La Pedrera o Casa Milà: una testimonianza grandiosa del genio di Gaudí

Pubblicato da nella categoria Gaudi e architetti Art Nouveau, Sagrada Familia, Parc Güell, Casa Batlló, Casa Milà-La Pedrera, Visitare. Ultimo aggiornamento il 14 novembre, 2017. 0 commenti

Grazie alla sua facciata ondulata fuori dal comune, alla terrazza straordinaria e al museo Gaudí qui contenuto, la Pedrera è una delle visite d'obbligo di Barcellona!

Casa Milà
Dove?

Eixample
metropolitana: Diagonal (L3 L5)
Provença 261

Quando?

Dal 5 novembre al 28 febbraio: 9-18:30
Dal primo marzo al 4 novembre: 9-20

Quanto?

circa 21€

Perché?

per la sua originalità
per la sua vista mozzafiato

Telefono:

+34 902 202 138

I muri ondulati e i bizzarri balconi in ferro battuto della Pedrera o Casa Milà colpiscono e affascinano nuovi visitatori ogni giorno. Attenzione, siete avvisati: resterete a bocca aperta!

La Pedrera, costruita tra il 1906 e il 1912 e aperta al grande pubblico dal 1996, è classificata come Patrimonio mondiale dell’UNESCO dal 1984.

Chiamata in realtà Casa Milà, l’attrazione è soprannominata “la Pedrera”, in virtù dell’utilizzo di pietre grezze sulla facciata: la parola catalana pedrera significa infatti cava.

Una prodezza architettonica

Per dare alla Pedrera la caratteristica forma ondeggiante, Gaudí ha avuto l’idea ingegnosa di concentrare il peso dell’edificio su una serie di colonne e travi e non sulla facciata. Grazie a questo procedimento, i muri esterni sono liberi di avere la forma ondulata voluta dall’architetto.

casa milà

La terrazza della Pedrera o casa Milà

Colori e panorama

La terrazza della Pedrera è senza dubbio la parte più impressionante dell’edificio. Il suo color ambra contrasta magnificamente con il cielo blu di Barcellona e la vista della città vi lascerà senza fiato!

Tetto terrazza Casa Milà

Visioni surreali

La terrazza è disseminata di scale fuori dal comune e camini: funghi, meringhe o cavalieri? Lasciate volare l’immaginazione!

Tetti con camini Casa Milà

Come qualsiasi uomo distinto del 20esimo secolo che portasse un cappello, Gaudí riteneva che questa moda andasse trasposta anche agli edifici e che i tetti dovessero essere elaborati ed eleganti. Senza dubbio è riuscito nell’impresa!

Lo spazio Gaudí

Lo spazio Gaudí, sistemato al di sotto dei grandi archi in pietra dell’edificio, dà un’idea generale dell’opera di Gaudí e del suo metodo di lavoro.

Plastico Casa Milà

Diverse cartine, modellini e video spiegano i lavori della Pedrera, ma anche della Sagrada Familia, del Parc Güell, della Colonie Güell e della Casa Batlló. Sono esposti anche alcuni mobili disegnati da Gaudí, che sono anche gli stessi della Casa Batlló.

L’appartamento della Casa Milà-Pedrera

La visita continua in un appartamento al quarto piano della Pedrera, contenente alcuni mobili d’epoca.

Interno Casa Milà

I nostri consigli per visitare la Pedrera

  • Per evitare la calca, vi consigliamo di arrivare verso le 9.
  • Acquistate i vostri biglietti saltafila a questo link.
  • Visitate la Pedrera all’inizio del vostro soggiorno a Barcellona. Dato che lo spazio Gaudí offre molte informazioni sull’opera dell’architetto, scoprirete le sue altre creazioni con un occhio più attento.

Qualche informazione pratica

Tipi di visita

  • Visita standard.
  • Gaudí’s Pedrera-The Origins (al tempo stesso visita e spettacolo). Al calar del sole, diverse proiezioni hanno luogo nei vari spazi della Pedrera (visita disponibile in inglese e spagnolo).
    • Nits d’Estiu: da giugno a settembre ha luogo di sera un concerto jazz sulla terrazza della Pedrera

    Terrazza Casa Milà

    Prezzo

    • Visita di giorno: 20,50 euro tariffa normale, 16,50 euro per studenti o persone con mobilità ridotta, 10,25 euro per bambini tra i 7 e i 12 anni, gratuito per i bambini fino a 7 anni.
    • Audioguida molto interessante inclusa nel prezzo. Ne esistono due versioni: una versione breve da 40 minuti e una lunga da 75 minuti.
    • Gaudí’s Pedrera-The Origins: 34 euro per gli adulti, 17 euro per i bambini dai 7 ai 12 anni, gratuito per i bambini fino a 7 anni. (bicchiere di cava compreso nel prezzo).
    • Nits d’Estiu: circa 30 euro.

    Orari

    Gli orari della visita diurna sono i seguenti:

    • Tutti i giorni dalle 9 alle 20:30 (ultimo ingresso alle 20:00)
    • 1 gennaio: 11:00 – 20:30 (ultimo ingresso alle 20:00)

    Casa Milà di notte

    Gaudí’s Pedrera-The Origins:

    • Dal 4 gennaio al 2 marzo: dal lunedì alla domenica dalle 19 alle 21
    • Dal 3 marzo al primo novembre: dal lunedì alla domenica a partire dalle 21
    • Dal primo novembre al 24 dicembre: dal lunedì alle domenica dalle 19 alle 21
    • Dal 26 dicembre al 3 gennaio: dal lunedì alla domenica dalle 21 alle 23.

    Nits d’Estiu:

    • Da fine giugno a inizio settembre il giovedì, venerdì e sabato.
    • Le porte aprono alle 21:45, concerto dalle 22:30 alle 23:45.

    Accessibilità

    • Accessibile alle persone con mobilità ridotta
    • Bus: 7, 16, 17, 22, 24 e 28.
    • Metro Diagonal: linee 3 e 5

    Quest’articolo ti è piaciuto?

    Clicca qui!

    1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

    5,00/5 - 1 voto / voti

    Loading...

    Condividi questa piccola dritta con gli amici!

    Commenti

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    *

    A proposito dell'autore

    Pauline

    Pauline è una letterata curiosa e amante della cucina. Per scrivere i suoi articoli ama scovare i posti più originali e autentici che sedurranno i vostri occhi e le vostre papille. Cosa preferisce a Barcellona? Perdersi nella città antica e inebriarsi con la sua atmosfera magica... o con i profumi dei buoni piatti preparati nelle cucine. Un vero piacere!