La Cova fumada: un bar di tapas autentico e pittoresco alla Barceloneta

Valérie
Rédigé da .

Ultimo aggiornamento il 18 maggio, 2017. 0 commenti

La Cova fumada è un grande classico della Barceloneta. Buone tapas, prodotti freschi e atmosfera di quartiere: siete avvisati, è una tappa obbligata.

la cova fumada bomba
Dove?

Baluard 56
Barceloneta
metropolitana: Barceloneta (L4)

Quando?

dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 15:20
il giovedì e il venerdì dalle 18 alle 20:20
il sabato dalle 9 alle 13:20

Quanto?

meno di 20 euro

Perché?

per il suo fascino autentico

Se chiedete a un barcellonese doc la top 5 dei bar di tapas della città, la Cova fumada sarà sicuramente tra questi.

Questo piccolo bar di tapas, a cui da fuori non dareste un soldo, riunisce tutti gli ingredienti per soddisfare le aspettative e i palati dei clienti più esigenti. Giudicate voi stessi!

La Cova fumada non ha alcuna insegna

Difficile arrivare qui per caso, dato che non ci sarà alcuna insegna a indicarvi che al numero 56 del carrer del Baluart, si trova un piccolo ristorante chiamato la Cova fumada. Incredibile ma vero!

Potreste però essere intrigati dal viavai nei pressi del locale, dai clienti che aspettano fuori il loro turno o dalle schiumarole messe ad asciugare alla finestra.

finestra la cova fumada

Non c’è dubbio, la Cova fumada non è un bar di tapas qualsiasi!

Per questo motivo, questo piccolo locale discreto è ben noto a tutti. Il passaparola funziona bene a Barcellona, soprattutto quando il locale ha un fascino pittoresco e una tradizione di più di 70 anni. La Cova fumada è in effetti un’impresa di “toda la vida” che dura ancora oggi e portata avanti dalla terza generazione della stessa famiglia.

Alla Cova fumada conta la sostanza

Se volete gustare le sue specialità, dovrete sicuramente armarvi di pazienza e accettare di condividere il vostro tavolo con altri clienti. Qui non si fanno complimenti! È tutto alla buona.

Ogni visita al locale vale oro. I camerieri hanno buon occhio e si muovono agilmente nella sala o dietro il bancone. I clienti fanno allegramente quattro chiacchiere con i cuochi, il cui territorio sconfina nella sala del ristorante. Le tende fiorite e i tavolini da bar sono d’epoca. Niente sembra essere cambiato dalla sua apertura nel 1944.

clienti la cova fumada

la cova fumada primi piani

cova fumada cuoca

Anche se lo spettacolo è impagabile, è difficile trattenersi a lungo in questo bar di tapas, tanto sono agognati i posti a sedere! Peccato, perché è sempre un piacere ad ogni visita osservare le scene che si svolgono nel locale!

  • Se amante il design, i locali di lusso, la calma e la cucina elaborata, avrete capito che questo locale non fa per voi.
  • Se, invece, amate le atmosfere pittoresche, i piatti semplici ma saporiti e vorreste immergervi nella vivace quotidianità del locale, benvenuti alla Cova fumada! Questo luogo vi piacerà tanto quanto è piaciuto a noi!

Cucina della casa, prodotti freschi e tapas tipiche

la cova fumada lavagna

Specialità della casa: la bomba picante

Le tapas della Cova fumada sono all’altezza della sua reputazione!

Si dice che la nonna degli attuali proprietari abbia inventato la ricetta della Bomba picante, una specialità tipica della Barceloneta a base di patate, carne, condimento di salsa aioli e di salsa piccante. Gli esperti di gastronomia concordano nel dire che le bombe piccanti della Cova fumada sono le migliori di Barcellona. E visto che a noi sono piaciute molto, ci crediamo! Da non perdere per nessun motivo!

Altre tapas

Qui potrete gustare anche delle sardine appena pescate e carciofi da leccarsi i baffi, chorizo, funghi di stagione, merluzzo, polpo, calamari e gamberoni. Non esitate a ordinare quello che vi fa più gola perché qui è tutto buono, semplice, fresco e a prezzi veramente onesti!

sardine della cova fumada

carciofi della cova fumada

Gli orari sorprendenti della Cova fumada

La Cova fumada è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 15:20, il sabato dalle 9 alle 13:20 e solamente due sere a settimana: il giovedì e il venerdì dalle 18 alle 20:20.

Molti barcellonesi vengono alla Cova fumada per colazione. In Catalogna, infatti, di mattina si mangiano solitamente piatti sostanziosi e salati. Un consiglio: fate come loro, ovvero pranzate il prima possibile per evitare lunghe code, soprattutto d’estate!

L’avete capito, la Cova fumada è un bar tipico da non perdere! Pronti a partecipare a un’allegra festa dell’autenticità?

disegno piatto di sardine

Quest’articolo ti è piaciuto?

Clicca qui!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

5,00/5 - 2 voto / voti

Loading...

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Il nostro modulo per commenti memorizza il vostro nome e la vostra email in modo che possiamo rispondere al vostro commento e inviarvi notifiche quando riceve risposte (se avete optato per ricevere le notifiche). I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Responsable: Anakena Internet Services, S.L.
  • Finalità: Gestionare i commenti e inviare notifiche automatiche via email in caso di risposta.
  • Legittimizzazione: Consenso esplicito dell’interessato.
  • Destinatari: I dati non saranno condivisi con terzi, salvo obbligo giuridico o esplicita autorizzazione.
  • Diritti: Diritto di accesso, rettifica, cancellazione, limitazione, portabilità e diritto all’oblio.

Il nostro modulo di contatto invia il vostro nome, email e altri dati forniti al nostro team di supporto in modo che possiamo rispondere alle vostre richieste o mettervi in contatto con i nostri partner specializzati che forniscono il servizio che cercate. I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi (eccetto i partner specializzati) e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Finalità: Supporto e contatto con partner specializzati.

A proposito dell'autore

Valérie

Valérie, la creatrice dei “Piccole Dritte per Barcellona” adora scoprire posti nuovi e inediti, trovare le parole giuste per descriverli e lavorare ai piccoli disegnini che decorano il sito. Qual è la cosa che le piace di più di Barcellona? Le linee sinuose e originali di alcuni edifici. È per il suo lato artistico, direbbero i suoi amici. Gaudì fa proprio al caso suo!