Palau de la Música Catalana: una delle più belle sale concerti al mondo

Pubblicato da nella categoria Cinema, teatro, concerti, Gaudi e architetti Art Nouveau, Uscire, Visitare. Ultimo aggiornamento il 13 luglio, 2018. 0 commenti

Il Palau de la Música Catalana è un brillante esempio della corrente Art Nouveau a Barcellona. Non andate via prima di averlo esplorato!

cupola Palau de la Música Catalana
Dove?

Born
C/ Palau de la Música 4-6
metro: Urquinaona (L4 L1)

Quando?

tutto l'anno

Quanto?

concerti a partire da 25€
visita: 20€

Perché?

per la sua magnifica architettura

Il Palau de la Música Catalana (palazzo della musica catalana) è uno dei fiori all’occhiello dell’epoca Art Nouveau (chiamata modernismo) che tanto ha caratterizzato Barcellona.

Fu costruito tra il 1950 e il 1908 da Domènech i Montaner. Questo celebre architetto, a cui si deve la costruzione anche dell’Hospital Sant Pau, fu maestro di altri nomi illustri del modernismo, come Puig i Cadafalch e un certo Antoni Gaudí… . Ha avuto, quindi, una forte influenza a Barcellona.

Nel 1997, il Palau de la Música Catalana fu dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Facile capire perché!

Scoprire il Palau de la Música con una visita guidata

cupola in vetro del palau de la musica catalana

Non è indispensabile assistere a un concerto per scoprire il Palau de la Música: potete unirvi a una delle visite guidate organizzate ogni giorno.

  • Non potete visitare liberamente il Palau: dovete per forza essere accompagnati!

La visita

La visita dura circa 50 minuti e comincia con la proiezione di un piccolo video introduttivo di una decina di minuti. Guillem, la nostra guida, è energico e simpatico: è stata una visita molto piacevole con lui!

Il vantaggio della visita? Vedrete il Palau in pieno giorno: il momento di massimo splendore! La luce, infatti, attraversa le vetrate colorate e illumina armoniosamente l’intera sala.

Imparerete anche molti aneddoti sul Palau e sui numerosi dettagli della sua decorazione, tipici del modernismo catalano.

Percorrerete le sontuose scalinate del palazzo, vedrete la sala d’ingresso e il magnifico balcone con le sue colonne e poi entrerete nella sala, ammirandola dal piano principale e dai balconi superiori.

La guida, invece, non farà accenno al “caso Palau”, chiamato anche “caso Millet”. È un caso di corruzione che implicò l’ex presidente della Fondazione Orfeó Català-Palau de la Música che, con il tacito consenso di alcuni dei suoi collaboratori, avrebbe utilizzato il denaro della fondazione per scopi privati: per pagare il sontuoso matrimonio delle due figlie al Palau de la Mùsica, finanziare vacanze lussuose o ristrutturare proprietà private. Nel 2014, Millet e Montlull, il suo più fidato collaboratore, sono stati condannati a un anno di carcere e al pagamento di una multa.

cupola e palchi del palau de la musica catalana

Informazioni pratiche

  • La visita guidata dura circa 50 minuti. È assicurata in spagnolo, catalano, italiano, inglese e francese.
  • Le visite in italiano si svolgono ogni giorno alle 14:00.
  • I gruppi sono numerosi, ma la visita è piacevole: quando siamo andati noi (inizio ottobre) eravamo una sessantina.
  • Percorrerete le sontuose scalinate del palazzo, vedrete la sala d’ingresso e il magnifico balcone con le sue colonne e poi entrerete nella sala, ammirandola dal piano principale e dai palchi superiori.
  • La visita costa 20€ a persona. L’ingresso è gratuito per bambini fino a 10 anni.
  • Studenti e pensionati hanno diritto a uno sconto di 7€. Se avete una Barcelona Card o un carnet di sconti ottenuto con l’autobus turistico avrete diritto a una riduzione del 25%.
  • In alcuni concerti ci sono offerte speciali per giovani di età inferiore ai 35 anni. Basta registrarsi sul proprio sito web e potrete ottenere biglietti a partire da 5 euro

Assistere a un concerto al Palau de la Música

palau de la musica catalana concerto

Un’esperienza indimenticabile

Il Palau de la Música è un vero gioiello dell’architettura. La cosa geniale è che non è diventato un museo, ma continua a essere usato come sala da concerti, oggi come ai tempi della sua creazione. Assistere a uno spettacolo nella sua sala è davvero un momento magico! Tra l’incredibile decorazione variopinta e raffinata e l’eccezionale acustica del luogo, non dimenticherete facilmente quest’esperienza.

  • Attenzione! Quando prenotate un posto per un concerto, assicuratevi che ci sia posto nella “Sala de conciertos”. Altrimenti rischiate di ritrovarvi nel Petit Palau, un’estensione moderna dell’edificio, del tutto priva di fascino.

palau de la musica catalana

Una programmazione eclettica

A differenza di quanto l’architettura lussuosa possa far pensare, il Palau de la Música non è una sala esclusivamente borghese! Gli artisti che si esibiscono sulla scena vengono da ogni tipo di ambiente e ogni genere è rappresentato. Potrete, quindi assistere a una rappresentazione di musica classica, di jazz, di flamenco, di chitarra, di rock latino,… .

Capita, infatti, che gli spettatori si alzino in piedi per ballare nonostante non ci sia molto spazio.

Questa ricchezza nella programmazione si riflette sul prezzo, che varia molto in base allo spettacolo. Le tariffe vanno da 25€ a 150€ circa.

Concerto o visita guidata?

palau de la musica catalana

Scelta difficile tra il concerto e la visita guidata. Ecco alcuni elementi che potrebbero aiutarvi:

  • Le visite si svolgono durante tutta la giornata, un momento molto suggestivo, con il sole che filtra dalle vetrate. I concerti, invece, si svolgono la sera, tranne rare eccezioni. È l’occasione di passare una serata indimenticabile in un posto unico al mondo.
  • Le visite sono disponibili ogni giorno, mentre i concerti sono circa 300 l’anno. In base alla durata e al periodo del vostro soggiorno, potrebbero non essercene in programma.
  • Assistere a un concerto al Palau è un momento magico che non può essere paragonato a una semplice visita guidata, pur considerando che anche quest’ultima è molto appassionante.
  • Considerando che i biglietti per gli spettacoli partono da 25€ e che la tariffa base della visita guidata è 20€, siamo tentati di dire che il rapporto qualità-prezzo è più conveniente per i concerti che per la visita, anche se a noi è piaciuta molto, merito anche della guida simpaticissima.

Sta a voi scegliere sulla base dei vostri interessi e, soprattutto, se vi sentite ispirati dalla programmazione . Consultatela cliccando qui.

Buona visita o buon concerto! O magari entrambi? Noi abbiamo scelto entrambi e non ce ne siamo pentiti perché questi due momenti sono davvero magici e suggestivi!

Bonus: l’opera dello scultore catalano Jaume Plensa

carmela-palau-de-la-musica

Non perdete l’occasione di scoprire la scultura di un talentuoso artista barcellonese, Jaume Plensa.

Dal 7 aprile 2016, Carmela (4,5m di altezza) offre il suo viso a chi passeggia davanti al Palau. Questa scultura, che doveva essere esposta solo per pochi mesi, rimarrà in esposizione per 8 anni. Una buona notizia per i barcellonesi!

Portateci con voi!

 

Quest’articolo ti è piaciuto?

Clicca qui!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

4,99/5 - 72 voto / voti

Loading...

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Il nostro modulo per commenti memorizza il vostro nome e la vostra email in modo che possiamo rispondere al vostro commento e inviarvi notifiche quando riceve risposte (se avete optato per ricevere le notifiche). I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Responsable: Anakena Internet Services, S.L.
  • Finalità: Gestionare i commenti e inviare notifiche automatiche via email in caso di risposta.
  • Legittimizzazione: Consenso esplicito dell’interessato.
  • Destinatari: I dati non saranno condivisi con terzi, salvo obbligo giuridico o esplicita autorizzazione.
  • Diritti: Diritto di accesso, rettifica, cancellazione, limitazione, portabilità e diritto all’oblio.

Il nostro modulo di contatto invia il vostro nome, email e altri dati forniti al nostro team di supporto in modo che possiamo rispondere alle vostre richieste o mettervi in contatto con i nostri partner specializzati che forniscono il servizio che cercate. I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi (eccetto i partner specializzati) e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Finalità: Supporto e contatto con partner specializzati.

A proposito dell'autore

Pauline

Pauline è una letterata curiosa e amante della cucina. Per scrivere i suoi articoli ama scovare i posti più originali e autentici che sedurranno i vostri occhi e le vostre papille. Cosa preferisce a Barcellona? Perdersi nella città antica e inebriarsi con la sua atmosfera magica... o con i profumi dei buoni piatti preparati nelle cucine. Un vero piacere!