Un bar di tapas autentico a Barcellona? Venite con me…

Pubblicato da nella categoria Economico, Mangiare e bere, Tapas e panini. Ultimo aggiornamento il 8 giugno, 2018. 0 commenti

Cercate un bar di tapas autentico a Barceloneta, dove mangiare piccole pietanze tipiche? Venite con me! Vi porto in un tour dei miei preferiti...

bar di tapas polipo intero

Nonostante l’afflusso di turisti dovuto alla sua posizione in riva al mare, la Barceloneta conta una ventina di bar di tapas. Quello che un tempo era un quartiere di pescatori, ha saputo resistere alle novità di una città in pieno sviluppo e possiede ancora un carattere profondamente mediterraneo. Vi basterà alzare lo sguardo per osservare e sentire i catalani che chiacchierano stendendo la biancheria dalle finestre che si affacciano sulle piccole stradine.

Seguitemi, vi porterò in questo quartiere di Barcellona, popolare sempre vivace, per farvi scoprire i “grandi classici” della Barceloneta. Tipici, senza fronzoli e super autentici: cosa si può volere di più?

Bar Electricitat: un bar di tapas elettrico

Aperto dal 1908, questo bar di tapas era sede all’inizio di una centrale elettrica, che alimentava il quartiere di Barceloneta. 

Tapas-bar di tapas Electricitat

Tranquilli, non rischierete di prendere la scossa bevendo un vermut! Al contrario, è probabile che non riuscirete a reggervi in piedi, se bevete una bottiglia da soli. Questo vermut fatto in casa, infatti, contiene il 24% di alcool. Per questo motivo, sui tavoli troverete bottiglie di acqua frizzante, per dissetarvi!

  • Se ordinate un bicchiere di vermut, vi verrà automaticamente servita una bottiglia di acqua frizzante, sotto l’occhio vigile dei camerieri. In generale si beve più del previsto, quindi è necessario essere prudenti ed evitare brutte sorprese!

Facciata storica, frigoriferi in legno, botti di vino, casse di birra impilate, collezione di navi e foto d’epoca del quartiere: l’arredo di questa bodega ci trasporta nell’atmosfera senza pretese di questo antico quartiere di pescatori.

Le specialità del bar Electricitat

  • Podio per l’insalata di granchio, il lacón (tipo di prosciutto), le bombas (più sostanziose delle star del Cova fumada).  Le tortillas sono preparate dalla “señora” alle 5 del mattino, per la gioia dei pescatori di ritorno dalla loro nottata in mare.

Se siete mattinieri, un odore di Moscatel all’anice vi aspetta all’apertura. Non dico altro.

  • Il bar propone panini: una baguette intera per i più affamati o per chi la vuole condividere.

  • Preparatevi a una lista d’attesa quando ci sono partite o nei weekend, specialmente in estate. Non accettano prenotazioni!

Un luogo ricco di storia ed elettrizzante…

Dove? Carrer de Sant Carles, 15 a Barceloneta
Quando? Tutti i giorni tranne il lunedì, dalle 8:00 alle 15:00 e dalle 19:00 alle 22:30
Quanto? Tapas tra 1 e 13€
Perché? Per la sua insalata di granchio

Bodega Fermín: un bar di tapas con tavolini all’aperto

Aperta da oltre 50 anni, questa è la bodega più emblematica di Barceloneta. Gladys e Roger, amici della famiglia da 4 generazioni, hanno ripreso in mano questo bar 4 anni fa.

Bar di tapas Bodega Fermin

Gli abitanti del quartiere sono abituati a venire qui per riempire le loro bottiglie di vino e vermut. Le nonne arrivano la mattina e usano il vino per cucinare i loro manicaretti della giornata.

L’apparenza della Bodega Fermín può ingannare, come per molti bar nel quartiere, ma il locale ospita una grande selezione di birre e vini di qualità.

  • La bodega produce la sua birra: La Rosa del Fermín, una bionda che possiamo definire dolce e delicata come una rosa.
  • Per quanto riguarda i vini, consiglio il Priorat Laidana a circa 3,50€ al calice.

Le tapas della Bodega Fermín

  • Gladys prepara i pinchos, buoni e piccoli, a 1,50€: il Banderilla (acciughe, peperoni, olive e cipolla) e il Gilda del Fermín (olive, acciughe, peperoncino). Le olive sono il top. 
  • Il pan con tomate è al di sopra della media della Barceloneta: pane biologico su cui viene strofinato aglio, pomodoro coltivato a livello locale e sale. Viene già l’acquolina in bocca.
  • La melanzana alla griglia con formaggio di capra e chutney di cipolle o la terrina di formaggio fuso, cistorra e salsa chipotle sono cremose al punto giusto e costano circa 5€.
  • I taglieri di formaggi e affettati sono vari e di qualità.

  • Potrete bere del vino da un porró, una caraffa tipica catalana.
  • Ci sono alcuni tavolini all’aperto, da cui potrete prendere il sole.

È un po’ alla buona, ma molto carino!

Dove? Carrer de Sant Carles, 18, a Barceloneta
Quando? Tutti i giorni, dalle 11:00 a mezzanotte e dalle 11:00 all’1:00 il venerdì e il sabato.
Quanto? Da 1,50€ a 13€
Perché? Per i suoi pinchos

La Bombeta: un bar di tapas atomico

“ No hablamos inglés pero hacemos unas bombas cojonudadas ”, ecco cosa troverete scritto sul cartello che sovrasta il bancone del bar: un modo per dire che il fatto di non parlare inglese conserva l’autenticità del posto e che le bombas sono tapas atomiche!

Bar di tapas La Bombeta

La Bombeta significa “lampadina” (ancora una volta si tratta di elettricità), ma si riferiscono alla bomba, un tapa popolare catalana, creata in origine dal locale Cova Fumada, che si trova a poca distanza. 

  • Questa crocchetta sferica e fritta fa furore! Una polpetta di patate ripiena di manzo tritato e immersa in una salsa aioli e piccante, proprio come le patatas… bravas!

Fieramente eretto sul bancone, il Signor Polpo a grandezza naturale vi accoglie tutti i giorni escluso il mercoledì. Ma state tranquilli, quello che finirà sui vostri piatti è di gran lunga migliore!

  • I suoi amici marini, come le vongole al vino bianco, i calamari “a la romana” (in pastella), le lumache di mare “a la gourmanda” e i gamberoni alla piastra gli fanno una degna concorrenza.

Non dimenticate di mangiare le verdure… . I carciofi alla brace e i celebri pimientos del Padrón sono molto buoni e tipici. I carnivori ordineranno proprio questi ultimi con pezzetti di butifarras (una salsiccia catalana).

  • A volte troverete fila nei weekend e non si accettano prenotazioni.
  • Non c’è wifi alla Bombeta, i clienti parlano tra di loro e non è affatto male, no?

Pronti a fare scorta di bombe?

Dove? Calle de la Maquinista, 3, a Barceloneta
Quando? Da mezzogiorno a mezzanotte, tranne il mercoledì e i festivi.
Quanto? 3,90€ per due bombas. Tapas tra i 3 e i 15€
Perché? Per le sue bombas

El Vaso de Oro: un bar di tapas e birra

Il Signor Fort è stato uno dei primi ad aver creato il concetto di “birreria e tapas” a Barceloneta. Aperto da circa 50 anni, El Vaso de Oro propone tapas accompagnate da birra, o viceversa… . 

Bar di tapas Vaso de Oro

Il locale si riduce letteralmente a un bancone da bar e 3 tavoli, ciascuno su ogni lato.

  • Il poco spazio che resta, vi consentirà di aspettare in fila, come in un sandwich tra il bancone e il muro.

Produce 18 tipi di birra, dei quali due, i più popolari, sono sempre disponibili e una terza varia regolarmente.

L’arredo è composto da un centinaio di boccali di birra d’epoca riposti come trofei sul bancone. Originari della Germania, sono dotati di coperchio in metallo: una buona tecnica per evitare che il contenuto si versi ovunque.

  • La cosa particolare è che non li userete per bere, a meno che non abbiate il vostro personale! Il barman lo custodirà con cura in attesa del vostro ritorno, quando avrete voglia di bere in un vaso de oro!
  • Come avrete immaginato, la birra è più cara di una Estrella: 3,50€.

Troverete tutte le tapas tipiche, tra cui il tonno speziato, le morcillas (una specie di sanguinaccio) o ancora i loro buonissimi callos (trippa), serviti solamente la domenica.

  • Le loro specialità: il “solomillo”, filetto di manzo, o il loro foie gras… catalano. Potrete ordinare solomillo con foie a 22,50€. Non è super economico, ma è da leccarsi i baffi!

“Prost Señor Fort!”

Dove? Carrer de Balboa, 6 a Barceloneta
Quando? Tutti i giorni, dalle 11:00 a mezzanotte
Quanto? Da 1 a 23€
Perché? Per i suoi callos e la sua birra

Non dimentico l’unico e inimitabile Cova fumada! Cliccate qui per l’articolo completo. Vi consiglio anche la bodega del Peninsular e il Jai-Ca, a cui abbiamo dedicato un articolo a parte.

Godetevi la scoperta!

Quest’articolo ti è piaciuto?

Clicca qui!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

4,00/5 - 4 voto / voti

Loading...

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Il nostro modulo per commenti memorizza il vostro nome e la vostra email in modo che possiamo rispondere al vostro commento e inviarvi notifiche quando riceve risposte (se avete optato per ricevere le notifiche). I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Responsable: Anakena Internet Services, S.L.
  • Finalità: Gestionare i commenti e inviare notifiche automatiche via email in caso di risposta.
  • Legittimizzazione: Consenso esplicito dell’interessato.
  • Destinatari: I dati non saranno condivisi con terzi, salvo obbligo giuridico o esplicita autorizzazione.
  • Diritti: Diritto di accesso, rettifica, cancellazione, limitazione, portabilità e diritto all’oblio.

Il nostro modulo di contatto invia il vostro nome, email e altri dati forniti al nostro team di supporto in modo che possiamo rispondere alle vostre richieste o mettervi in contatto con i nostri partner specializzati che forniscono il servizio che cercate. I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi (eccetto i partner specializzati) e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Finalità: Supporto e contatto con partner specializzati.

A proposito dell'autore


Appassionata di culture e delle ricchezze del mondo, Mathilde ha due passioni: viaggiare e ballare! Beve del buon vino e apprezza la buona cucina e ama girare tra bar ristoranti.Sempre informata sulle ultime novità a proposito di eventi a Barcellona, Mathilde scova le migliori idee per i suoi amici. Ve ne regalerà alcune con la speranza che non ve ne perdiate una briciola!