Una gita in Costa Brava

Pubblicato da nella categoria Port Aventura, Costa Brava, Sitges..., Visitare. Ultimo aggiornamento il 29 settembre, 2017. 0 commenti

La Costa Brava soffre per la sua reputazione da turismo di massa. Tuttavia, custodisce tesori preziosissimi, come i magnifici paesaggi e i paesini molto pittoreschi.

Costa Brava

La Costa Brava è il nome del litorale catalano che si stende dalla città di Blanes (1 ora a nord di Barcellona) fino al confine francese. È formata da spiagge, insenature, vegetazione e villaggi che vale la pena visitare. A solo una o due ore di strada, questa regione offre il contesto ideale per staccare dalla vita frenetica e cambiare aria.

Le spiagge della Costa Brava

disegno ombrellone

Non c’è niente da fare: chi dice Costa Brava dice spiaggia! Grande o piccola, animata o selvaggia… ce n’è per tutti!

Le grandi spiagge della Costa Brava

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, il litorale della Costa Brava non è interamente sabbioso. A Cadaquès, per esempio, ci sono solo rocce. Se siete alla ricerca di lunghe distese di sabbia, andate alla baia di Roses, a Pals o a LLoret de mar. Queste spiagge sono facilmente raggiungibili in macchina, autobus o treno e sono molto animate. Anche i negozi di articoli per il mare sono molto numerosi, così come i venditori ambulanti di gelati o bevande fresche. Il rovescio della medaglia è che sono molto frequentate e spesso affollatissime.

Lloret de mar è anche una meta molto gettonata dai giovani festaioli alla ricerca di sole e vita notturna scatenata (e a volte anche un po’ troppo alcolica).

Le insenature della Costa Brava

Preferite piuttosto la calma e la natura? La Costa Brava è una zona abbastanza incontaminata e troverete belle insenature suggestive che sono riuscite a scappare all’urbanizzazione selvaggia e questo è apprezzabile. Il problema è che si riempiono in fretta in alta stagione.

Alcune insenature sono raggiungibili facilmente in macchina perché ci sono parcheggi in prossimità. Altre, meno frequentate, si raggiungono solo dopo un piccolo tratto a piedi.

Una simpatica idea per una passeggiata consiste nello scoprire le insenature percorrendo la costa lungo i sentieri di ronda: piccole stradine costruite molti anni fa per permettere alla polizia di pattugliare le frontiere marittime spagnole ed evitare il contrabbando. È oggi una passeggiata molto suggestiva che vi permetterà di scoprire i migliori panorami della costa.

I villaggi più belli della Costa Brava

Villaggi medievali

La Costa Brava è famosa soprattutto per le sue spiagge, ma ha anche un passato interessante alle spalle. I paesini medievali come Pals, Tossa de mar o Peratallada ce lo ricordano molto bene. Sono ricchi di fascino con le loro stradine e le loro piccole piazzette.

Ma la Costa Brava possiede radici ancora più antiche, come testimoniano le rovine greco-romane di Empùries, aperte al pubblico.

Villaggi di pescatori

calella de palafrugell costa brava

Mentre i villaggi medievali sono, in genere, costruiti in pietra grigia o ocra, i villaggi di pescatori sono di un bianco folgorante. Il più bello di tutti è senza dubbio Cadaquès, considerato uno dei borghi più suggestivi di tutta la Spagna. Passeggiare per le sue stradine bianche rivestite di buganville in fiore è un vero piacere! È un posto turistico in cui troverete molti hotel e ristoranti di pesce e frutti di mare molto freschi.

A Cadaquès troverete un misto di tutte le nazionalità. Calella de Palafrugell ha un fascino molto simile.

Salvador Dalí e la Costa Brava

Infine, come non parlare della Costa Brava senza pensare Salvador Dalí? Questo artista geniale è intrinsecamente legato alla regione. Un museo grandioso gli è stato dedicato a Figueres, città in cui è cresciuto. Se ne avete l’occasione non perdetevelo! Le opere esposte sono varie e rappresentano in pieno l’universo di Dalí.

Museo Dalì

Anche la casa dell’artista a Port Lligat è aperta al pubblico (solo su prenotazione). Le visite sono organizzate in gruppi da 8 e partono ogni 10 minuti. Questa bella casetta bianca merita veramente una visita. È una simpatica testimonianza della fantasia surrealista dell’artista.

casa salvador dalí portlligat

Natura e Costa Brava

Riserve naturali

La Costa Brava conta anche molte riserve naturali come il Cap de Creus o le isole Medes. Il Cap de Creus (Capo delle croci in italiano) è composto principalmente da macchia e segnato da percorsi per le escursioni.

Le isole Medes sono, invece, completamente deserte. Non hanno né porto né spiaggia e sono protette da un divieto di pesca. Si avvistano spesso delfini e molte altre specie marine.

Orti botanici

Blanes e Lloret de mar posseggono due bellissimi orti botanici: Marimurtra e Santa Clotilde. Hanno molti punti in comune, soprattutto il fatto di essere situati a strapiombo sul mare e di offrire panorami mozzafiato. Visitateli se amate la natura e volete vivere un momento privilegiato. Anche Pinya de Rosa et Cap Roig meritano una sosta.

marimurtra orto botanico Costa Brava

Quest’articolo ti è piaciuto?

Clicca qui!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

5,00/5 - 1 voto / voti

Loading...

Condividi questa piccola dritta con gli amici!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

A proposito dell'autore

Pauline

Pauline è una letterata curiosa e amante della cucina. Per scrivere i suoi articoli ama scovare i posti più originali e autentici che sedurranno i vostri occhi e le vostre papille. Cosa preferisce a Barcellona? Perdersi nella città antica e inebriarsi con la sua atmosfera magica... o con i profumi dei buoni piatti preparati nelle cucine. Un vero piacere!