Come trovare una stanza in un appartamento condiviso a Barcellona?

Léa
Pubblicato da

Ultimo aggiornamento il 16 novembre, 2018. 0 commenti

Ecco a voi i nostri consigli per trovare una camera a Barcellona e ricreare "L'appartamento spagnolo" tra studenti internazionali. Vi piace l'idea?

appartamento condiviso Barcellona

Barcellona è la città degli studenti per eccellenza e accoglie ogni anno 200.000 giovani provenienti da tutto il mondo. Questi studenti internazionali scelgono spesso di condividere una casa a Barcellona non solo per abbassare i costi, ma soprattutto perché cercano un’esperienza multiculturale, come nel film di Cédric Klapisch: L’appartamento spagnolo.

Come cercare una camera a Barcellona?

C’è, quindi, una forte domanda di camere per studenti a cui il mercato ha saputo adattarsi. A differenza dell’angoscia che caratterizza altre grandi metropoli, come Parigi, a Barcellona è facile trovare una stanza, anche per brevi periodi!

Potete consultare diverse piattaforme che propongono un’ampia offerta di alloggi per studenti o in famiglia per tutti i budget e in tutta la città. Noi vi consigliamo, ad esempio, Uniplaces, di cui abbiamo parlato in quest’articolo. Non esitate a dare uno sguardo!

Prenotate una camera in un appartamento con studenti o in famiglia

Cliccate qui

Ecco alcuni siti con annunci di camere disponibili:

Ci sono anche agenzie specializzate in alloggi per studenti:

Anche le pagine Facebook sono un buon mezzo per trovare un alloggio. Spesso sono più conviviali rispetto ai siti di annunci:

  • “Alquiler de habitaciones / Rooms for rent BARCELONA”
  • “Compartir Piso en Barcelona” 

In quale quartiere cercare una camera a Barcellona?

Il Born: per le gallerie, i negozi, i bar e i ristoranti e per l’architettura autentica.

La Barceloneta: per la sua atmosfera marina e vacanziera.

L’Eixample: per la pista ciclabile del Passeig Sant Joan, l’atmosfera familiare e locale.

Gràcia: per la sua aria di villaggio e le sue stradine affascinanti.

Sant Gervasi: per la vista sulla città (e per fare esercizio con le sue numerose strade in salita).

Poble sec: per il suo carattere autentico e la vicinanza a Montjuïc.

Se siete ancora indecisi, date un’occhiata al nostro articolo: Quale quartiere di Barcellona fa al caso vostro?

Alloggio studenti sì, ma non ad ogni costo!

Bisogna informarsi sulle tariffe, perché molti proprietari approfittano dell’ignoranza di molti in materia per proporre prezzi esagerati agli ignari studenti stranieri. Considerate tra i 200 e i 400 euro per una camera, variabili in base alle condizioni della casa e ai servizi inclusi.

I quartieri più cari sono il Born (Ribera, Sant Pere) e la zona costiera. Troverete prezzi variabili nel Gòtic, a Gràcia e nella Barceloneta. Per quanto riguarda l’Eixample e Poble Sec, si possono trovare buoni affari.

Quali sono le modalità amministrative per gli studenti?

In generale sarà molto semplice e veloce trasferirvi nella vostra nuova casa. I proprietari non chiedono referenze: una semplice cauzione di un mese sarà richiesta all’inizio del soggiorno.

Un consiglio per pagare l’affitto: conviene avere un conto aperto in una banca locale per evitare le commissioni per bonifici da banche estere. Alcune banche possono aprirvi un conto corrente gratuitamente richiedendo solo un deposito iniziale.

Buona ricerca!

Quest’articolo ti è piaciuto?

Clicca qui!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

4,67/5 - 3 voto / voti

Loading...

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Il nostro modulo per commenti memorizza il vostro nome e la vostra email in modo che possiamo rispondere al vostro commento e inviarvi notifiche quando riceve risposte (se avete optato per ricevere le notifiche). I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Responsable: Anakena Internet Services, S.L.
  • Finalità: Gestionare i commenti e inviare notifiche automatiche via email in caso di risposta.
  • Legittimizzazione: Consenso esplicito dell’interessato.
  • Destinatari: I dati non saranno condivisi con terzi, salvo obbligo giuridico o esplicita autorizzazione.
  • Diritti: Diritto di accesso, rettifica, cancellazione, limitazione, portabilità e diritto all’oblio.

Il nostro modulo di contatto invia il vostro nome, email e altri dati forniti al nostro team di supporto in modo che possiamo rispondere alle vostre richieste o mettervi in contatto con i nostri partner specializzati che forniscono il servizio che cercate. I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi (eccetto i partner specializzati) e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Finalità: Supporto e contatto con partner specializzati.

A proposito dell'autore

Léa

Léa è una futura giornalista sempre alla ricerca di attività interessanti. Appena arrivata ha subito adottato la "vida loca" e l'atmosfera inebriante della capitale catalana. Si è ance lasciata sedurre dall'architettura sorprendente di una Barcellona cosmopolita, frizzante e imprevedibile che le si addice davvero molto.