La Sagrada Familia: l’opera d’arte più strabiliante di Antoni Gaudí

Come scoprirete la Sagrada Familia di Gaudi? Grazie a una visita guidata o a un biglietto saltafila? In ogni caso, non perdetela per nessun motivo!

Sagrada Familia pilastri
Dove?

Mallorca 401
metropolitana: Sagrada Familia
Sagrada Familia

Quando?

25 e 26 dicembre 1 e 6 gennaio alle 14
da aprile a settembre: dalle 9 alle 20
da novembre a febbraio: 9-18
ottobre e marzo: 9-19

Quanto?

tariffa normale: 15 euro

Perché?

per la sua estrema originalità

Quale aggettivo potrebbe descrivere al meglio la Sagrada Familia? Stravagante, originale, strabiliante, surrealista, rivoluzionaria?

Difficile rispondere a questa domanda. Il capolavoro architettonico di Gaudí non si lascia inquadrare facilmente. La Sagrada Familia sfugge a qualsiasi definizione. Perché? Perché è semplicemente unica al mondo.

Da non perdere per nessun motivo: l’interno della Sagrada Familia!

L’interno della basilica ha un’immensa foresta simbolica di colonne arborescenti. Queste ultime si ramificano per sostenere le volte iperboliche che rappresentano le cime degli alberi nell’immaginario di Gaudí.

L’incredibile leggerezza strutturale permette alla luce del giorno di entrare a profusione, dando allo spazio un’illuminazione spirituale che affascinerà i credenti così come i non credenti. Una visita d’obbligo per tutti!

Per la sua luce armoniosa

sagrada familia pozzi di luce

“La Sagrada Familia sarà il tempio della luce armoniosa”. Così aveva deciso Gaudí. Vi basterà entrarci per vedere che il suo desiderio si è realizzato. La luce naturale che inonda le navate gioca, in un equilibrio perfetto, con quella delle moderne vetrate dai colori vivaci.

Per la sua bellezza surrealista

sagrada familia luce surrealista

Entrare nella Sagrada Familia significa valicare la frontiera tra sogno e realtà. La luce, i colori brillanti, il simbolismo delle forme ispirate alla natura creano un clima onirico eccezionale.

Qui si sentirete davvero piccolissimi ai piedi dei giganteschi pilastri a forma d’albero. Con il naso all’insù, avrete l’impressione di scoprire tutti i dettagli della Sagrada Familia attraverso un caleidoscopio gigante. Una sensazione indescrivibile!

Per la sua estrema originalità

rosone sagrada familia

Che ci crediate o no, vivrete un momento unico nella Sagrada Familia. Perché? Perché è al tempo stesso un tripudio di vita, solenne, vivace, leggera, luminosa, colorata e, per tutti questi motivi, non somiglia a nessun’altra basilica al mondo.

Tocca a voi ora scegliere tra due opzioni per ammirare il suo interno: la visita guidata o la visita libera.

Come scoprire la Sagrada Familia?

1-Partecipando a una visita guidata in italiano

Per maggiori dettagli, scoprite il nostro articolo sulle visite guidate della Sagrada Familia provate e consigliate da noi.

2-Acquistando in anticipo i vostri biglietti saltafila online

Senza biglietti saltafila, le file per visitare la Sagrada Familia rischieranno di farvi scoraggiare e sarebbe un vero peccato.

Per acquistare i vostri biglietti su internet, consultate il nostro articolo sui biglietti saltafila per la Sagrada Familia 

I nostri consigli

  • Considerate circa un’ora e trenta per una visita completa.
  • Inoltre, non dimenticate di portare la vostra macchina fotografica! I treppiedi non sono accettati all’interno della basilica.
  • Dato che la Sagrada Familia è un luogo di culto, si richiede di rispettare il raccoglimento dei fedeli adottando un comportamento corretto e un abbigliamento adeguato.

Mettete in tasca le nostre dritte

Quest’articolo ti è piaciuto?

Clicca qui!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

5,00/5 - 1 voto / voti

Loading...

Condividi questa piccola dritta con gli amici!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

A proposito dell'autore

Valérie

Valérie, la creatrice dei “Piccole Dritte per Barcellona” adora scoprire posti nuovi e inediti, trovare le parole giuste per descriverli e lavorare ai piccoli disegnini che decorano il sito. Qual è la cosa che le piace di più di Barcellona? Le linee sinuose e originali di alcuni edifici. È per il suo lato artistico, direbbero i suoi amici. Gaudì fa proprio al caso suo!