Club Apolo, Barcellona: programmazione eclettica e serate folli!

Laureen
Pubblicato da

Ultimo aggiornamento il 14 novembre, 2018. 0 commenti

Se avete gusti musicali eclettici e vi piacciono gli ambienti informali, l'Apolo sarà la vostra pista ideale!

sala Apolo discoteca
Dove?

metro: Paral-lel (L2 L3)
Nou de la Rambla 114
Poble Sec

Quando?

dal martedì al sabato
si riempie a partire dall'1 del mattino

Quanto?

a partire da 12 euro

Perché?

per scatenarsi sulla pista

Telefono:

+34 93 441 40 01

Indirizzo internet:

www.sala-apolo.com/

Situato nel vivace quartiere Poble Sec, il Club Apolo è una discoteca molto apprezzata dai giovani barcellonesi, non solo per l’atmosfera informale, ma anche per la programmazione alla moda ed eclettica.

Nessun dress code è imposto: potete scegliere tra tacchi e scarpe da ginnastica, l’importante è che vi sentiate a vostro agio e vi godiate la serata. Considerate che a Barcellona le discoteche cominciano a prender vita in tarda serata, intorno all’una del mattino.

Le piste dell’Apolo

Il club Apolo è formato da due sale adiacenti, l’Apolo 1 e l’Apolo 2.

  1. La prima sala vi sorprenderà per il suo stile inedito: niente di eccessivo, ma i volumi sono talmente impressionanti che vi sembrerà di essere in un enorme teatro con lampadari appesi al soffitto e un ampio palco, il tutto su tonalità rosse. Il piano della balconata è l’ideale per godersi un drink osservando la folla che balla al piano sottostante.
  2. La seconda sala è molto più piccola ma più moderna, con un palco attrezzato per i concerti e un ottimo sistema di amplificazione.

La programmazione

La programmazione è studiata in modo da variare il più possibile i generi musicali (latino americano, jazz, hip-hop, funk, rock, elettronico). Così facendo, l’atmosfera, la musica e la frequentazione cambiano a seconda del giorno della settimana. L’Apolo organizza anche concerti, invitando artisti della scena rock, ma non solo.

Il club collabora ogni anno al festival Primavera Sound e ospita svariate serate in parallelo.

I Nasty Mondays

«Il modo migliore per cominciare la settimana a Barcellona!» Ecco cosa vi sentirete dire dai giovani barcellonesi se chiedete loro dei Nasty Mondays (i “terribili lunedì” in italiano) della sala Apolo.

Si svolgono dal 2004 ogni lunedì, (come suggerisce il nome) a partire da mezzanotte fino all’alba per i ballerini più incalliti.

Queste serate sono il massimo nella scena skate e surf di Barcellona. Alla consolle si alternano DJ che, con la loro selezione rock, pop, indie o electro rock, infiammano le piste dell’Apolo. Un’atmosfera da capogiro e la sala è sempre gremita di gente. Non pensateci due volte: prendete le vostre scarpe più comode e venite a scatenarvi in pista!

dessin.boîte de nuit

Hanno riscosso talmente tanto successo che sono state organizzate altre serate in altri giorni della settimana.

I Crappy Tuesdays

I Crappy Tuesdays (gli orribili martedì) sono un altro evento da non perdere! La sala Apolo è meno piena rispetto ai lunedì e la musica è più ballabile.

Il martedì ce n’è per tutti i gusti: skater, surfer, alternativi o modaioli. Come per i Nasty Mondays, l’atmosfera e l’energia sono incredibili, ma la musica è meno rock e più orientata all’indie e all’elettropop, e al tutto si mescolano le ultime tendenze della musica indipendente. Ogni mese si esibisce un DJ nazionale o internazionale e questo rende molto varia la programmazione.

La Cupcake 80’s party

Per i nostalgici dei grandi artisti che hanno fatto la storia della musica, come Madonna, Michael Jackson o Prince, ogni giovedì i DJ vi invitano nella loro macchina del tempo musicale. Direzione: gli anni 80! Non siate timidi e vestitevi a tema: colori pop, stampe trasgressive e spalline à gogo!

Le nostre piccole dritte

Un consiglio: queste serate attirano moltissime persone, procuratevi i biglietti in anticipo sul sito internet del club Apolo per avere un ingresso assicurato. Inoltre, risparmierete uno o due euro rispetto al prezzo del biglietto acquistato all’ingresso. Un vero affare!

Quest’articolo ti è piaciuto?

Clicca qui!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

5,00/5 - 2 voto / voti

Loading...

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Il nostro modulo per commenti memorizza il vostro nome e la vostra email in modo che possiamo rispondere al vostro commento e inviarvi notifiche quando riceve risposte (se avete optato per ricevere le notifiche). I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Responsable: Anakena Internet Services, S.L.
  • Finalità: Gestionare i commenti e inviare notifiche automatiche via email in caso di risposta.
  • Legittimizzazione: Consenso esplicito dell’interessato.
  • Destinatari: I dati non saranno condivisi con terzi, salvo obbligo giuridico o esplicita autorizzazione.
  • Diritti: Diritto di accesso, rettifica, cancellazione, limitazione, portabilità e diritto all’oblio.

Il nostro modulo di contatto invia il vostro nome, email e altri dati forniti al nostro team di supporto in modo che possiamo rispondere alle vostre richieste o mettervi in contatto con i nostri partner specializzati che forniscono il servizio che cercate. I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi (eccetto i partner specializzati) e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Finalità: Supporto e contatto con partner specializzati.

A proposito dell'autore

Laureen

Laureen ha scritto molti articoli per le Piccole Dritte per Barcellona. Artista e viaggiatrice dalla curiosità insaziabile, adora l'atmosfera di libertà che si respira nella capitale catalana. La cosa che le è piaciuta di più del suo tirocinio alle Piccole Dritte per Barcellona? Provare per voi gli incredibili bar e ristoranti della città. Dura la vita... ;)