5 buoni motivi per venire in vacanza a Barcellona tra settembre e ottobre

Pubblicato da nella categoria Settembre, ottobre, Visitare. Ultimo aggiornamento il 21 settembre, 2017. 0 commenti

Cosa? L'estate è finita? E se prolungaste la bella stagione partendo per Barcellona a settembre o a ottobre? Scoprite i dettagli della nostra (fantastica) idea...

mnac settembre

Una vacanza a Barcellona a settembre/ottobre è particolarmente piacevole: le orde dei turisti hanno abbandonato la città e il sole riscalda senza soffocare. È il periodo ideale per concentrarsi su di sé e per farsi un bel regalo per iniziare l’autunno con dolcezza.

1. Un clima perfetto per le visite

A settembre/ottobre il sole splende ancora, ma le temperature miti rendono le visite più piacevoli. È quindi il momento perfetto per percorrere le strade di Barcellona durante le ore del giorno e scoprire le meraviglie architettoniche della città.

2. Festività grandiose

11 settembre: giorno della Catalogna

L’11 settembre 1714 Barcellona cade in mano ai Borboni dopo 14 mesi di assedio e le istituzioni catalane vengono sradicate. Curiosamente è questo l’evento scelto dai catalani per celebrare la regione sin dal 1980 e l’11 settembre è diventato il giorno della Catalogna (anche chiamato Diada).

Si tratta di un giorno festivo in cui vedrete molte manifestazioni per strada: rivendicazioni per una Catalogna indipendente, musica e danze tradizionali nel Parc de la Ciutadella, concerti gratuiti in Plaça de Catalunya e davanti all’Arco di Trionfo e porte aperte al parlamento e alla sede del governo della Catalogna.

24 settembre: la Mercè e i suoi castells

24 settembre: la Mercè

Il 24 settembre arriva la scenografica festa della Mercè, la santa patrona di Barcellona. La festa dura diversi giorni, ricchi di concerti, sfilate, castells, fuochi d’artificio e tradizioni catalane.

31 ottobre: Castanyada

La Castanyada (festa della castagna) si celebra dalla notte del 31 ottobre al primo novembre. Si tratta in realtà della cena di Ognissanti, durante la quale i catalani mangiano patate dolci, caldarroste, panellets (leggete il nostro articolo sulle specialità catalane) e frutta candita, il tutto bevendo moscatell, una sorta di moscato. Il giorno successivo molti venditori ambulanti vendono caldarroste per le strade.

3. Una passeggiata per scoprire Montjuïc

Montjuïc è una visita imperdibile, che riunisce cultura, sport e architettura: tutto in uno!  È un’occasione unica per una piacevole passeggiata che vi permetterà di scoprire un tempio di arte e architettura. Troverete la Fondazione Miró, il Museo d’Arte Nazionale della Catalogna e il Caixaforum.

Inoltre, i suoi giardini custodiscono meraviglie architettoniche, come il Pabellón Mies van der Rohe, o il Castello di Monjuïc, una fortezza militare costruita nel XVII secolo.

 

4. Ristoranti vegetariani per una cura detox

veggie garden settembre

La fine dell’estate è il momento giusto per iniziare con i buoni propositi! Per rigenerare il vostro organismo dopo gli eccessi dell’estate, non c’è niente di meglio di un ristorante vegetariano per ripartire con il piede giusto e fare il pieno d’energia.

verdura

5. Una spa per farsi coccolare

E per sentirsi come nuovi, terminate in bellezza con una sessione di benessere. Ve la siete meritata!

Se preferite una struttura intima e raccolta, Rituels d’orient è quello che fa per voi. Non è la spa più economica, ma ogni cliente verrà trattato in maniera unica.

aire de barcelona per una spa a settembre

Se il vostro budget è più ridotto, andate verso Aire de Barcelona. Là avrete accesso a una vasta zona balneare: avrete a vostra disposizione una piscina di acqua salata, una piscina di acqua calda e una di acqua fredda, idromassaggio e bagno turco. Dopo sarete liberi di optare per un massaggio o un trattamento. La prenotazione è obbligatoria.

Che scegliate l’una o l’altra opzione, passerete sicuramente dei piacevoli momenti perché si tratta di due spa di eccellente qualità.

Quest’articolo ti è piaciuto?

Clicca qui!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

5,00/5 - 1 voto / voti

Loading...

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Il nostro modulo per commenti memorizza il vostro nome e la vostra email in modo che possiamo rispondere al vostro commento e inviarvi notifiche quando riceve risposte (se avete optato per ricevere le notifiche). I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Responsable: Anakena Internet Services, S.L.
  • Finalità: Gestionare i commenti e inviare notifiche automatiche via email in caso di risposta.
  • Legittimizzazione: Consenso esplicito dell’interessato.
  • Destinatari: I dati non saranno condivisi con terzi, salvo obbligo giuridico o esplicita autorizzazione.
  • Diritti: Diritto di accesso, rettifica, cancellazione, limitazione, portabilità e diritto all’oblio.

Il nostro modulo di contatto invia il vostro nome, email e altri dati forniti al nostro team di supporto in modo che possiamo rispondere alle vostre richieste o mettervi in contatto con i nostri partner specializzati che forniscono il servizio che cercate. I vostri dati non saranno condivisi o archiviati con terzi (eccetto i partner specializzati) e non saranno aggiunti a nessun elenco. Per ulteriori informazioni, potete leggere la nostra Privacy Policy.

  • Finalità: Supporto e contatto con partner specializzati.

A proposito dell'autore

Pauline

Pauline è una letterata curiosa e amante della cucina. Per scrivere i suoi articoli ama scovare i posti più originali e autentici che sedurranno i vostri occhi e le vostre papille. Cosa preferisce a Barcellona? Perdersi nella città antica e inebriarsi con la sua atmosfera magica... o con i profumi dei buoni piatti preparati nelle cucine. Un vero piacere!