Dove acquistare del buon torrone artigianale a Barcellona?

Valérie
Pubblicato da

Ultimo aggiornamento il 14 novembre, 2018. 0 commenti

In Spagna, durante le feste di fine anno, è abitudine mangiare del buon torrone. Ecco delle dritte su dove acquistare del torrone artigianale di qualità!

torrone

Il torrone (torró in catalano) è un dolce tipico a base di mandorle intere o tritate, miele, zucchero e uova. Si presenta sotto forma di una grande tavoletta rettangolare e si mangia generalmente durante le feste di Natale in tutta la Spagna.

Quale torrone scegliere?

Ecco i due grandi classici:

El torró de Xixona

El torró de Xixona (turrón de Jijona in spagnolo) è un torrone molle a base di mandorle in polvere. Dal colore ambrato, ha una consistenza tenera e friabile. Questo torrone è molto calorico, ma altrettanto gustoso.

 El torró d’Alacant

El torró d’Alacant (turrón de Alicante in spagnolo) è un torrone duro a base di mandorle intere. Assomiglia al mandorlato veneto, ma è più croccante.

Con questi due tipi di torrone, i più conosciuti, andrete a colpo sicuro. Se volete provate delle varietà più originali, potete scegliere il vostro gusto preferito da un’ampia gamma: cioccolato-mandorle o cioccolato-nocciole, noce di cocco, crème brulée…

Scegliete solo torrone artigianale

Il torrone è un alimento ricco di calorie, ma se consumerete del torrone artigianale, sarete sicuri di gustare alimenti di ottima qualità, prodotti con materie prime scelte con cura.

  • Il nostro consiglio: per essere sicuri di acquistare del torrone veramente artigianale, recatevi nei punti vendita da noi consigliati in questo articolo. Certi marchi, infatti, si dicono artigianali, ma in realtà sono stati riacquistati e i loro torroni vengono ormai prodotti in maniera industriale e sono dunque da evitare!

Dove acquistare il torrone artigianale a Barcellona?

Da Planelles Donat, un negozio molto rinomato a Barcellona

negozio planelles torrone artigianale

Questo celebre negozio, aperto tutto l’anno, è situato a Barcellona in una strada centrale e con numerosi negozi, a due passi dalla Plaça Catalunya. D’inverno propone un’ampia gamma di torroni e dolci. D’estate potrete gustarci un gelato cremoso o un’horchata de chufa (una specialità valenciana).

Qui, tutto è ben organizzato. I commessi sono molto professionali ed esperti. Questo negozio attira un’ampia clientela di fedeli barcellonesi e viaggiatori di passaggio.

Dove? Due locali: Avinguda del Portal de l’Àngel 25 e Cucurulla 9
Quando? Portal de l’Àngel 25: tutti i giorni dalle 9:30 alle 21 / Cucurulla 9: tutti i giorni dalle 9:30 alle 20:30
Quanto? Meno di 25 euro al kilo
Perché? Per la sua posizione centrale e la sua ampia gamma di prodotti

  • Ci sono altri due negozi chi sono aperti in estate: sono a Portal de l’Àngel 7 e 27.

Da Campana, un negozio di Barcellona ultracentenario

torrone campana interno

Situato nel quartiere del Born, questa bottega molto antica e curata fa parte del partimonio culturale di Barcellona. Dal 1890, vende ai suoi clienti ottimi gelati e un torrone artigianale delizioso.

Più piccola di Planelles Donat, ma ricca di fascino, questa bottega offre anch’essa un’ampia scelta di dolci. Potrete acquistare confezioni di torrone di tutte le grandezze, un aspetto interessante se volete assaggiare vari gusti. Il negozio propone anche pacchetti regalo in confezioni finemente rifinite. È il nostro negozio di torroni preferito a Barcellona.

Dove? Carrer Princesa, 36 (quartiere del Born)
Quando? Tutti i giorni dalle 10 alle 21, chiuso a febbraio
Quanto? Meno di 25 euro al kilo
Perché? Per il suo fascino retrò e la bella presentazione dei suoi prodotti.

  • Esiste anche un secondo punto vendita: carrer Flassaders nº 15 (nel Born) aperto dal lunedì alla domenica dalle 9 alle 23.

Durante il periodo natalizio, la bottega apre spesso un piccolo stand al centro commerciale dell’Illa sull’avenue Diagonal, 557. Qui potrete acquistare gli stessi prodotti, il che potrebbe essere molto comodo, anche se il luogo non avrà lo stesso charme.

Date infine un’occhiata al nostro articolo sulle horchatas, dato che le botteghe che preparano questa bevanda artigianale vendono anche deliziosi torroni d’inverno. È questo il caso di Sirvent, Tio Che e Verdú.

Buona scoperta!

Quest’articolo ti è piaciuto?

Clicca qui!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

5,00/5 - 3 voto / voti

Loading...

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Il nostro modulo per commenti memorizza il vostro nome e la vostra email in modo che possiamo rispondere al vostro commento e inviarvi notifiche quando riceve risposte (se avete optato per ricevere le notifiche). I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Responsable: Anakena Internet Services, S.L.
  • Finalità: Gestionare i commenti e inviare notifiche automatiche via email in caso di risposta.
  • Legittimizzazione: Consenso esplicito dell’interessato.
  • Destinatari: I dati non saranno condivisi con terzi, salvo obbligo giuridico o esplicita autorizzazione.
  • Diritti: Diritto di accesso, rettifica, cancellazione, limitazione, portabilità e diritto all’oblio.

Il nostro modulo di contatto invia il vostro nome, email e altri dati forniti al nostro team di supporto in modo che possiamo rispondere alle vostre richieste o mettervi in contatto con i nostri partner specializzati che forniscono il servizio che cercate. I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi (eccetto i partner specializzati) e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Finalità: Supporto e contatto con partner specializzati.

A proposito dell'autore

Valérie

Valérie, la creatrice dei “Piccole Dritte per Barcellona” adora scoprire posti nuovi e inediti, trovare le parole giuste per descriverli e lavorare ai piccoli disegnini che decorano il sito. Qual è la cosa che le piace di più di Barcellona? Le linee sinuose e originali di alcuni edifici. È per il suo lato artistico, direbbero i suoi amici. Gaudì fa proprio al caso suo!