Il 58 e le sue tapas creative: colpo di fulmine gastronomico nel Poblenou

Pubblicato da nella categoria Mangiare e bere, Ristoranti, Tapas e panini. Ultimo aggiornamento il 18 maggio, 2017. 0 commenti

Al 58 della Rambla de Poblenou troverete... il 58! Se vi piacciono le tapas condite con un pizzico di creatività avrete pane per i vostri denti!

il 58 tartaro di salmone
Dove?

metro: Poblenou (L4)
Poblenou
Rambla del Poblenou 58

Quando?

chiuso domenica sera e lunedì
dalle 13:30 alle 23:00 dal martedì al sabato

Quanto?

dal menù tra i 20 e i 40€
menù fisso a pranzo in settimana a meno di 12€
tapas da 1.75€ a 10€

Perché?

per la sua cucina creativa

Situato in riva al mare, il quartiere di Poblenou attira una folla sempre maggiore di visitatori e amanti delle atmosfere autentiche nonostante la sua posizione decentrata.

Affacciato su una Rambla, il viale alberato più trafficato del quartiere, il 58 deve la sua fama alle sue gustose tapas. Andrete a colpo sicuro se volete concedervi una pausa gastronomica e allegra immersi in un ambiente originale.

Il 58 e il suo stile originale

L’interno del 58 rappresenta in maniera perfetta gli edifici del quartiere: bancone del bar con superficie in ceramica tipicamente barcellonese, alti soffitti e intonaco rovinato sulle pareti che lascia apparire, talvolta, i mattoni rosso della costruzione iniziale.

Sicuramente il manichino rosso che plana dal soffitto di fronte l’entrata attirerà la vostra attenzione. Ma le sorprese non finiscono qui! Nelle altre sale creature come questa sono disposte accanto a silhouette femminili appese alle pareti del locale. Quest’ambiente che sembra uscito da un fumetto non lascia nessun visitatore indifferente.

il 58 silhouette rossa appesa al muro

Il 58 e la sua vasta scelta di tapas

Ma ci sono ancora molte altre sorprese in serbo per voi e, in tutta sincerità, sono tutt’altro che spiacevoli!

Innanzitutto, non aspettatevi il tipico menù: tutte le tapas del ristorante sono elencate su una grande lavagna che vi sarà portata al tavolo. E preparatevi: la lista è lunga!

il 58 lavagna

Tutti i piatti sono molto invitanti, ed è difficile scegliere viste l’ampia scelta! Al solo pensiero viene ancora l’acquolina in bocca… .

Alla fine abbiamo ordinato delle ottime crocchette, deliziose melanzane al miele e rosmarino, squisiti spiedini di gamberi al peperoncino dolce e un’enorme insalata al tonno marinato con un abbinamento di sapori stupefacente.

melanzane e insalata il 58

Non abbiamo saputo resistere alla tartare di salmone e alla sua presentazione super originale (vedi foto in alto). Piccolo dettaglio simpatico: sta a voi aggiungere il condimento al mango e scuotere il contenitore dopo esservi assicurati di averlo ben chiuso.

Standing ovation delle nostre papille per il fegato d’anatra saltato in padella e accompagnato da frutta di stagione e funghi.

E infine, davvero straordinarie le conchiglie di saint Jacques, morbide al punto giusto, nascoste sotto un’insalata mista e servite su un letto di purè di sedano e vaniglia.

Il dolce

Come avrete immaginato, non avevamo molta fame al momento del dessert. Ma il nostro incredibile senso del dovere ci ha spinti a ordinare una mousse alla piña colada da dividere. Una piccola meraviglia! Un tripudio di consistenza e sapore! Talmente buono che mi commuovo al solo ricordo… .

il 58 dolce al cocco

Il 58 e il suo menù fisso a pranzo

Anche se noi non l’abbiamo provato, il 58 propone anche un menù fisso per pranzo: per 10,50€ potrete scegliere tra 2 o 3 antipasti a scelta, 2 piatti del giorno (in genere carne o pesce), dolce, pane, bevanda e caffè.

Informazioni utili

  • I prezzi per le tapas vanno da 1,75€ a 9,50€: un ottimo rapporto qualità-prezzo!
  • Jérôme, uno dei due titolari del 58, e un cameriere sono francesi: con un personale internazionale non avrete difficoltà a farvi capire!
  • Amos Martínez, lo chef (e socio di Jérôme), mette nei suoi piatti passione e creatività… e si sente!
  • La cucina del 58 è aperta senza pause dalle 13:30 alle 23:00.
  • Non si accettano prenotazioni.
  • Il locale è molto frequentato, quindi vi consigliamo di andare intorno alle 13:30 per il pranzo o verso le 19-20 per la cena. Prima andrete, meno dovrete aspettare.

il 58: bancone

Siete pronti adesso per questo viaggio gastronomico?

Quest’articolo ti è piaciuto?

Clicca qui!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

5,00/5 - 2 voto / voti

Loading...

Condividi questa piccola dritta con gli amici!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

A proposito dell'autore

Valérie

Valérie, la creatrice dei “Piccole Dritte per Barcellona” adora scoprire posti nuovi e inediti, trovare le parole giuste per descriverli e lavorare ai piccoli disegnini che decorano il sito. Qual è la cosa che le piace di più di Barcellona? Le linee sinuose e originali di alcuni edifici. È per il suo lato artistico, direbbero i suoi amici. Gaudì fa proprio al caso suo!