Palau Güell: una superba villa concepita da Gaudí

Pubblicato da nella categoria Gaudi e architetti Art Nouveau, Visitare. Ultimo aggiornamento il 16 gennaio, 2018. 0 commenti

Siete amanti dell'architettura? Allora non perdete il Palau Güell! Scoprirete un'altra faccia del talento di Gaudí che saprà stupirvi anche stavolta.

Palau Güell cappella
Dove?

Carrer Nou de la Rambla 3-5
metropolitana: Liceu (L3)
Raval

Quando?

chiuso il lunedì
dal martedì alla domenica dalle 10 alle 17:30 e dalle 10 alle 20

Quanto?

Gratuito in alcuni casi
Tariffa normale 12€
Tariffa ridotta 5 o 9€

Perché?

per scoprire Gaudí sotto un nuovo punto di vista

Il Palau Güell, un superbo edificio classificato come patrimonio mondiale dell’Unesco, è un simbolo del rinnovamento architettonico mondiale della fine del XIX secolo.

Il Palau Güell: un lussuoso palazzo nel cuore della città

Il Palau Güell è stato costruito tra il 1886 e l’1891 per conto di un ricco industriale, Eusebi Güell. Al tempo stesso amico stretto e mecenate di Gaudí, ha permesso la costruzione del Parc Güell e l’avanzamento dei lavori della Sagrada Familia.

Il Palau Güell era la dimora familiare di Eusebi Güell e il suo interno è incredibilmente lussuoso. La sua costruzione ha richiesto i materiali più nobili e l’abilità dei migliori artigiani. La sua facciata, piuttosto austera, contrasta fortemente con l’interno del palazzo.

palau güell facciata

Palau Güell: un lavoro di restauro scrupoloso

La visita del Palau Güell è molto interessante perché si tratta dell’unico esempio di architettura domestica concepito da Gaudí a non essere stato sottoposto a modifiche sostanziali in seguito.

Tuttavia, più di un secolo è passato dalla sua costruzione e il palazzo ha iniziato a mostrare  i primi segni del tempo. Sono stati quindi necessari diversi restauri, gli ultimi dei quali nel 2004 e nel 2011.

Il restauro è stato basato sull’analisi approfondita della struttura dell’edificio e dell’aspetto che Gaudí voleva dargli. Tutti i codici architettonici sono stati rispettati, in particolare i colori e l’illuminazione. Il risultato è strabiliante!

cappella palau guell

Palau Güell: la visita

La visita del Palau Güell inizia dalla vecchia rimessa. Scoprirete poi la parte nel sottosuolo, le scuderie, i diversi saloni, il cortile, le camere, la sala da bagno e la terrazza. Si tratta quindi di un percorso molto completo, dato che si ha accesso a quasi tutte le stanze del palazzo.

Durante questa passeggiata impressionante, si riconosce qualche elemento architettonico tipico di Gaudí, come i suoi archi parabolici che ricordano la Sagrada Familia o i suoi camini decorati a mosaico. Ciononostante, la dimora è molto diversa dai lavori più conosciuti di Gaudí ed è uno dei motivi per cui è così interessante.

La lavorazione del ferro battuto e del legno è anch’essa decisamente notevole.

facciata palau guell

Visitare il Palau Güell non è quindi una ripetizione, se prevedete di andare anche alla Pedrera e alla Casa Batlló. D’altronde, questi capolavori architettonici hanno molti più aspetti in comune tra loro di quanti non ne abbiano con il Palau Güell.

Visitando i tre edifici, avrete una buona idea generale dell’evoluzione dello stile di Gaudí e anche dell’eccezionalità del suo talento.

Qualche informazione pratica

Tariffe e biglietti gratuiti del Palau Güell

  • Prezzo per l’ingresso: 12€ tariffa normale, 9€ tariffa ridotta (studenti e persone di età superiore ai 65 anni residenti nell’Unione Europea), 5€ per i giovani dai 10 ai 17 anni e per le persone con invalidità superiore al 65%.
  • Gratuito per i minori di 10 anni e per le persone con invalidità superiore al 65%.
  • Il Palau Güell è gratuito tutte le prime domeniche del mese. Gli ingressi sono disponibili dalle 10 alle 13:30 e poi dalle 13:30 alle 16:30. In altre parole: se arrivate alle 13 e i biglietti sono già stati distribuiti, potete ritentare la fortuna a partire dalle 13:30.
  • L’ingresso è gratuito anche il 12 febbraio, il 23 aprile, l’11 e 24 settembre e durante “la notte dei musei” nel mese di maggio.
  • Eccezionalmente, per commemorare il centenario della morte di Eusebi Güell i Bacigalupi, nel 2018 ci saranno porte aperte il giorno della sua nascita (15 dicembre) e il giorno della sua morte (8 luglio).

camini palau guell

Orari

  • Orari estivi (dal primo aprile al 31 ottobre): dalle 10 alle 20
  • Orari invernali: dalle 10 alle 17:30
  • La biglietteria chiude 1 ora prima della chiusura.
  • Chiuso il lunedì (tranne nei giorni festivi), il 25 e 26 dicembre, il primo gennaio e la terza settimana di gennaio.

Accessibilità del Palau Güell

  • L’edificio non è particolarmente adatto alle persone con disabilità, tutti i piani non sono accessibili.
  • Sono riservati luoghi di sosta alle persone con disabilità.
  • È presente un’audioguida con sottotitoli e una guida visiva in lingua dei segni.

Altre informazioni

  • Un’audioguida è compresa nel prezzo del biglietto. È disponibile in diverse lingue, tra cui l’italiano.
  • Ne esistono due versioni: una versione lunga 40 minuti e una versione rapida di 20 minuti.
  • Se selezionate la versione lunga, considerate ad ogni modo da 1 ora a 1 ora a 30 minuti per la visita.
  • Il Palau Güell è dotato di un deposito.

Buona scoperta!

Quest’articolo ti è piaciuto?

Clicca qui!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

5,00/5 - 2 voto / voti

Loading...

Condividi questa piccola dritta con gli amici!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

A proposito dell'autore

Pauline

Pauline è una letterata curiosa e amante della cucina. Per scrivere i suoi articoli ama scovare i posti più originali e autentici che sedurranno i vostri occhi e le vostre papille. Cosa preferisce a Barcellona? Perdersi nella città antica e inebriarsi con la sua atmosfera magica... o con i profumi dei buoni piatti preparati nelle cucine. Un vero piacere!