Assicurazione medica in Spagna: tutto quello che c’è da sapere

Pubblicato da nella categoria Arrivare, Sistemarsi a Barcellona. Ultimo aggiornamento il 18 maggio, 2017. 0 commenti

Come iscriversi all'assistenza sanitaria spagnola? Come funziona? Quali vantaggi comporta? Le risposte in questo articolo!

assicurazione medica ospedale di Barcellona

Per quanto l’Unione Europea tenti di armonizzare al massimo i regimi di previdenza sociale e assistenza sanitaria dei paesi membri, la Spagna ha alcuni tratti specifici che è bene conoscere. Ecco un piccolo riassunto di come funziona l’assistenza sanitaria a Barcellona e alcune informazioni pratiche su come ottenerla.

Condizioni per iscriversi all’assicurazione medica

Per iscriversi alla previdenza sociale, dovrete soddisfare due condizioni:

  • Essere residenti in Spagna
  • Pagare le tasse in Spagna: se pagate le tasse in un altro paese non potrete aderire al sistema sanitario spagnolo.

Potrete comunque accedere a cure gratuite nei seguenti due casi:

  • Cure di emergenza: se avete bisogno di cure urgenti e siete in gravi condizioni (perdita di conoscenza, emorragia,… ) gli ospedali si assumeranno i costi delle cure indipendentemente dalla vostra situazione.
  • Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM): se siete residenti e pagate le tasse in un paese membro dell’UE, potete richiedere la vostra TEAM almeno due settimane prima della partenza presso la vostra azienda sanitaria locale. Potrete, quindi, accedere gratuitamente ai servizi sanitari spagnoli.

Condizioni d’accesso all’assistenza sanitaria

Aderenti e aventi diritto

Se siete registrati alla previdenza sociale avrete diritto a servizi che vanno al di là dei vostri contributi e della vostra persona.

Infatti, anche altre persone possono beneficiare di una copertura sociale grazie a voi.

Gli aventi diritto sono:

  • Il vostro coniuge o ex-coniuge a carico,
  • I vostri fratelli e sorelle senza limiti di età,
  • I figli vostri e quelli del vostro coniuge o compagno (anche senza filiazione) al di sotto dei 26 anni o di qualsiasi età se con un’invalidità del 65%.

Copertura sociale in caso di licenziamento

  • Se avete maturato almeno 90 giorni di contributi durante l’anno precedente al licenziamento, potete ancora beneficiare dei servizi dell’assicurazione medica per 52 settimane (39 per gli aventi diritto).
  • Se le vostre cure iniziano dopo il licenziamento, l’assistenza sanitaria è valida solo per le 39 settimane successive alla scadenza della vostra copertura sanitaria (26 settimane per gli aventi diritto).
  • Se avete maturato meno di 90 giorni di contributi siete coperti per 39 settimane dal momento dal licenziamento (26 per gli aventi diritto).
  • Se iniziate le cure dopo il licenziamento, l’assicurazione non è più valida. Le 39 settimane si applicano, quindi, solo se iniziate una cura prima di essere esclusi dall’assistenza sanitaria.

Cure e medicine

Potete scegliere il vostro medico generico, il pediatra o il dentista nella zona di residenza a cui appartenete secondo la suddivisione ufficiale. In questo caso la visita è gratuita. Ogni medico ha una quota di pazienti che non può superare.

Salvo pediatri e dentisti, gli specialisti possono essere consultati solo su esplicita richiesta del medico generico. Le cure odontoiatriche prese in carico dall’assistenza sanitaria sono molto poco numerose.

Potrete chiedere il rimborso di alcune medicine (dal 40 al 90% in base al reddito). Devono essere state prescritte da un medico generico o specialista. Ad esempio, gli integratori alimentari non sono rimborsabili, anche se prescritti da un nutrizionista.

Prestazioni in natura

Malattia

Per ricevere un indennizzo in caso di congedo per malattia, dovrete aver maturato almeno 80 giorni di contributi nei 5 anni che precedono la malattia (eccetto in caso di incidenti sul lavoro).

Gli indennizzi sono versati a partire dal quarto giorno di ferie per malattia per un massimo di 365 giorni. Se la guarigione è prevista entro i 180 giorni da questa scadenza, possono essere prolungati di 6 mesi. Dopo questo periodo, se la malattia persiste, si può ottenere l’invalidità permanente.

Maternità/paternità

L’assistenza sanitaria copre le cure mediche necessarie durante la gravidanza e fornisce assistenza durante e dopo il parto. Gli indennizzi dell’assistenza per maternità corrispondono al totale del salario percepito nel mese precedente all’inizio del congedo per maternità (salvo in caso di parti gemellari o di adozione di più di un minore, che prevedono un indennizzo più consistente).

Gli indennizzi per maternità sono versati per 16 settimane consecutive. Il periodo può essere prolungato in caso di parti gemellari, di bambini affetti da handicap o di ricovero del neonato.

Le 16 settimane di indennizzi possono essere suddivise con il padre del bambino se anche lui lavora. Tuttavia, la madre è obbligata a restare in congedo di maternità almeno per 6 settimane dopo il parto.

Contributi

La percentuale di contributi può arrivare a quasi il 30% del salario se siete un lavoratore dipendente. La maggior parte dei contributi sono versati dal datore di lavoro.

Se siete free-lance pagherete un prezzo non indifferente: dovrete versare i contributi ogni mese, anche se non avete fatturato.

Iscriversi all’assicurazione medica

Ottenere un numero d’iscrizione all’assicurazione medica

Che siate lavoratore autonomo o dipendente, dovrete obbligatoriamente ottenere un numero d’iscrizione alla previdenza sociale prima di firmare il vostro primo contratto di lavoro o prima di registrarvi come free-lance.

Per fare ciò dovrete recarvi in uno degli uffici dell’assicurazione medica a Barcellona. La lista completa degli uffici è disponibile su questo link. Potete presentarvi durante gli orari d’apertura senza prendere un appuntamento.

Una volta lì dovrete riempire un modulo e presentarlo allo sportello con il vostro NIE (originale e fotocopia) e il vostro passaporto o carta d’identità (originali e fotocopie). Riceverete, quindi, un documento su cui figurerà il vostro numero di registrazione. Il codice è valido a vita. Una buona notizia: è una delle procedure burocratiche più facili da fare a Barcellona!

Ottenere la Tarjeta Sanitaria (tessera di assicurazione malattia)

Il vostro codice di registrazione all’assicurazione medica di per sé non basta a darvi accesso alle cure. Una volta ottenuto il codice dovrete andare al Centro primario d’assistenza più vicino a voi per iscrivervi. Per sapere qual è la sede più vicina a voi, inserite il vostro indirizzo nel motore di ricerca che troverete a questo link.

Tenete pronti i seguenti documenti: carta d’identità o passaporto, numero di assicurazione medica e il documento di empadronamiento. Riceverete la vostra tessera nelle settimane successive.

Quest’articolo ti è piaciuto?

Clicca qui!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

5,00/5 - 2 voto / voti

Loading...

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Il nostro modulo per commenti memorizza il vostro nome e la vostra email in modo che possiamo rispondere al vostro commento e inviarvi notifiche quando riceve risposte (se avete optato per ricevere le notifiche). I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Responsable: Anakena Internet Services, S.L.
  • Finalità: Gestionare i commenti e inviare notifiche automatiche via email in caso di risposta.
  • Legittimizzazione: Consenso esplicito dell’interessato.
  • Destinatari: I dati non saranno condivisi con terzi, salvo obbligo giuridico o esplicita autorizzazione.
  • Diritti: Diritto di accesso, rettifica, cancellazione, limitazione, portabilità e diritto all’oblio.

Il nostro modulo di contatto invia il vostro nome, email e altri dati forniti al nostro team di supporto in modo che possiamo rispondere alle vostre richieste o mettervi in contatto con i nostri partner specializzati che forniscono il servizio che cercate. I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi (eccetto i partner specializzati) e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Finalità: Supporto e contatto con partner specializzati.

A proposito dell'autore

Pauline

Pauline è una letterata curiosa e amante della cucina. Per scrivere i suoi articoli ama scovare i posti più originali e autentici che sedurranno i vostri occhi e le vostre papille. Cosa preferisce a Barcellona? Perdersi nella città antica e inebriarsi con la sua atmosfera magica... o con i profumi dei buoni piatti preparati nelle cucine. Un vero piacere!