Un posto all’ombra: tavolini all’aperto per ripararsi dal caldo estivo

Pauline
Pubblicato da

Ultimo aggiornamento il 14 novembre, 2018. 0 commenti

Niente di meglio di tavolini all'aperto riparati dal sole per ricaricare le batterie e proteggervi dal caldo! Ecco 5 locali che vi sedurranno a colpo sicuro.

terrazze ombra caseta del migdia

Il caldo estivo di Barcellona può essere difficile da sopportare. Cosa c’è di meglio che rifugiarsi all’ombra di un pino o di un’antica costruzione? Partiamo alla ricerca di un posto all’ombra!

Il più campestre: Caseta del Migdia

caseta del migdia tavolini ombreggiati

La Caseta del Migdia è una piccola oasi di verde a due passi dalla città. Dopo una giornata frenetica passata a scarpinare per tutta Barcellona, vi consigliamo di riposarvi per un po’ seduti a uno dei tavolini di questo bar. Vi sembrerà di essere in piena campagna! Tranquillità e riposo assicurati in quest’atmosfera rilassata, sarà un vero piacere!

Quando? Mercoledì: 21-mezzanotte, giovedì: 20-1, venerdì: 20-2, sabato: mezzogiorno-1:30, domenica: mezzogiorno-mezzanotte
Quanto? Meno di 10 euro
Perché? Per una boccata d’aria fresca in piena città
Dove? Mirador del Migdia, Montjuïc (accanto al castello di Montjuïc)

Il più trendy: Federal café

cafe federal

Come descrivere il Federal in qualche parola? Direi: piacevole, di design ed ecologico. Si potrebbe passare una giornata intera in questo caffè-bar-ristorante: colazione, brunch, aperitivo, pranzo, caffè, tapas e drink alcolici. Scoprite maggiori informazioni su questa vera oasi urbana nel nostro articolo sul Federal. Attenzione, però: i tavolini all’aperto sono accessibili solo per una parte dell’anno durante le belle giornate.

Quando? Lunedì-giovedì: 8-23, venerdì: 8-1 del mattino, sabato: 9-1 del mattino domenica: 9-17:30.
Quanto? 5-15€
Perché? Per il suo fascino e la sua tranquillità
Dove? Carrer Parlament 39, metro Sant Antoni (L2)

Il più autentico: Kasparo

kasparo tavolini all'aperto

Situato sotto gli archi di un antico edificio, il Kasparo è lontano anni luce dall’agitazione delle Ramblas, eppure solo a qualche metro di distanza. Dimenticate il viavai delle macchine, la pubblicità insistente dei ristoranti e commercianti in ogni dove.

Da questo locale, situato di fronte a un piccolo giardino dotato di area giochi per i bambini, vedrete i camerieri scrivere i piatti del giorno sulla lavagna (prova della freschezza dei prodotti), per poi destreggiarsi tra i tavoli con le braccia cariche di invitanti piatti colorati.

Sul menu? Un assortimento di tapas molto variegate (in foto potete vedere il gaspacho e l’empanada al curry), torte e altri dessert, piatti vegetariani e senza glutine. La cucina è aperta tutto il giorno.

Quando? D’estate: dal martedì al sabato dalle 9 a mezzanotte, d’inverno: dal martedì al sabato dalle 9 alle 22:30
Quanto? 10-15€
Perché? Per la varietà e la qualità delle sue tapas
Dove? Plaça de Vicenç Martorell, metro Universitat (L1, L2) o Catalunya (L1, L3, L6, L7)

Il più nascosto: Liadísimo

liadísimo succo d'arancia terrazze ombra

Dopo una passeggiata nel quartiere Gràcia, fate una piccola deviazione per rilassarvi al Liadísimo. Ma attenzione! I pochi tavolini della sua terrazza fiorita, nascosti in fondo al bar, sono molto apprezzati. Dovrete avere sicuramente un po’ di pazienza prima di potervi accomodare. Il gioco, però, vale la candela per una pausa all’insegna del relax a due passi dalla Casa Vicens di Gaudí.

 

Quando? Lunedì-venerdì: 7:30-21:15, sabato: 8:30-21:15. Chiuso la domenica.
Quanto? Meno di 10€
Perché? Per il suo fascino fiorito
Dove? Guillem Tell 22-25, metro Fontana (L3)

Il più caratteristico: tavolini all’aperto dell’hotel Neri

neri tavolini ombreggiati

Piazza Sant Felip Neri è davvero un luogo fuori dal comune a Barcellona. Nonostante sembri uscito da un film romantico, la sua storia è stata piuttosto turbolenta.

Durante la guerra civile esplose una bomba nella chiesa omonima, mietendo più di 40 vittime, tra cui molti bambini che vi si erano rifugiati. Furono distrutte anche alcune case adiacenti. L’architetto incaricato della ricostruzione riuscì a ricreare l’atmosfera vibrante del luogo utilizzando parti di elementi antichi e restaurandole.

Nascosto tra due strade del quartiere gotico, è uno dei locali con tavoli all’aperto più segreti della città. E anche il mio preferito.

Non appena arrivati, il tempo si ferma. L’acqua che zampilla dalla fontana, la sua storia commuovente, l’ombra dei palazzi, i grandi alberi che si levano al cielo, i chitarristi intenti a suonare… Tutti questi elementi si fondono per lasciare spazio a un luogo assolutamente eccezionale e accattivante.

Qui è presente una solo spazio all’aperto, composto da appena qualche tavolo: quello dell’hotel Neri, un castello a 4 stelle. Potrete berci un bicchiere tra un pasto e l’altro, ma a pranzo e a cena è un vero ristorante.

In settimana il menu del pranzo con antipasto, portata principale e dessert costa 25 euro con una bevanda inclusa (22 se vi siederete all’interno, ma il bello è proprio la terrazza!), nel weekend un po’ di più. Si mangia piuttosto bene, ma vi ricorderete più della scenografia che del cibo…

Quando? Lunedì-venerdì dalle 18:30 a mezzanotte, sabato-domenica dalle 9 a mezzanotte
Quanto? Circa 30€
Perché? Per il suo scenario incantevole
Dove? Plaça Sant Felip Neri, metro Jaume I (L4)

Quest’articolo ti è piaciuto?

Clicca qui!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

5,00/5 - 1 voto / voti

Loading...

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Il nostro modulo per commenti memorizza il vostro nome e la vostra email in modo che possiamo rispondere al vostro commento e inviarvi notifiche quando riceve risposte (se avete optato per ricevere le notifiche). I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Responsable: Anakena Internet Services, S.L.
  • Finalità: Gestionare i commenti e inviare notifiche automatiche via email in caso di risposta.
  • Legittimizzazione: Consenso esplicito dell’interessato.
  • Destinatari: I dati non saranno condivisi con terzi, salvo obbligo giuridico o esplicita autorizzazione.
  • Diritti: Diritto di accesso, rettifica, cancellazione, limitazione, portabilità e diritto all’oblio.

Il nostro modulo di contatto invia il vostro nome, email e altri dati forniti al nostro team di supporto in modo che possiamo rispondere alle vostre richieste o mettervi in contatto con i nostri partner specializzati che forniscono il servizio che cercate. I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi (eccetto i partner specializzati) e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Finalità: Supporto e contatto con partner specializzati.

A proposito dell'autore

Pauline

Pauline è una letterata curiosa e amante della cucina. Per scrivere i suoi articoli ama scovare i posti più originali e autentici che sedurranno i vostri occhi e le vostre papille. Cosa preferisce a Barcellona? Perdersi nella città antica e inebriarsi con la sua atmosfera magica... o con i profumi dei buoni piatti preparati nelle cucine. Un vero piacere!