Tapa solidària: un’iniziativa gastronomica per aiutare i bambini meno fortunati

Pubblicato da nella categoria Mangiare e bere, Ristoranti, Tapas e panini. Ultimo aggiornamento il 31 agosto, 2017. 0 commenti

Avete una fame da lupi, ma un cuore da agnellino? Allora partecipate alla tapa solidària, un'iniziativa volta ad aiutare i bambini meno fortunati!

Tapa Solidària
Dove?

in più di 70 ristoranti di Barcellona

Quando?

da inizio ottobre a inizio gennaio

Quanto?

per tutte le tasche

Perché?

per partecipare a un'iniziativa di solidarietà

Nell’ottobre 2011 si è svolta la prima edizione della Tapa Solidària (tapa solidale), un progetto organizzato dal Casal d’Infants, sponsorizzato dal grande chef Ferràn Adrià e da suo fratello Albert e sostenuto da più di 70 ristoranti di Barcellona e della sua regione.

La Tapa Solidària, perché?

Questa iniziativa di solidarietà è organizzata da un’associazione che ha come obiettivo quello di migliorare le condizioni di vita dei bambini da 0 a 3 anni e delle loro madri in situazioni precarie.

Il principio della Tapa Solidària è semplice: ogni ristorante partecipante seleziona una tapa del suo menu e dona 50 centesimi di euro al Casal d’Infants per ogni ordinazione di questa tapa.

Grazie al sostegno di tanti ristoranti rinomati di Barcellona e dei suoi clienti, la Tapa Solidària ha raccolto durante le tre prime edizioni circa 65 000 euro per i bambini dei quartieri più poveri di Barcellona.

Così, quando ordinerete e gusterete questa tapa, prenderete parte anche voi al progetto. Un modo semplice e intelligente per approfittare della cucina catalana facendo una buona azione!

La Tapa Solidària, quando?

Ogni edizione della Tapa Solidària dura tre mesi. Inizia ai primi di ottobre e termina all’inizio di gennaio dell’anno successivo.

La Tapa Solidària, dove?

Ecco una lista dei ristoranti che si sono lanciati in quest’avventura in questa nuova edizione. Sono dei ristoranti molto famosi di Barcellona. Ce n’è per tutte le tasche.

Naturalmente non li abbiamo provati tutti, ma ne conosciamo diversi e abbiamo espresso il nostro parere su alcuni di essi. Cliccando qui sotto, sarete reindirizzati automaticamente ai nostri articoli.

3 Nusos (gruppo Arenal)
7 portes
Arenal
Arola
Aula Restaurant CETT
B Lounge (Raval Barceló)
Balthazar
Bistrot de vins
Bodega 1900 (gruppo Tickets)
Bodega Cala del Vermut
Bodega Sepúlveda
Ca la Nuri platja
Ca la Nuri terra
Can Jubany
Can Lluís
Can Reverter II
Can Ros
Cañete
Casa Alfonso
Casa Guinart
Casa de Tapes Cañota
Casa Paloma
Céléri
Cent Onze (Le Méridien)
Disfrutar Barcelona
Dos Palillos
Dos Pebrots
El Quim de la Boqueria
Els Ocellets
Escribà
ESHOB
Fantástico
Fonda España
Fonda Marina (Montgat)
Freixa Tradició
Gaig
Girbau
Gouthier
Granja Elena
Hofmann
Ideal Cocktail bar
Ikibana Sarrià
Kak Koy
Koy Shunka
L’Arròs
La Gavina
La Llave
La Mar Salada
La Plassohla
Loidi
Lolita Taperia
Magatzem del Port
Majide
Marea Alta
Mirador del Palau
Miu Sushi Bar
La Fàbrica Moritz
NOW
Opera Samfaina
Paella Bar Boqueria
Pepa Tomate
Pinotxo
Restaurant Lluerna
Restaurant Pepito
Sauleda Catering
Sergi de Meià
Seville’s
Suquet de l’Almirall
Tapas 24
Tapas 24 Camp Nou
Taverna del Suculent
Terraza Martínez
Tickets
Tragaluz
Velòdrom
Xiroi Ca la Nuri

Buon appetito!

Quest’articolo ti è piaciuto?

Clicca qui!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

4,99/5 - 75 voto / voti

Loading...

Condividi questa piccola dritta con gli amici!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

A proposito dell'autore

Valérie

Valérie, la creatrice dei “Piccole Dritte per Barcellona” adora scoprire posti nuovi e inediti, trovare le parole giuste per descriverli e lavorare ai piccoli disegnini che decorano il sito. Qual è la cosa che le piace di più di Barcellona? Le linee sinuose e originali di alcuni edifici. È per il suo lato artistico, direbbero i suoi amici. Gaudì fa proprio al caso suo!