Gòtic, Born e Raval: i quartieri storici del centro di Barcellona

Pubblicato da nella categoria Alloggiare, Quartieri di Barcellona. Ultimo aggiornamento il 14 giugno, 2017. 0 commenti

Il Born, il Gòtic e il Raval sono i quartieri storici di Barcellona. Scopriteli con noi perché non abbiano più segreti...

gòtic plaça del Pi

Gòtic, Born e Raval in qualche parola…

  • Creativi, movimentati, centrali, rumorosi, culturali, storici, turistici, commerciali e cosmopoliti.

Gòtic: il quartiere più antico di Barcellona

gòtic cartello cavallo

Immaginate delle piazzette ombreggiate tra vecchie chiese medievali, piccole botteghe colorate e bar di tapas… Questo è lo spettacolo offerto dal Gòtic. Una passeggiata per le sue viuzze vi offrirà un’esperienza fuori dal tempo!

Di sera (soprattutto in estate), i tanti bar e ristoranti fanno fatica ad assorbire l’enorme ondata di turisti. La festa, però, continua e va avanti per le strade. Per dormire, quindi, vi consigliamo di avere a portata di mano dei tappi per le orecchie!

  • Da vedere nel quartiere: cattedrale, plaça reial, plaça de Sant Jaume, plaça del pí, cattedrale della Santa Croce e Sant’Eulalia, Museo di Storia di Barcellona
  • Il parco più vicino: Parc de la Ciutatella (Born)

Il nostro piccolo itinerario nel Gòtic

Il Born: un’atmosfera bohémien

Gòtic Born quartiere

Lo scenario offerto dal Born e il suo particolare fascino sono molto simili a quelli del Gòtic. Eppure, senza saper spiegare perché, si percepisce un’atmosfera diversa. Questa potrebbe essere dovuta alle strade alberate e un tantino più larghe, alla sua identità più bohémien o al suo carattere più autentico… A voi l’ardua sentenza!

  • Da vedere  nel quartiere: le piccole piazze, museo Picasso, mercato Santa Caterina, palau de la música, chiesa santa María del Mar
  • Il parco più vicino: Parc de la Ciutatella

La nostra passeggiata per il Born

Raval: un quartiere originale e dalle mille sfaccettature

Gòtic Raval facciata dei negozi

Meno caro del Born e del Gòtic, il Raval è il quartiere più multietnico di Barcellona. Pakistani, indiani e cinesi vivono assieme ai catalani di sempre e ai nuovi arrivati provenienti da tutto il mondo. Questo quartiere dalla vita notturna movimentata ha avuto per lungo tempo una cattiva reputazione, che ormai però appartiene al passato, fatta eccezione forse per rue Sant Pau nelle ore notturne.

Il Raval è anche il quartiere alternativo della città, come dimostrano le bizzarre botteghe e gallerie d’arte presenti nella zona. Fa parte della città vecchia e gode quindi di una posizione centralissima, il che non guasta mai!

Un giro per Raval

Quest’articolo ti è piaciuto?

Clicca qui!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

5,00/5 - 1 voto / voti

Loading...

Condividi questa piccola dritta con gli amici!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

A proposito dell'autore

Pauline

Pauline è una letterata curiosa e amante della cucina. Per scrivere i suoi articoli ama scovare i posti più originali e autentici che sedurranno i vostri occhi e le vostre papille. Cosa preferisce a Barcellona? Perdersi nella città antica e inebriarsi con la sua atmosfera magica... o con i profumi dei buoni piatti preparati nelle cucine. Un vero piacere!