Festa di Sant Jordi a Barcellona, un 23 aprile letterario e fiorito

Pubblicato da nella categoria Scoprire, Tradizioni. Ultimo aggiornamento il 16 aprile, 2018. 0 commenti

La festa di Sant Jordi è una delle nostre feste catalane preferite. In questa giornata, rose e libri inondano le strade di Barcellona. Scopritela con noi!

Sant Jordi rose

Nel 2018 la festa di Sant Jordi (San Giorgio) cade di lunedì, quindi ci saranno meno persone e sarà un’occasione perfetta per assistere a questa festa catalana al tempo stesso romantica, culturale, vivace e storica.

L’origine della feste di Sant Jordi

La leggenda

La leggenda di Sant Jordi narra che ci fosse un drago nei dintorni di Barcellona che terrorizzava la popolazione. Regolarmente una persona estratta a sorte veniva consegnata in sacrificio al mostro. Quando venne scelta la figlia del re, la fanciulla incontrò sul suo cammino un giovane cavaliere chiamato Jordi, che decise di prendere il suo posto e combattere contro il drago. Quando riuscì a decapitarlo, rose nacquero dalla testa mozzata. “Sant Jordi” è da allora considerato il santo patrono della Catalogna.

dragon.princesse

23 aprile 1616: morte di Cervantes e Shakespeare

Il 23 aprile 1616, morirono due grandi personaggi della letteratura: Cervantes e Shakespeare. È questo il motivo per cui è tradizione regalare un libro ai propri cari, in cambio, spesso, di una rosa.

Sant Jordi: roses + libri= aria di festa

La festa di Sant Jordi è spesso paragonata a San Valentino, ma mentre quest’ultima è la festa degli innamorati, Sant Jordi ha un senso più ampio ed è frequente assistere a scambi di doni tra amici o membri della stessa famiglia.

Il 23 aprile non è festivo in Catalogna. Quando questa festività cade di settimana, gli abitanti festeggiano durante la pausa dal lavoro o dopo il turno. Almeno una volta nella vita bisogna respirare l’aria particolare e allegra di Sant Jordi a Barcellona! È in questa giornata che la città si riempie di fiori e libri e la creatività si impadronisce della capitale catalana. I negozi e le bancarelle si rivestono di originalità.

  • Migliaia di rose e libri riempiono le strade! Tutti i barcellonesi scendono in strada per festeggiare questa bella tradizione. Da non perdere per nessun motivo!

festa di sant jordi rambla catalunya

La festa di Sant Jordi

Le Ramblas, il Passeig de Gràcia e la Rambla Catalunya sono gli epicentri di questo evento intergenerazionale: sono veramente presi d’assalto! Se non vi piacciono le folle, evitateli perché tutti i quartieri partecipano alla festa, anche i più tranquilli!

Molti eventi sono organizzati per l’occasione: incontri con scrittori, conferenze, eventi di porte aperte del comune di Barcellona, esposizioni, corsi e laboratori per adulti e bambini, campagne per la donazione del sangue, concorsi, ecc.

  • Nel 2018, la Casa Batlló sarà nuovamente ricoperta di rose per Sant Jordi! In questa occasione, la mostra Inject love sorprenderà i visitatori tra il 23 aprile e il 12 maggio. Un altro motivo per scoprire questa meravigliosa casa di Gaudí!
  • Generalmente alcuni musei sono aperti liberamente al pubblico!
  • L’anno scorso, per festeggiare Sant Jordi, l’Antiga Fàbrica Estrella Damm è stata teatro di numerosi concerti. Si poteva anche assistere a presentazioni di libri e dischi o assaggiare piatti dalle numerose bancarelle. Un evento che sposa festa e cultura!

Per tutte le informazioni su questa giornata incredibile, consultate la pagina barcelona.cat dedicata alla festa di Sant Jordi. Le informazioni sono disponibili in catalano, spagnolo e inglese.

Allora? Libri o rose per Sant Jordi 2018?

Quest’articolo ti è piaciuto?

Clicca qui!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

5,00/5 - 2 voto / voti

Loading...

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Il nostro modulo per commenti memorizza il vostro nome e la vostra email in modo che possiamo rispondere al vostro commento e inviarvi notifiche quando riceve risposte (se avete optato per ricevere le notifiche). I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Responsable: Anakena Internet Services, S.L.
  • Finalità: Gestionare i commenti e inviare notifiche automatiche via email in caso di risposta.
  • Legittimizzazione: Consenso esplicito dell’interessato.
  • Destinatari: I dati non saranno condivisi con terzi, salvo obbligo giuridico o esplicita autorizzazione.
  • Diritti: Diritto di accesso, rettifica, cancellazione, limitazione, portabilità e diritto all’oblio.

Il nostro modulo di contatto invia il vostro nome, email e altri dati forniti al nostro team di supporto in modo che possiamo rispondere alle vostre richieste o mettervi in contatto con i nostri partner specializzati che forniscono il servizio che cercate. I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi (eccetto i partner specializzati) e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Finalità: Supporto e contatto con partner specializzati.

A proposito dell'autore

Valérie

Valérie, la creatrice dei “Piccole Dritte per Barcellona” adora scoprire posti nuovi e inediti, trovare le parole giuste per descriverli e lavorare ai piccoli disegnini che decorano il sito. Qual è la cosa che le piace di più di Barcellona? Le linee sinuose e originali di alcuni edifici. È per il suo lato artistico, direbbero i suoi amici. Gaudì fa proprio al caso suo!