Senior e anziani: i nostri consigli per visitare Barcellona

Pubblicato da nella categoria Persone a mobilità ridotta, Visitare. Ultimo aggiornamento il 5 febbraio, 2018. 0 commenti

Se fate parte della generazione dei senior, ecco alcuni consigli per approfittare al meglio di Barcellona e trascorrere una vacanza indimenticabile!

senior Palau de la Música

Barcellona è una città che si adatta a persone di ogni età. Il patrimonio e lo stile di vita della capitale catalana affascinano molto le persone adulte che vogliono visitare questa città ricca e multiforme approfittando dei suoi numerosi vantaggi. Ecco i nostri consigli!

Trovare l’alloggio adatto

Tutti gli hotel a 2, 3, 4 e 5 stelle devono essere accessibili ai disabili e sono, quindi, dotati di un ascensore.

  • I beds & breakfasts, le camere in appartamenti e gli appartamenti turistici, invece, non hanno quest’obbligo. Fate, dunque, attenzione a verificare i dettagli della vostra prenotazione perché molti edifici non sono forniti di ascensore a Barcellona, specialmente se si trovano nei quartieri storici (Gòtic, Born, Raval).

Controllate in anticipo dove si trovano le fermate della metro o degli autobus più vicine al vostro alloggio per non dover camminare troppoper raggiungere quella più vicina.

Spostarsi a Barcellona

Per non dover faticare negli spostamenti e conservare tutte le vostre energie per il momento delle visite, ecco i mezzi di trasporto che vi consigliamo:

  • Trasporti pubblici: il comune di Barcellona ha fatto dell’accessibilità nei trasporti pubblici una vera priorità. Cliccate qui per consultare la mappa delle stazioni metro attrezzate con accessi per disabili sul sito ufficiale dei trasporti di Barcellona. Selezionate la linea della metro che vi interessa in alto, poi cliccate su « veure estacions adaptades » in basso a destra. Le stazioni indicate sono dotate di ascensore.
  • Autobus turistico: l’autobus turistico vi permetterà di spostarvi facilmente da un’attrazione all’altra. È un mezzo particolarmente rapido e comodo per percorrere la città.
  • Taxi: è relativamente economico a Barcellona. Corsie riservate ad autobus e taxi permettono, inoltre, un transito molto fluido. Leggete il nostro articolo sui taxi a Barcellona. Vedrete anche che è possibile, pagando un supplemento, prenotare un taxi online: troverete l’autista ad aspettarvi in aeroporto.

disegno taxi barcellona

Nella città medievale, invece, dovrete spostarvi necessariamente a piedi: la zona è chiusa al traffico ed è questo, infatti, che contribuisce molto al suo fascino. Se camminare a lungo vi stanca, potete affittare una sedia a rotelle cliccando qui. Spostarsi in sedia a rotelle a Barcellona è molto facile perché i marciapiedi hanno tutti delle rampe per poter attraversare facilmente.

  • La nostra piccola dritta: Barcellona si sviluppa su un territorio con un dislivello notevole tra le montagne del Collserola e la costa. Più ci si avvicina alle montagne, più la pendenza si accentua. Se vi spostate con i mezzi pubblici, assicuratevi di scendere alle fermate che si trovano più in alto rispetto al posto che dovete raggiungere.
  • Un esempio: se dovete raggiungere il Parc Güell, scendete alla fermata Vallcarca piuttosto che a Lesseps: dovrete camminare in discesa invece che in salita per raggiungere l’ingresso.

Buono a sapersi

Riduzioni speciali per senior e over 65

Se avete più di 65 anni, avrete diritto a riduzioni in moltissimi siti turistici, come la Sagrada Familia, la Casa Batlló o il Parc Güell. È per questo che le tessere per le riduzioni (come la Barcelona Card) non sono interessanti nel vostro caso. Ci sono altri monumenti, invece, come la Casa Milà (Pedrera) che non propongono tariffe speciali per over 65.

Evitare i mesi estivi

disegno capello + occhiali

A Barcellona la temperatura aumenta molto rapidamente a luglio e agosto. L’umidità dell’aria, inoltre, fa sì che la temperatura percepita sia più alta di quella effettiva. La situazione può diventare presto insopportabile e avrete bisogno di mantenervi costantemente idratati. Prediligete le mezze stagioni o l’inverno, che in generale è molto soleggiato.

Consigli per le visite

  • Una passeggiata simpatica e rilassante è quella che potrete sul lungomare, il Passeig Maritim.
  • Attenzione se andate a Montjuïc: vi aspetta una salita ripidissima! Salite sulla collina in funicolare (dalla stazione metro Paral·lel), in autobus o taxi per evitare brutte sorprese.
  • Barcellona ha il vantaggio di trovarsi in una regione che ha moltissimo da offrire. Vi andrebbe di partire sulle tracce di Dalí? Di scoprire villaggi di pescatori? Vigneti di Tarragona? Cominciate leggendo le nostre 10 idee per escursioni in Catalogna e pianificate la vostra gita fuori porta!

Musica maestro!

Se avete scelto di visitare Barcellona in estate, rimarrete sicuramente affascinati dall’iniziativa Música als parcs. Consiste in una serie di concerti gratuiti (tra cui molti di musica classica) nei parchi e aree verdi della città: un vero paradiso!

In alternativa, il superbo Palau de la Música è il posto ideale per approfittare di un concerto in un contesto assolutamente meraviglioso. Si tratta, infatti, di una delle più belle sale da concerti al mondo, costruita nel XX secolo dal celebre architetto Doménech i Montaner in piena epoca art nouveau. Se preferite, potrete visitarlo anche durante il giorno approfittando di un prezzo ridotto.

Vi consigliamo anche i concerti di chitarra spagnola e il loro contesto spettacolare!

Buona vacanza!

Quest’articolo ti è piaciuto?

Clicca qui!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

5,00/5 - 2 voto / voti

Loading...

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Il nostro modulo per commenti memorizza il vostro nome e la vostra email in modo che possiamo rispondere al vostro commento e inviarvi notifiche quando riceve risposte (se avete optato per ricevere le notifiche). I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Responsable: Anakena Internet Services, S.L.
  • Finalità: Gestionare i commenti e inviare notifiche automatiche via email in caso di risposta.
  • Legittimizzazione: Consenso esplicito dell’interessato.
  • Destinatari: I dati non saranno condivisi con terzi, salvo obbligo giuridico o esplicita autorizzazione.
  • Diritti: Diritto di accesso, rettifica, cancellazione, limitazione, portabilità e diritto all’oblio.

Il nostro modulo di contatto invia il vostro nome, email e altri dati forniti al nostro team di supporto in modo che possiamo rispondere alle vostre richieste o mettervi in contatto con i nostri partner specializzati che forniscono il servizio che cercate. I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi (eccetto i partner specializzati) e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Finalità: Supporto e contatto con partner specializzati.

A proposito dell'autore

Pauline

Pauline è una letterata curiosa e amante della cucina. Per scrivere i suoi articoli ama scovare i posti più originali e autentici che sedurranno i vostri occhi e le vostre papille. Cosa preferisce a Barcellona? Perdersi nella città antica e inebriarsi con la sua atmosfera magica... o con i profumi dei buoni piatti preparati nelle cucine. Un vero piacere!