5 buone ragioni per venire in vacanza a Barcellona a giugno

Pubblicato da nella categoria Aprile, maggio, giugno, Visitare. Ultimo aggiornamento il 18 maggio, 2018. 0 commenti

Concerti, relax, sole, tradizione e cultura: ecco le parole chiave del mese di giugno a Barcellona. Pronti per iniziare l'estate con il piede giusto?

giugno Barcellona

Il mese di giugno è particolarmente piacevole a Barcellona: il caldo è presente ma non soffocante, ci sono meno turisti che a luglio/agosto e si svolgono numerosi eventi. Gli ingredienti per una vacanza memorabile ci sono tutti!

1 – Scoprire le tradizioni catalane

Estate protagonista nella Sant Joan

La notte tra il 23 e il 24 giugno è una notte di festa a Barcellona! Si celebra l’arrivo dell’estate in spiaggia e un po’ dappertutto in città.

Per quanto riguarda la cucina, la tradizione vuole che si mangi la coca de Sant Joan, una sorta di focaccia in versione catalana condita con frutta candita. Non dimenticate di assaggiare anche la coca alla pancetta, la sua versione salata.

Le uova che ballano

Il 21 giugno potrete anche assistere a una tradizione piuttosto curiosa di Barcellona. Si chiama l’ou com balla (ovvero l’uovo che balla). Le fontane dei giardini, dei cortili interni e dei luoghi religiosi sono ornate con fiori e frutta e vengono sistemate delle uova vuote in equilibrio sui getti d’acqua per farle “ballare”.

2 – Ballare al suono della musica dal vivo

9 giugno: Concerti Simfonic

L’idea dei concerti Simfonic? Offrire 100 concerti gratuiti in contemporanea in tutta la Catalogna e le Baleari. Vi partecipano migliaia di musicisti e cantanti.

Ci sono concerti al mattino e alla sera e sono molto vari: musica classica, tradizionale, gospel, jazz, pop, rock, swing, rap, hip hop, elettronica…

A Barcellona i concerti sono molti e distribuiti in diversi quartieri della città. Durante le edizioni precedenti, i palchi sono stati montati al Palau de la Música, nella basilica Santa María del Pí, all’Harlem Jazz Club, al Museo Picasso o ancora allo zoo di Barcellona.

  • Quando il programma sarà disponibile, potrete trovare la lista dei concerti sul sito simfonic.org.

14-16 giugno: Sónar

Tutti gli amanti di musica elettronica conoscono il Sónar, uno dei festival più importanti di Barcellona. I concerti animati da artisti emergenti o confermati si susseguono sullo sfondo di una festa di avanguardia.

Per sapere tutto il necessario sul festival, consultate il nostro articolo Sónar Barcelona: il festival della musica elettronica e dell’arte digitale.

Giugno-luglio: Festival Jardins Palau Reial di Pedralbes

Il Festival Jardins Palau Reial di Pedralbes ha luogo, come dice il nome stesso, nel parco del Palazzo reale di Pedralbes. Lo scenario d’eccezione, quindi, non manca! È un festival piuttosto di classe che presenta cantanti molto conosciuti.

Maggiori informazioni nel nostro articolo sul festival Jardins Palau Reial di Pedralbes

3 – Prendere il sole sulle più belle terrazze di hotel di Barcellona

A giugno c’è un tempo fantastico a Barcellona. Il mare, tuttavia, è ancora un po’ freddo e le strade della città iniziano a riempirsi di turisti.

E se prendeste il sole lontano dalla folla? Scoprite le nostre terrazze del cuore a Barcellona, scegliete la vostra e godetevi il dolce far niente…

4 – Fare un picnic immersi nel verde

I picnic sono l’altro modo perfetto per rilassarsi, risparmiando anche sul budget per i ristoranti. E poi è così piacevole!

Il nostro consiglio: acquistate buoni prodotti di stagione nei mercati della città, mettete insieme un piccolo cestino con i fiocchi e godetevi il vostro pranzo in uno dei nostri luoghi preferiti per fare un picnic a Barcellona. Buon appetito!

 

5 – Visitare i dintorni di Barcellona

La Colònia Güell

Colònia Güell interno giugno a Barcellona

A 20 km di distanza si trova la Colònia Güell e la sua meravigliosa cripta costruita da Gaudí. Approfittate del vostro soggiorno a Barcellona per fare una visita interessante lontano dalle classiche mete turistiche!

La Costa Brava

tossa de mar giugno a Barcellona
Se volete sfuggire alla frenesia della città, andare in direzione Costa Brava! Situata a 1 o 2 ore di strada da Barcellona, questa zona pullula di piccoli villaggi e paesini pittoreschi.

Gli amanti dell’arte potranno andare al museo Dali a Figueres, in cui sono custodite numerose opere del pittore catalano.

Quest’articolo ti è piaciuto?

Clicca qui!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

5,00/5 - 1 voto / voti

Loading...

Condividi questa piccola dritta con gli amici!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

A proposito dell'autore

Pauline

Pauline è una letterata curiosa e amante della cucina. Per scrivere i suoi articoli ama scovare i posti più originali e autentici che sedurranno i vostri occhi e le vostre papille. Cosa preferisce a Barcellona? Perdersi nella città antica e inebriarsi con la sua atmosfera magica... o con i profumi dei buoni piatti preparati nelle cucine. Un vero piacere!