48h Open House Barcelona: porte aperte negli edifici più significativi di Barcellona

Olivia
Pubblicato da

Ultimo aggiornamento il 25 Novembre, 2019. 0 commenti

Se l'architettura vi appassiona o se semplicemente amate scoprire posti nuovi, non perdetevi l'Open House Barcelona, l'unico festival di Barcellona dedicato all'architettura!

Open House Barcelona
Dove?

in tutta la città

Quando?

Sabato 26 e domenica 27 ottobre 2019

Quanto?

gratuito

Perché?

Per scoprire qualcosa di nuovo

Scoprite monumenti eccezionali durante il 48h Open House Barcelona! Nel week-end del 26-27 ottobre, edifici di diverso tipo apriranno le loro porte al pubblico. Non perdetevelo!

Cos’è il 48h Open House Barcelona?

Il 48h Open House Barcelona è un’iniziativa unica a Barcellona, che nasce con l’obiettivo di promuovere l’architettura come parte essenziale della cultura.

Il progetto è stato fondato dall’omonima associazione nel 2010. Da allora continua ad avere sempre più successo e oggi l’evento suscita interesse a livello internazionale.

Quest’anno, per la novena edizione del 48h Open House Barcelona, sono oltre 200 i locali che hanno aderito all’iniziativa.

Il 48h Open House Barcelona: cosa visitare?

Durante il 48h Open House Barcelona potrete visitare edifici di ogni stile e risalenti a epoche diverse e sparsi ai quattro angoli della città. Case, musei, fabbriche, monumenti, appartamenti, scuole, università, biblioteche, chiese,… la lista è lunga!

48h open house barcellona

Troverete monumenti emblematici e sontuosi a Barcellona, come ad esempio L’Arco di Trionfo, la chiesa Santa Maria del Pi, il circolo del Liceu, le fontane magiche di Montjuïc, la fondazione Miró, l’hospital de Sant Pau, il MNAC o ancora la torre Bellesguard di Gaudí.

Una cosa è certa: gli edifici sono tutti particolari e sorprendenti!

I percorsi del 48h Open House Barcelona

Il 48h Open House Barcelona propone itinerari tematici completamente gratuiti da effettuare sotto la guida di architetti o degli stessi proprietari dei luoghi visitati.

  • Attenzione, alcuni itinerari hanno posti limitati. Bisogna prenotare.

Buona visita e buona scoperta!

Quest’articolo ti è piaciuto?

Cliccate qui!

valutazione
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

5,00/5 - 1 voto / voti

Loading...

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Il nostro modulo per commenti memorizza il vostro nome e la vostra email in modo che possiamo rispondere al vostro commento e inviarvi notifiche quando riceve risposte (se avete optato per ricevere le notifiche). I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Responsable: Anakena Internet Services, S.L.
  • Finalità: Gestionare i commenti e inviare notifiche automatiche via email in caso di risposta.
  • Legittimizzazione: Consenso esplicito dell’interessato.
  • Destinatari: I dati non saranno condivisi con terzi, salvo obbligo giuridico o esplicita autorizzazione.
  • Diritti: Diritto di accesso, rettifica, cancellazione, limitazione, portabilità e diritto all’oblio.

Il nostro modulo di contatto invia il vostro nome, email e altri dati forniti al nostro team di supporto in modo che possiamo rispondere alle vostre richieste o mettervi in contatto con i nostri partner specializzati che forniscono il servizio che cercate. I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi (eccetto i partner specializzati) e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Finalità: Supporto e contatto con partner specializzati.

A proposito dell'autore

Olivia

Olivia ha sempre amato Barcellona: la sua modernità, il suo clima mite, il suo sole cocente, le sue spiagge, il quartiere gotico dalle mille stradine, il suo carattere gioioso e allegro… . Ha scelto Barcellona come sua sede ancora per molto, e questa storia d’amore con la capitale catalana non sembra prossima alla fine!