5 consigli per evitare la fila per le attrazioni turistiche di Barcellona

Pubblicato da nella categoria Arrivare, Gaudi e architetti Art Nouveau, Luglio, agosto, Organizzare il viaggio, Visitare. Ultimo aggiornamento il 14 novembre, 2017. 0 commenti

Vedere monumenti e opere d'arte è molto bello, ma le lunghe file rischiano di rovinarvi la visita. Seguite i nostri consigli per evitare attese!

evitare la fila Sagrada Familia

Barcellona è una meta molto gettonata dai turisti, il cui numero aumenta di anno in anno. Infatti, spesso le file per entrare alla Sagrada Familia, alla Casa Batlló, alla Pedrera o al museo Picasso sono davvero interminabili!

Se venite per un breve soggiorno, è comprensibile che non vogliate passare ore e ore in piedi a fare la fila! Ecco i nostri consigli per ottimizzare il tempo a Barcellona.

1. Entrare senza fare la fila con una guida certificata

Uno nei numerosi vantaggi nel partecipare a una visita guidata di un monumento o un museo è che potrete entrare da un ingresso speciale riservato alle guide.

  • Attenzione: solo le guide professioniste accreditate dal governo della Catalogna hanno questo privilegio. Se vi affidate a una guida non ufficiale dovrete fare la fila come tutti gli altri.

Noi possiamo consigliarvi diversi itinerari proposti in varie lingue europee e offerti da guide certificate. Queste visite sono personalizzate e si effettuano in piccoli gruppi.

2. Acquistare i biglietti in anticipo

Potrete entrare saltando la fila anche se comprate i vostri biglietti in anticipo online. Questo significa organizzare in anticipo tutto il vostro soggiorno, ma ne vale decisamente la pena perché risparmierete tempo prezioso una volta arrivati!

Pagherete lo stesso prezzo online e alla cassa (a volte vi verrà anche applicato uno sconto), quindi perché non approfittarne? Ecco i link che potrete utilizzare per prenotare i biglietti per i principali musei e monumenti della città:

  • Casa Milà (Pedrera) 
  • Casa Batlló

 

  • Fondazione Miró
  • Museo del FC Barcelone
    • Poble Espanyol
    • Parc Güell: è un caso a parte perché c’è un numero fisso di turisti che possono entrare a ogni ora. Se non prenotate in anticipo e si raggiunge il numero massimo, rischiate di dover aspettare per delle ore! Se comprate su internet i biglietti, potrete scegliere di entrare all’orario che preferite, ma dovrete essere puntuali o potrebbero rifiutarvi l’accesso al parco!
    • Sagrada Familia: Cliccando sul link potrete acquistare i biglietti online per visitare il capolavoro di Gaudí. Attenzione: dovete tassativamente rispettare gli orari!

    3. Utilizzate l’Articketbcn

    L’articketbcn è un vero e proprio passaporto per l’arte a Barcellona. Con soli 30 euro potrete visitare 6 musei (CCCBmuseo Picasso, Fondazione Miró, MNAC, MACBA et la fondazione Tàpies) senza fare la fila alle casse.

    4. Organizzare intelligentemente le visite

    Prevedere, prevedere e ancora prevedere: è il modo migliore per ottimizzare il tempo durante il vostro soggiorno a Barcellona!

    Per aiutarvi, abbiamo creato per voi un piano che vi darà spunti interessanti per organizzare il vostro soggiorno a Barcellona.

    5. Cercate di evitare gli orari a ingresso gratuito

    Bellissimo visitare un museo gratis! Ma il prezzo da pagare, se non è quello del biglietto, consiste nel tempo della lunga coda all’ingresso… .

    Se la vostra priorità non è risparmiare sulle visite, ma al contrario farle nelle migliori condizioni possibili, non scegliete i momenti con ingresso gratuito.

    Molti musei sono gratuiti la domenica dalle 15 e tutta la giornata nella prima domenica del mese.

    Bonus: la nostra piccola dritta se prendete l’autobus turistico

    Evitate di aspettare il bus turistico alle fermate più frequentate (Sagrada Familia, Park Güell, Plaça Catalunya…) perché sono generalmente piene e dovrete aspettare a lungo prima di salire a bordo: molto fastidioso, specialmente in estate.

    Se andate a piedi fino alla fermata precedente o alla successiva (tranquilli, non sono molto distanti l’una dall’altra), risparmierete molto tempo!

    Quest’articolo ti è piaciuto?

    Clicca qui!

    1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

    5,00/5 - 2 voto / voti

    Loading...

    Condividi questa piccola dritta con gli amici!

    Commenti

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    *

    A proposito dell'autore

    Pauline

    Pauline è una letterata curiosa e amante della cucina. Per scrivere i suoi articoli ama scovare i posti più originali e autentici che sedurranno i vostri occhi e le vostre papille. Cosa preferisce a Barcellona? Perdersi nella città antica e inebriarsi con la sua atmosfera magica... o con i profumi dei buoni piatti preparati nelle cucine. Un vero piacere!