Primavera Sound: il festival indie rock di Barcellona

Pauline
Pubblicato da

Ultimo aggiornamento il 10 maggio, 2018. 0 commenti

Il Primavera Sound a Barcellona significa buona musica, artisti internazionali, sole e mare sullo sfondo. Che ne dite?

Primavera Sound Barcelona 2018
Dove?

Parc del Fòrum

Quando?

dal 30 maggio al 3 giugno 2018

Quanto?

a partire da 85 euro

Perché?

per i suoi DJ e artisti di spessore

Nato nel 2001 a Barcellona, il Primavera Sound è oggi uno dei più importanti festival europei. In programma? Sole, scoperte musicali e atmosfera indie. Niente male, no?

Il programma del Primavera Sound 2018

Il suo programma è incentrato sia sui gruppi electro e indie rock emergenti che su quelli più conosciuti. Arctic Monkeys, Alex G., The Breeders, Chromeo, Delorean e Björk, tra gli altri, faranno parte della line-up del 2017 e noi non vediamo l’ora!

In totale, più di 70 artisti partecipano al festival. La lista completa dei concerti è consultabile sul sito ufficiale del Primavera Sound.

Biglietti d’ingresso per tutto il Primavera Sound

Se siete sicuri di venire a Barcellona per il Primavera Sound, acquistate i biglietti senza esitare. Il motivo è semplice: più aspettate, più il prezzo d’ingresso sarà alto.

Per ottenere la tariffa più bassa, dovrete prenderli un anno in anticipo: chi ha acquistato il biglietto nel luglio 2017 accederà a tutti i concerti del festival del 2018 al costo di 150 euro.

La vendita continua poi per tutto l’anno e i prezzi cambiano all’incirca ogni 3 mesi. Se acquistate il vostro biglietto tra la fine di giugno e gennaio, vi costerà 180 euro. A partire da gennaio, il biglietto vi costerà circa 226 euro. Non è proprio a buon mercato, ma i concerti sono davvero tanti.

 

 

Biglietti d’ingresso per 1 giornata

Se vi interessa il programma di una sola giornata del festival, potrete acquistare un biglietto per quel giorno. Vi costerà 85-95 euro in base al momento in cui lo acquisterete: anche in questo caso prima lo prendete, più sarà economico.

  • I biglietti d’ingresso per sabato sono sold out per l’edizione 2018!

 

  • Attenzione! I biglietti d’ingresso sono nominativi. Per accedere ai concerti, dovrete presentare un documento d’identità.

Le dritte del Primavera Sound

Concerti gratuiti

I biglietti d’ingresso al Primavera Sound non sono proprio a buon mercato. Per fortuna alcuni concerti sono gratuiti e a libero accesso. Nel 2014, ad esempio, abbiamo potuto assistere a un concerto gratuito di Stromae!

 

Restrizioni per l’ingresso al Primavera Sound

Braccialetto e pass Primavera Sound

Il vostro biglietto d’ingresso al Primavera Sound sarà scambiato al vostro arrivo. Gli organizzatori vi daranno un bracciale e un pass che dovrete presentare ogni volta che accederete al festival.

Non li rovinate e soprattutto non perdeteli: senza, sarà impossibile entrare.

Minori

  • L’ingresso è gratuito per i bambini fino ai 14 anni compiuti.
  • I giovani spettatori di 15 anni dovranno pagare il biglietto ed essere accompagnati da uno dei genitori o da un tutore legale. All’ingresso dovranno presentare la carta d’identità e un documento comprovante la relazione di parentela o la responsabilità legale.
  • I ragazzi di 16 e 17 anni non devono essere necessariamente accompagnati da un adulto.
  • Alcuni eventi organizzati prima o dopo i concerti sono riservati agli spettatori dai 18 anni in su.

Oggetti vietati

Le macchine fotografiche e telecamere professionali (tipo Reflex) sono vietate.

Le bevande sono vietate. Potrete, però, portare del cibo.

Qualche informazione pratica

  • Un servizio di deposito a pagamento è disponibile all’ingresso del festival.
  • Gli organizzatori del Primavera Sound consigliano di portare scarpe comode, un cappello o cappellino con visiera, un maglioncino o una giacca per la sera e un impermeabile in caso di maltempo.
  • I palchi sono dotati di spazi appositamente predisposti per le persone con disabilità. Possono essere accompagnate da una persona.

E ora che abbiamo detto tutto, godetevi la festa!

Quest’articolo ti è piaciuto?

Clicca qui!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

5,00/5 - 3 voto / voti

Loading...

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Il nostro modulo per commenti memorizza il vostro nome e la vostra email in modo che possiamo rispondere al vostro commento e inviarvi notifiche quando riceve risposte (se avete optato per ricevere le notifiche). I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Responsable: Anakena Internet Services, S.L.
  • Finalità: Gestionare i commenti e inviare notifiche automatiche via email in caso di risposta.
  • Legittimizzazione: Consenso esplicito dell’interessato.
  • Destinatari: I dati non saranno condivisi con terzi, salvo obbligo giuridico o esplicita autorizzazione.
  • Diritti: Diritto di accesso, rettifica, cancellazione, limitazione, portabilità e diritto all’oblio.

Il nostro modulo di contatto invia il vostro nome, email e altri dati forniti al nostro team di supporto in modo che possiamo rispondere alle vostre richieste o mettervi in contatto con i nostri partner specializzati che forniscono il servizio che cercate. I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi (eccetto i partner specializzati) e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Finalità: Supporto e contatto con partner specializzati.

A proposito dell'autore

Pauline

Pauline è una letterata curiosa e amante della cucina. Per scrivere i suoi articoli ama scovare i posti più originali e autentici che sedurranno i vostri occhi e le vostre papille. Cosa preferisce a Barcellona? Perdersi nella città antica e inebriarsi con la sua atmosfera magica... o con i profumi dei buoni piatti preparati nelle cucine. Un vero piacere!