoprire la città divertendosi!

GoCar, un mezzo di trasporto divertente e originale

Non passerete inosservati a bordo della vostra GoCar! Questa macchina gialla a due posti e tre ruote assomiglia a una grossa macchinina dell’autoscontro dai colori accesi.

In effetti, è una specie di ibrido: non ha il cambio e dovrete portare il casco, come negli scooter, ma la forma assomiglia più a una piccola macchina. Vi sentirete, quindi, come su due ruote, ma non dovrete rinunciare alle comodità di una macchina.

Gli itinerari possibili in GoCar

La cosa davvero interessante delle GoCar è che, come per le Vesping, un navigatore GPS programmato è incluso nel noleggio. Potrete, quindi, guidare dove volete o seguire un itinerario già pronto sul GPS. I percorsi da 2 ore più popolari sono:

  • Il quartiere gotico e Montjuïc: la forma delle GoCar si adatta alla perfezione alle piccole stradine. Ed è anche molto piacevole percorrere in GoCar la collina di Montjuïc.
  • Le opere di Gaudí: se volete scoprirle in una giornata, affittare questi veicoli è un’ottima idea. La GoCar renderà il tragitto da un capo all’altro della città una bellissima esperienza in sé, a differenza della metro.

Oltre alle indicazioni del GPS, potrete usufruire di informazioni sui luoghi davanti a cui passate per tutto il tempo del tragitto.

I vantaggi delle GoCar

Ci sono molti vantaggi del circolare in GoCar:

  • Le GoCar sono considerate, per certi aspetti, alla stregua degli scooter: potrete, quindi, usufruire gratuitamente degli appositi parcheggi riservati.
  • Sono facili da guidare.
  • Questa passeggiata all’aria aperta vi permetterà di approfittare al meglio del paesaggio urbano.
  • Non dovrete fare lo sforzo di cercare la strada: il GPS è lì per questo.
  • Gli spostamenti diventeranno visite guidate grazie ai commenti del GPS.
  • Ci sono diversi percorsi disponibili: potrete scegliere quello che preferite in base alla durata e all’itinerario.
  • Potrete fermarvi quando volete per fare foto, visitare un monumento o mangiare uno spuntino.
  • Potrete scegliere tra una GoCar o una Twizy, il suo equivalente elettrico (quest’ultima non è sempre disponibile).

Ecco un video che vi permetterà di avere un’idea dei tipi di percorsi disponibili:

Informazioni pratiche

Prezzi del noleggio delle GoCar

  • 1 ora di noleggio costa 50 euro a veicolo (2 passeggeri).
  • Per una giornata intera, considerate 118 euro e per i percorsi a tema da 2 ore o 2 ore e mezza, 78 euro (2 passeggeri).
  • Nel noleggio sono inclusi benzina e caschi, audioguida disponibile in italiano, GPS e assicurazione.
  • Dovrete versare una cauzione di 300 euro al momento di ritirare la vostra GoCar.

Condizioni e restrizioni

  • La patente del conducente deve avere validità in Spagna (in genere le patenti italiane sono accettate).
  • Il conducente deve avere almeno 21 anni.
  • Non è consentito trasportare a bordo bambini di età inferiore ai 7 anni o che non raggiungano 1,35 metri di altezza.
  • Non è consentito uscire dalle mura di Barcellona per nessun motivo.

Tutti a bordo: si parte!

Quest’articolo ti è piaciuto?

Clicca qui!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

5,00/5 - 1 voto / voti

Loading...

Condividi questa piccola dritta con gli amici!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

A proposito dell'autore

Pauline

Pauline è una letterata curiosa e amante della cucina. Per scrivere i suoi articoli ama scovare i posti più originali e autentici che sedurranno i vostri occhi e le vostre papille. Cosa preferisce a Barcellona? Perdersi nella città antica e inebriarsi con la sua atmosfera magica... o con i profumi dei buoni piatti preparati nelle cucine. Un vero piacere!