Gaudí e i suoi capolavori a Barcellona

Laureen
Pubblicato da

Ultimo aggiornamento il 14 novembre, 2018. 0 commenti

Gaudí, architetto emblematico di Barcellona e le sue creazioni che non finiscono mai di sorprendere.

Gaudí casa Batlló

Le opere di Gaudí fanno parte del DNA di Barcellona. L’architetto catalano consacrò la sua vita alla loro realizzazione e sono opere che uniscono arte, credenze e convinzione in una perfetta armonia.

Antoni Gaudí nacque a Reus, a sud-ovest di Barcellona, nel 1852. Proveniente da una famiglia modesta, si formò presso l’accademia della Llotja e terminò gli studi nel 1878.

Si dice che, al momento della consegna dei diplomi, il preside della scuola abbia affermato: “Abbiamo conferito il diploma a un folle o a un genio. Il tempo ce lo dirà”.

Le ispirazioni di Antoni Gaudí

Gaudí, artista dallo stile molto personale, è considerato il principale esponente del modernismo catalano. La religione, la natura e la Catalogna sono la sua fonte d’ispirazione principale.

Le opere principali

La Casa Vicens

È la prima opera importante di Gaudí, commissionatagli da Manuel Vicens Montaner nel 1878. Aveva 26 anni all’epoca e aveva appena conseguito il diploma all’accedemia. Il lavori terminarono dieci anni più tardi.

La struttura della casa, molto semplice, contrasta con la complessità dei volumi e con la decorazione dalle influenze moresche.

Situata nel quartiere di Gràcia (metro: Fontana, L3), al n° 24 del Carrer Carolines, la Casa VicensCasa Vicens ha aperto a novembre! Adesso potete ammirarla anche e dall’interno!

Gaudí casa vicens

La Casa Battló

Gaudí aveva 52 anni quando intraprese la ristrutturazione della Casa Batlló, acquistata nel 1903 da Josep Batlló.

L’edificio si caratterizza per la sua facciata, da cui emerge una dolce combinazione di motivi, materiali, volumi e colori.

Il tetto ricorda un drago e le ringhiere dei balconi delle maschere. Le forme ondulate e i toni blu si ispirano a paesaggi naturali marini, dando alla costruzione un dinamismo unico.

Gaudí curò con particolare attenzione la terrazza. Crea un vero e proprio universo di forme e colori, con camini blu sormontati da corna, ma non perde mai di vista l’aspetto funzionale della casa.

Gaudí casa batlló sera

Casa Milà

Forse l’opera di Gaudí che ha sollevato più polemiche all’epoca. Tuttavia, per alcuni specialisti, la Pedrera segna il culmine del suo stile personale.

La facciata, interamente in pietra, assorbe la luce e ricorda le onde del mare.

Sulla terrazza è possibile distinguere enormi sculture: alcune sono alte quasi 8 metri! Si tratta di camini e condotti di areazione trasformati in elementi decorativi che, con le loro forme, ricordano dei cavalieri.

La Sagrada Familia: l’opera di una vita

La Sagrada Familia (Sacra Famiglia) è il monumento più visitato di Barcellona. Il progetto vide la luce nel 1872 per volontà di un libraio barcellonese, Josep Maria Bocabella.

I lavori iniziarono sotto la direzione di Francesc de Paula Villar che abbandonò il progetto affidandolo all’appena trentunenne Gaudí nel 1883. Gaudí volle realizzare un tempio perfetto includendo tutti gli elementi simbolici più importanti del cristianesimo. Dedicò al progetto 43 anni della sua vita.

Barcelona City Pass

  • Biglietti saltafila: Sagrada Familia + Parc Güell
  • Aerobus, autobus turistico…
  • %20 a Casa Batlló, Museo Picasso, Fondazione Miró e molti altri!
Barcelona City PassBarcelona City Pass

Gaudí sagrada familia interno

Il Parc Güell

Il Parc Güell nacque su commissione dell’industriale e politico Eusebi Güell che, nel 1900, affidò il progetto a Gaudí. L’artista catalano volle unire simbolismo catalano e cristiano in un unico quartiere residenziale ideale.

I lavori, però, vennero sospesi del 1914: soltanto due case vennero costruite sulle 60 previste.

Nel 1922 il comune acquistò il terreno e ne fece un parco pubblico. Nel 1984, il Parc Güell fu dichiarato patrimonio mondiale dell’umanità dall’Unesco.

Gaudí concepì l’entrata al parco come un gioco di enigmi che, decifrato, reca scritto “Il Parc Güell è il paradiso”. Un paradiso di colori, forme, volumi e materiali, separato dalla terra attraverso l’immensa inferriata dell’ingresso principale.

panchina park güell Gaudí

Ulteriori informazioni

Per ulteriori informazioni sulla vita e le opere di questo grande architetto catalano, avete a disposizione un’ampia bibliografia di riferimento:

  • Guida visuale dell’opera completa dell’architetto Antoni Gaudí (edizioni Dos De Arte) è un libro chiaro e ben illustrato. Lo troverete al bookshop della Pedrera.
  • Park Güell, utopia de Gaudí di Josep Maria Carandell e Pere Vivas, disponibile in inglese, catalano, francese o spagnolo su Amazon.it.

Un ringraziamento a Guillermo che ci ha autorizzato a pubblicare le sue bellissime foto della Casa Batlló e dell’interno della Sagrada Familia.

Quest’articolo ti è piaciuto?

Clicca qui!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

5,00/5 - 3 voto / voti

Loading...

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Il nostro modulo per commenti memorizza il vostro nome e la vostra email in modo che possiamo rispondere al vostro commento e inviarvi notifiche quando riceve risposte (se avete optato per ricevere le notifiche). I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Responsable: Anakena Internet Services, S.L.
  • Finalità: Gestionare i commenti e inviare notifiche automatiche via email in caso di risposta.
  • Legittimizzazione: Consenso esplicito dell’interessato.
  • Destinatari: I dati non saranno condivisi con terzi, salvo obbligo giuridico o esplicita autorizzazione.
  • Diritti: Diritto di accesso, rettifica, cancellazione, limitazione, portabilità e diritto all’oblio.

Il nostro modulo di contatto invia il vostro nome, email e altri dati forniti al nostro team di supporto in modo che possiamo rispondere alle vostre richieste o mettervi in contatto con i nostri partner specializzati che forniscono il servizio che cercate. I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi (eccetto i partner specializzati) e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Finalità: Supporto e contatto con partner specializzati.

A proposito dell'autore

Laureen

Laureen ha scritto molti articoli per le Piccole Dritte per Barcellona. Artista e viaggiatrice dalla curiosità insaziabile, adora l'atmosfera di libertà che si respira nella capitale catalana. La cosa che le è piaciuta di più del suo tirocinio alle Piccole Dritte per Barcellona? Provare per voi gli incredibili bar e ristoranti della città. Dura la vita... ;)