Il Passeig de Gràcia: architettura, shopping e hotel chic

Pubblicato da nella categoria Luoghi turistici, Visitare. Ultimo aggiornamento il 23 luglio, 2018. 0 commenti

Meno invaso dai turisti rispetto alle Ramblas, il Passeig de Gràcia non può mancare dal vostro itinerario. Il menù offre architettura, shopping e dolce vita!

Passeig de Gràcia

Tutti hanno sentito parlare delle Ramblas, ma non si può dire altrettanto del Passeig de Gràcia. Tuttavia, questo bel viale è tanto prestigioso quanto piacevole da percorrere!

Il Passeig de Gràcia, un viale storico

Il Passeig de Gràcia anticamente non era altro che una strada circondata dal verde che collegava il villaggio di Gràcia alla città fortificata di Barcellona. Inaugurato per la prima volta nel 1827, il viale divenne rapidamente uno dei preferiti dall’aristocrazia: già allora il Passeig de Gràcia contava numerosi caffè, ristoranti, studi di danza e teatri: un luogo perfetto per divertirsi!

Il Passeig de Gràcia cambia volto nella seconda metà del XIX secolo, quando l’aristocrazia lascia questa zona che diventa rapidamente un quartiere borghese. Le case con giardini vengono velocemente sostituite da palazzi di diversi piani e i negozi si moltiplicano.

All’inizio del XX secolo, il Passeig de Gràcia viene nuovamente trasformato grazie all’ondata modernista che inonda la città e a cui si deve l’architettura che ammiriamo oggi.

Il Passeig de Gràcia, una magnifica vetrina del modernismo catalano

la pedrera passeig de gracia

Il Passeig de Gràcia è un vero gioiello dell’architettura perché annovera oltre 20 edifici appartenenti al patrimonio architettonico della città. Impressionante!

casa-batllo-cta

  • La Casa Batlló e la Casa Milà (conosciuta anche come Pedrera) sono due opere cardine di Gaudí che non potete perdervi per nessun motivo.
  • Ci sono altri splendidi edifici meno conosciuti che meritano una visita: Casa Amatller, Casa Fuster, Casa Pons i Pascual, Casa Vidua Marfa, Casa Antoni Rocamora,… .

Un altro edificio interessante è il Palau Robert, non in stile modernista, ma neoclassico. Andate a visitarlo: potrete approfittarne per ammirare anche una delle mostre temporanee gratuite organizzate lungo tutto il corso dell’anno.

Il Passeig de Gràcia, il tempio dello shopping

chanel passeig de gracia

Il Passeig de Gràcia è anche un viale strategico per gli amanti dello shopping. Troverete innumerevoli negozi, sia per uomo che per donna.

  • Grandi catene: Zara, Mango, H&M, Bershka, Stradivarius, Oysho,… . Si trovano soprattutto nella parte bassa del Passeig de Gràcia, tra la Plaça Catalunya e il Carrer de Mallorca.
  • Più chic: Adolfo Dominguez, Maje, Uterque, il centro commerciale Boulevard Rosa, & Other Stories, C.O.S., Bimba & Lola,… .
  • Molto chic: Chanel, Gucci, Loewe, Louis Vuitton, Santa Eulalià, Bulgari, Burberry, Chopard, Rolex, Cartier,… . Si trovano nella parte alta del Passeig de Gràcia, dall’Avinguda Diagonal al Carrer de Valencia.

Tenete in considerazione che ogni anno, verso i primi di dicembre, si svolge la Shopping Night Barcelona: i negozi del Passeig de Gràcia restano aperti fino all’1 del mattino e applicano sconti su alcune collezioni. Ulteriori informazioni sul nostro articolo sulla Shopping Night.

Il Passeig de Gràcia, bastione degli hotel di lusso

majestic passeig de gracia

Chi dice quartiere chic dice hotel di lusso! Le strutture a 4 o 5 stelle non mancano di certo: Majestic, Condes de Barcelona, Mandarin Oriental, Casa Fuster, Hôtel Omm,… .

Alcuni hotel sono moderni, come l’hotel Omm o il Condes de Barcelone, ma altri conservano ancora il loro fascino modernista. È questo il caso, in particolare, della Casa Fuster, uno splendido edificio in cui vi consigliamo caldamente di andare, anche solo per prendere un caffè o un calice di vino: vi lascerà a bocca aperta!

Se cercate un hotel raffinato e di design, ma non con prezzi esorbitanti, il Sixtytwo vi piacerà senza dubbio.

Informazioni pratiche

Dove mangiare o bere nel Passeig de Gràcia?

  • Per viaggiare nel tempo scegliete uno dei ristoranti sulle terrazze degli hotel di lusso del Passeig de Gràcia: rimarrete affascinati dall’arredamento e la vista! Ci piace molto quello del Condes de Barcelona (ne parliamo qui), ma quelli del Majestic, dell’hotel Royal o della Casa Fuster sono altrettanto suggestivi. I prezzi sono più alti rispetto ai caffè tradizionali, ma il contesto giustifica il sovrapprezzo.
  • Per il resto, vi consigliamo di evitare i ristoranti del Passeig de Gràcia: molto turistici e spesso troppo cari per la qualità proposta. Dirigetevi piuttosto verso uno dei nostri preferiti nella zona del Passeig de Gràcia.

Come arrivare al Passeig de Gràcia?

  • In metro: il Passeig de Gràcia è servito dalle stazioni Diagonal (L3, L5) e Passeig de Gràcia (L2, L3, L4). La stazione Passeig de Gràcia è molto grande: dovrete camminare quasi 10 minuti per passare dalle linee 2 e 4 alla linea 3.
  • In autobus: il Passeig de Gràcia conta numerose fermate di autobus, sia per quelli urbani che per l’autobus turistico.
  • In treno: sia i treni che collegano la città alla periferia che le linee ferroviarie nazionali fermano alla stazione del Passeig de Gràcia, così come il treno che porta al terminal 2 dell’aeroporto.
  • In macchina: ci sono posteggi spaziosi e ben attrezzati sotto il Passeig de Gràcia. Per ulteriori informazioni cliccate qui.
  • In taxi: le fermate dei taxi sono sparse per tutto il Passeig de Gràcia.
  • In bici: per tutto il viale sono disseminate stazioni Bicing.

Buona passeggiata!

Quest’articolo ti è piaciuto?

Clicca qui!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

5,00/5 - 1 voto / voti

Loading...

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Il nostro modulo per commenti memorizza il vostro nome e la vostra email in modo che possiamo rispondere al vostro commento e inviarvi notifiche quando riceve risposte (se avete optato per ricevere le notifiche). I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Responsable: Anakena Internet Services, S.L.
  • Finalità: Gestionare i commenti e inviare notifiche automatiche via email in caso di risposta.
  • Legittimizzazione: Consenso esplicito dell’interessato.
  • Destinatari: I dati non saranno condivisi con terzi, salvo obbligo giuridico o esplicita autorizzazione.
  • Diritti: Diritto di accesso, rettifica, cancellazione, limitazione, portabilità e diritto all’oblio.

Il nostro modulo di contatto invia il vostro nome, email e altri dati forniti al nostro team di supporto in modo che possiamo rispondere alle vostre richieste o mettervi in contatto con i nostri partner specializzati che forniscono il servizio che cercate. I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi (eccetto i partner specializzati) e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Finalità: Supporto e contatto con partner specializzati.

A proposito dell'autore

Pauline

Pauline è una letterata curiosa e amante della cucina. Per scrivere i suoi articoli ama scovare i posti più originali e autentici che sedurranno i vostri occhi e le vostre papille. Cosa preferisce a Barcellona? Perdersi nella città antica e inebriarsi con la sua atmosfera magica... o con i profumi dei buoni piatti preparati nelle cucine. Un vero piacere!