Piccole Dritte per Barcellona Da visitare senza moderazione!

Sicurezza a Barcellona: tutto quello che c’è da sapere per una vacanza tranquilla

Pauline
Pubblicato da

Ultimo aggiornamento il 23 Marzo, 2020. 0 commenti

La sicurezza non è un vero problema a Barcellona. Ecco qui, comunque, alcune informazioni che è bene sapere prima di visitare la capitale catalana: uomo (o donna) avvisato(a), mezzo(a) salvato(a)!

sicurezza Ramblas

Non c’è da preoccuparsi sul livello di sicurezza di Barcellona. Potrete andare in giro di notte come di giorno senza temere brutte sorprese ad attendervi dietro l’angolo.

Ci tenevamo, però, a passare in rassegna alcuni atteggiamenti prudenti che è il caso osservare per evitare cattive sorprese.

Barcellona, una città sicura?

Barcellona è una città generalmente sicura. È considerata, infatti, una delle grandi città meno pericolose in Europa, addirittura più sicura di Londra, Bruxelles o Parigi.

Barcellona è una città generalmente sicura. Anche se è meno tranquilla di altre città spagnole, è considerata, infatti, una delle città meno pericolose in Europa, addirittura piu sicura di Parigi, Bruxelles, Londra, Roma o Napoli.
Tuttavia, per evitare qualsiasi inconveniente, si consiglia di essere prudente.

Non camminare da solo o da sola di notte
Evitare strade poco illuminate e deserte
Seguire i nostri consigli anti-pickpockets

L’unico vero problema: i borseggiatori

Purtroppo, i borseggiatori sono una vera piaga a Barcellona. Sono numerosi e molto esperti e questo contribuisce al senso di pericolo che si prova, a volte, a Barcellona.

I furti sono sempre molto discreti senza che la vittima abbia il tempo di accorgersene. Controllate spesso i vostri averi, specialmente nella zona delle Ramblas e sulla spiaggia. Leggete anche i nostri articoli decalogo anti-borseggio e Cosa fare in caso di furto? 

Furti in auto

Vi consigliamo di non lasciare l’auto per strada, al rischio di incorrere in due grossi disagi: il carro atrezzi e il furto.

Il nostro consiglio contro il furto in auto:

Prenotate un parcheggio auto sorvegliato ed economico per tutta la durata del vostro soggiorno a Barcellona. La vostra macchina sarà al sicuro lì.

Non lasciate i vostri effetti personali o documenti di identità nella vostra auto anche se è parcheggiata in un parcheggio coperto. Mettete tutto in una cassetta di sicurezza dell’hotel o in una cassetta di sicurezza.

Se lasciate i bagagli nel bagagliaio della vostra auto, non lasciateli in bella vista e parcheggiate l’auto appoggiando il bagagliaio contro un muro. Questo impedirà ai potenziali ladri di accedere facilmente al tuo bagagliaio.

Il Raval, un quartiere pericoloso?

raval rambla del raval

Il Raval ha, però, un po’ di difficoltà a liberarsi della sua cattiva fama di brutto quartiere ed è spesso considerato il più pericoloso di Barcellona. Le stradine sono ben illuminate e si incrociano spesso pattuglie della polizia.

Nonostante ciò, si nota una certa differenza tra la parte nord del quartiere (sopra il Carrer de l’Hospital) e quella sud. Quest’ultima è più deserta, meno animata rispetto alla zona nord e può sembrare un po’ angosciante di notte.

I quartieri più sicuri di Barcellona

Difficile dire quali siano i quartieri più sicuri di Barcellona!

Pedralbes e Sarrià-Sant Gervasi sono quartieri residenziali e la maggior parte dei condomini hanno il portiere, cosa abbastanza rassicurante.

Ma ciò non toglie che si verifichino dei furti in agosto, quando gli abitanti partono in vacanza e lasciano alcuni appartamenti deserti. I ladri ne approfittano, quindi, per entrare in azione nelle ore di pausa dei portieri. Resta, comunque un fenomeno aneddotico.

Sicurezza a Barcellona: i manifestazioni

manifestazioni a barcellona

Negli ultimi anni, a Barcellona si sono tenute manifestazioni legate principalmente al tema dell’indipendenza della Catalogna.

Queste manifestazioni, che fino ad allora erano rimaste pacifiche, hanno preso una brutta piega nell’ottobre 2019, quando gruppi estremisti hanno attaccato e causato gravi danni materiali (vetrine vandalizzate, veicoli bruciati, contenitori per la spazzatura, ecc.) Questi atti sono stati repressi dalla polizia, causando un numero significativo di feriti da entrambe le parti.

I media hanno dato a questi eventi occasionali un’immagine di violenza e di insicurezza generale che non corrisponde realmente alla realtà quotidiana della città di Barcellona. Viviamo qui da molto tempo e vi possiamo assicurarvi che, nonostante gli eventi recenti, non ci sentiamo ancora in pericolo, anche se siamo spesso al centro degli eventi (la foto qui sopra è stata scattata dal nostro balcone).

Tutto andrà bene per voi se seguite questi pochi consigli:

  • Se arrivate a Barcellona in auto, prenotate un parcheggio per parcheggiarlo in tutta sicurezza.
  • Pianificate le vostre e visite nel centro di Barcellona la mattina o la prima parte del pomeriggio, perché questi sono momenti in cui prevale la calma in generale.
  • Tieniti informato dalla stampa o dalla radio dei luoghi e degli orari degli eventi pianificati ed evita di frequentare queste aree al momento delle concentrazioni (di solito alla fine della giornata, dalle 19:00 o nei fine settimana).
  • Tieniti informato sul traffico prima di prendere l’auto o il taxi.

L’unico vero problema: i borseggiatori

Purtroppo, i borseggiatori sono una vera piaga a Barcellona. Sono numerosi e molto esperti e questo contribuisce al senso di pericolo che si prova, a volte, a Barcellona.

I furti sono sempre molto discreti senza che la vittima abbia il tempo di accorgersene. Controllate spesso i vostri averi, specialmente nella zona delle Ramblas e sulla spiaggia. Leggete anche i nostri articoli decalogo anti-borseggio e Cosa fare in caso di furto? 

Sicurezza al Camp Nou durante le partite del Barça

Gli stadi sono spesso teatro di scontri tra tifosi. Fortunatamente non è questo il caso per il Camp Nou: gli spalti dello stadio sono sempre sicuri, anche durante le partite più importanti!

Potete, quindi, andare allo stadio con la famiglia: non c’è nulla di cui aver paura. Al contrario, l’atmosfera è tranquilla e rilassata. E per mimetizzarvi al meglio con i tifosi, non dimenticate di imparare l’inno del Barça con il nostro video karaoke!

Quest’articolo ti è piaciuto?

Cliccate qui!

valutazione
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

4,17/5 - 6 voto / voti

Loading...

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Il nostro modulo per commenti memorizza il vostro nome e la vostra email in modo che possiamo rispondere al vostro commento e inviarvi notifiche quando riceve risposte (se avete optato per ricevere le notifiche). I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Responsable: Anakena Internet Services, S.L.
  • Finalità: Gestionare i commenti e inviare notifiche automatiche via email in caso di risposta.
  • Legittimizzazione: Consenso esplicito dell’interessato.
  • Destinatari: I dati non saranno condivisi con terzi, salvo obbligo giuridico o esplicita autorizzazione.
  • Diritti: Diritto di accesso, rettifica, cancellazione, limitazione, portabilità e diritto all’oblio.

Il nostro modulo di contatto invia il vostro nome, email e altri dati forniti al nostro team di supporto in modo che possiamo rispondere alle vostre richieste o mettervi in contatto con i nostri partner specializzati che forniscono il servizio che cercate. I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi (eccetto i partner specializzati) e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Finalità: Supporto e contatto con partner specializzati.

A proposito dell'autore

Pauline

Pauline è una letterata curiosa e amante della cucina. Per scrivere i suoi articoli ama scovare i posti più originali e autentici che sedurranno i vostri occhi e le vostre papille. Cosa preferisce a Barcellona? Perdersi nella città antica e inebriarsi con la sua atmosfera magica... o con i profumi dei buoni piatti preparati nelle cucine. Un vero piacere!