I locali di tapas del Carrer de la Mercè nel quartiere Gotico

Pubblicato da

Ultimo aggiornamento il 14 novembre, 2018. 0 commenti

Ecco due bar di tapas dall'atmosfera autentica e alla mano. Offrono piatti semplici, buoni e tipici. Provateli entrambi nella stessa sera!

tapas tipiche Bar la plata

Questa è la storia di una strada pittoresca, stretta e lastricata, che si fa chiamare “la strada dei vini”. Tra gli anni ’70 e ’90, tutti venivano a fare un tour dei suoi bar per bere un calice di vino, accompagnato da un paio di tapas.

Si posteggiavano le auto da entrambi i lati della strada (non oso immaginare come…), le persone si ritrovavano e la strada si animava grazie ai tunos, gli studenti che suonavano e cantavano per guadagnarsi un piccolo extra. Era l’epoca d’oro del Carrer de la Mercè!

Alcuni bar sono ancora aperti e non sono cambiati di una virgola! Si respira ancora l’atmosfera di una volta e le tapas sono sempre le stesse! Pronti a un piccolo tuffo nel passato?

Bar La Plata e le sue 5 tapas

Locale di tapas La Plata

Questo piccolo “bar all’angolo” esiste dal 1945. Pepe ha iniziato a lavorare come lavapiatti nel giorno della festa nazionale spagnola. Vista l’affluenza del bar in quel giorno, ha dato prova di molta tenacia per non aver gettato la spugna!

  • Pepe lavora dietro al bancone da 45 anni. Non avrà bisogno di carta e penna per prendere le vostre ordinazioni, perché si ricorda perfettamente cosa avete ordinato. Inoltre, il suo comodino dai numerosi cassetti serve anche da cassa.

Qui tutto è autentico: il bancone, i mobili, il frigo, ma anche i vini e il vermouth. Niente è cambiato da 60 anni a questa parte! Le tapas, dal canto loro, hanno una quarantina d’anni. Ce ne sono 5 tipi, né una di più, né una di meno.

Il Bar La Plata è celebre per i suoi pescaditos. Quest piccoli pesci fritti, per quanto mi riguarda, sono semplicemente perfetti. La ricetta è antica e sarebbe proprio difficile fare meglio!

  • Pepe mi ha svelato un piccolo segreto: i pesci sono acciughe fresche e l’olio viene cambiato ogni giorno. Per il resto, è una tomba! Sta a voi decidere se mangiarli interi o se preferite passarvi il tempo a sfilettarli… .

pesce locale di tapas tipiche

Propone anche:

  • Pinchos de Butifarra (salsiccia catalana su una piccola bruschetta)
  • Acciughe di Cantabria all’olio d’oliva, su un piatto o su una bruschetta
  • Una deliziosa insalata di pomodoro di provenienza locale con cipolle e olive
  • Il celebre pane al pomodoro, perfetto per equilibrare i sapori degli altri piatti proposti

Per accompagnare il tutto, le birre piccole San Miguel costano 1,50€, ma soprattutto sono le più fresche che io abbia mai trovato a Barcellona! In alternativa, il vino vi aspetta impaziente nella sua botte: 4,50€ per la bottiglia, sia esso vino bianco, rosso o rosé.

Un locale semplice, buono e davvero economico!

Dove? Carrer de la Mercè, 28, nella parte bassa del quartiere gotico
Quando? Dal lunedì al sabato, dalle 9:00 alle 15:00 e dalle 18:30 alle 23:00
Quanto? Tapas tra i 2,50€ e i 2,80€, tranne le acciughe all’olio, che costano 5€.
Perché? Per i deliziosi pescaditos serviti da Pepe

sardine

La casa del Molinero e le sue tapas fatte in casa

tapas casa del molinero e interno del bar

Come suggerisce il nome, questo locale ha più di 200 anni e in origine era un mulino. La porta d’ingresso testimonia l’autenticità del posto. Dagli anni 60 questa taverna in legno e mattoni, che sono sopravvissuti al passare del tempo, è arredata con orologi, forconi e soffietti per conservare l’anima del mulino di un tempo.

Le grandi tavolate permettono di ritrovarsi tra amici o in famiglia o far conoscenza con i vicini, sia che parlino spagnolo, inglese o italiano.

  • Sono organizzati anche incontri di scambi linguistici.

La casa del Molinero propone una selezione di formaggi e salumi, precedentemente essiccati e appesi al soffitto. 

  • Assaggiate la cecina (carne di bovino), il lomo (filet mignon di maiale) e il salame, ovviamente con del pa amb tomàquet (pane al pomodoro).

Tapas la Casa del Molinero

Il menù prevede anche piatti tradizionali cucinati con le ricette della nonna.

  • Consiglio in particolare i piatti della madre di Estefan, ad esempio la sua tortilla de patatas, la celebre omelette spagnola con patate, le sue polpette di carne e il suo chorizo al sidro. Tutti piatti tanto tipici quanto gustosi!

Potete accompagnare le vostre tapas con una birra (1€), un vermouth (2€) o un calice di vino (2,50€). I prezzi sono imbattibili, specialmente quelli per l’intera bottiglia!

  • Provate il leche de pantera, la specialità della casa. È un cocktail popolare a base di gin e latte, con una spolverata di cannella. Attenzione a non bere l’intera bottiglia, l’apparenza inganna!

Estefan vi accoglie sempre con piacere (lo riconoscerete per i baffi!).

Dove? Carrer de la Mercè, 13, nella parte bassa del quartiere gotico
Quando? Dal martedì al sabato, dalle 18:00 alle 3:00
Quanto? A partire da 1,30€
Perché? Per la tortilla fatta in casa dalla madre di Estefan

  • Non esitate a chiedere a Pepe o Estefan di servirvi il vino in un porró. Nata come caraffa, questa brocca della tradizione catalana si usa per bere, ma non dovete appoggiare le labbra! Come fare a bere senza versarsi tutto addosso resta un mistero! È un metodo divertente… specialmente per i principianti!

Buone tapas da gustare in due bar tipici e simpatici, non male come programma, no?

Quest’articolo ti è piaciuto?

Clicca qui!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

5,00/5 - 1 voto / voti

Loading...

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Il nostro modulo per commenti memorizza il vostro nome e la vostra email in modo che possiamo rispondere al vostro commento e inviarvi notifiche quando riceve risposte (se avete optato per ricevere le notifiche). I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Responsable: Anakena Internet Services, S.L.
  • Finalità: Gestionare i commenti e inviare notifiche automatiche via email in caso di risposta.
  • Legittimizzazione: Consenso esplicito dell’interessato.
  • Destinatari: I dati non saranno condivisi con terzi, salvo obbligo giuridico o esplicita autorizzazione.
  • Diritti: Diritto di accesso, rettifica, cancellazione, limitazione, portabilità e diritto all’oblio.

Il nostro modulo di contatto invia il vostro nome, email e altri dati forniti al nostro team di supporto in modo che possiamo rispondere alle vostre richieste o mettervi in contatto con i nostri partner specializzati che forniscono il servizio che cercate. I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi (eccetto i partner specializzati) e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Finalità: Supporto e contatto con partner specializzati.

A proposito dell'autore


Appassionata di culture e delle ricchezze del mondo, Mathilde ha due passioni: viaggiare e ballare! Beve del buon vino e apprezza la buona cucina e ama girare tra bar ristoranti.Sempre informata sulle ultime novità a proposito di eventi a Barcellona, Mathilde scova le migliori idee per i suoi amici. Ve ne regalerà alcune con la speranza che non ve ne perdiate una briciola!