Assistere a una partita nello stadio del Barça a Barcellona

Pubblicato da nella categoria Calcio, sport e giochi, Rilassarsi. Ultimo aggiornamento il 21 novembre, 2017. 0 commenti

Curiosità sul Barça, consigli su come acquistare i biglietti per le partite e come arrivare allo stadio: questo e molto di più in quest'articolo!

Barça prima squadra

La squadra del Barça nacque, oltre un secolo fa, dall’iniziativa di Hans Gamper, uno svizzero appassionato di sport trasferitosi a Barcellona.

Nel novembre 1899, con l’aiuto di altri undici amanti dello sport, Gamper creò un’associazione dalla vocazione polisportiva: “El fútbol Club Barcelona”.

I valori del F.C. Barcellona

Insieme, i primi giocatori si fecero portavoce di valori come integrazione, senso della democrazia e impegno verso la Catalogna. Ancora oggi, la squadra del Barça continua a riconoscersi in questi valori.

L’origine del blu e del granata: i colori del Barcellona

Il motivo della scelta del blu e del granata come colori della squadra è ancora un mistero.

Alcuni sostengono che Hans Gamper avrebbe ripreso i colori della sua squadra, il Basilea. Tuttavia, secondo i discendenti, Gamper non avrebbe mai fatto parte della squadra elvetica e i colori riprenderebbero, invece, quelli del Canton Ticino, dove viveva la sorella di Gamper.

Barça bandiere

All’epoca, la maglia del Barça era metà blu e metà granata nella parte del petto, con le maniche dei colori opposti. Il completino prevedeva anche pantaloncini bianchi lunghi fino a sotto il ginocchio.

disegno giocatore Barça 1899

Da alcune stagioni, i modelli delle maglie cambiano ogni anno, ma i giocatori indossano sempre magliette blu-granata quando giocano in casa al Camp Nou.

L’associazione di questi due colori ha portato al conio di un aggettivo: “blaugrana” in catalano e “azulgrana” in spagnolo, usato anche come sostantivo per indicare la squadra di Barcellona.

Comprare i biglietti per una partita del Barça

La squadra, celebre a livello mondiale grazie al suo palmarès prestigioso e ai suoi giocatori di altissimo livello, non smette di accendere gli animi dei suoi tifosi.

Acquistare i biglietti per vedere una partita del FC Barcellona

  • Consiglio: per un weekend toccata e fuga a tema calcistico, optate per un ritorno il lunedì: gli orari delle partite spesso vengono fissati soltanto a poche settimane dall’evento e c’è il rischio che alcuni incontri vengano programmati la domenica sera.

Il prezzo dei biglietti varia molto in base alla partita. Potete trovare posti a 35 euro, ma anche a 900! Attenzione, se scegliete una partita poco determinante per il campionato rischiate di non vedere in campo tutti i fuoriclasse del Barcellona. È meglio saperlo in anticipo per non rimanere delusi.

Barça camp nou

Come arrivare al Camp Nou

a piedi:

Ve lo consigliamo. L’atmosfera è tranquilla e rilassata nei giorni delle partite del Barcellona ed è molto più suggestivo respirarla percorrendo le strade della città mescolandosi ai nugoli di tifosi.

in metro:

La metro è il mezzo più pratico. Potete prendere la linea 3 (fermate: Palau Real, Maria Cristina o Les Corts) o la linea 5 (fermate Collblanc o Badal).

  • Attenzione! Se la partita è infrasettimanale, la metro chiude a mezzanotte e non potrete prenderla per il ritorno.

in autobus:

Molte linee passano per il Camp Nou (7, 15, 43, 67, 68, 74, 75, L12, L50, L60 e L62.)

Barça bandiere camp nou

in macchina:

Vi consigliamo di non avvicinarvi troppo al Camp Nou nelle giornate delle partite perché enormi imbottigliamenti paralizzano una buona parte della città alcune ore prima del fischio d’inizio.

Consultate il nostro articolo su posteggi a prezzi stracciati a Barcellona, vi suggerirà parcheggi veramente economici e pratici di cui usufruire nei giorni di partite al Camp Nou.

in taxi:

Molti taxi si muovono attorno al Camp Nou alla fine delle partite. Ma non sarete gli unici ad avere questa idea. Ci sono molte stazioni di taxi attorno allo stadio, vi consigliamo di aspettare lì il vostro taxi.

Barça stazioni taxi camp nou

Il museo del Camp Nou: un’alternativa per chi non può andare alla partita

Se non ci sono partite durante il vostro soggiorno a Barcellona o se i biglietti sono troppo cari, visitare lo stadio e il museo durante il giorno è un’ottima alternativa.

Per ulteriori informazioni e consigli, vi raccomandiamo la lettura del nostro articolo: Assistere a una partita del Barça: i consigli dell’esperto.

Quest’articolo ti è piaciuto?

Clicca qui!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

5,00/5 - 3 voto / voti

Loading...

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Il nostro modulo per commenti memorizza il vostro nome e la vostra email in modo che possiamo rispondere al vostro commento e inviarvi notifiche quando riceve risposte (se avete optato per ricevere le notifiche). I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Responsable: Anakena Internet Services, S.L.
  • Finalità: Gestionare i commenti e inviare notifiche automatiche via email in caso di risposta.
  • Legittimizzazione: Consenso esplicito dell’interessato.
  • Destinatari: I dati non saranno condivisi con terzi, salvo obbligo giuridico o esplicita autorizzazione.
  • Diritti: Diritto di accesso, rettifica, cancellazione, limitazione, portabilità e diritto all’oblio.

Il nostro modulo di contatto invia il vostro nome, email e altri dati forniti al nostro team di supporto in modo che possiamo rispondere alle vostre richieste o mettervi in contatto con i nostri partner specializzati che forniscono il servizio che cercate. I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi (eccetto i partner specializzati) e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Finalità: Supporto e contatto con partner specializzati.

A proposito dell'autore

Valérie

Valérie, la creatrice dei “Piccole Dritte per Barcellona” adora scoprire posti nuovi e inediti, trovare le parole giuste per descriverli e lavorare ai piccoli disegnini che decorano il sito. Qual è la cosa che le piace di più di Barcellona? Le linee sinuose e originali di alcuni edifici. È per il suo lato artistico, direbbero i suoi amici. Gaudì fa proprio al caso suo!