I 12 trucchi per scoprire Barcellona con gli occhi di un barcellonese

Pubblicato da nella categoria Arrivare, Organizzare il viaggio. Ultimo aggiornamento il 21 novembre, 2017. 0 commenti

Volete uscire dai tipici percorsi turistici? Volete scoprire Barcellona come un locale? Quest'articolo fa al caso vostro!

scoprire Barcellona

Barcellona è una città scoppiettante che ha molto da offrire. Ma a volte i turisti si concentrano sulle attrazioni turistiche perdendosi la specificità della cultura catalana. È un peccato! Se volete vivere a Barcellona come un locale durante la vostra permanenza, ecco alcuni consigli da seguire.

1. Alloggiare gratuitamente da un barcellonese

Barcellona come un barcellonese alloggio

Sì, avete letto bene: è possibile vivere un’esperienza autentica alloggiando a casa di un barcellonese. E il tutto a costo zero! Un sito di scambio di appartamenti permette, infatti, di entrare in contatto con barcellonesi interessati a quest’idea geniale e molto economica.

2. Rilassarsi

santa marta Barcellona come un barcellonese

Se volete veramente scoprire Barcellona come la percepiscono i suoi abitanti, sintonizzatevi sugli orari mediterranei!

Non serve alzarsi all’alba: la vita inizia davvero verso le 10. I catalani fanno colazione intorno alle 11, poi pausa pranzo tra le 14 e le 16. Fate con calma a tavola… ed entrate in modalità vacanza senza farvi scrupoli.

3. Vivere all’aria aperta quando fa bel tempo

Barceloneta spiaggia Barcellona come un barcellonese

Il sole brilla quasi tutto l’anno a Barcellona. E non si può certo dire che i locali non ne approfittino! In spiaggia, in terrazza, a bordo piscina, nei parchi di Barcellona… ci sono molti posti dove rilassarsi e approfittare del bel tempo!

4. Riscaldarsi con una cioccolata calda e dei churros quando fa freddo

cioccolata calda Barcellona come un barcellonese

I barcellonesi hanno trovato il modo perfetto per consolarsi in inverno: una buona cioccolata calda accompagnata da churros o melindros (soffici biscotti locali). Questa abitudine è, inoltre, un’occasione per un pomeriggio in famiglia durante le vacanze di Natale.

5. Perdersi nei mercati della città

mercato Barcellona come un barcellonese

La cultura dei mercati è particolarmente radicata a Barcellona. Li troverete aperti dal lunedì al sabato e sono molto frequentati dagli abitanti che acquistano frutta, verdura, carne o pesce.

Perché non approfittare delle bancarelle che cucinano sotto gli occhi dei passanti? In piedi al bancone o seduti su uno sgabello, degusterete prodotti freschissimi e di ottima qualità in un’atmosfera unica.

6. Fare aperitivo con un vermouth

vermouth Barcellona come un barcellonese

Volete fare un aperitivo tipicamente barcellonese? Ordinate un vermouth. È una specie di Martini o vin cotto macerato con erbe e generalmente accompagnato da olive e alcune tapas.

7. Frequentare ristoranti e bar autentici

clienti cova fumada Barcellona come un barcellonese

Se volete scoprire una Barcellona autentica, scegliete locali fuori dai circuiti turistici, ma popolari tra i barcellonesi.

Da La Cova Fumada, Jai-Ca o Gran Bodega Saltó, una cosa è certa: vi immergerete nell’atmosfera locale!

8. Mangiare la paella il giovedì a pranzo

paella Barcellona come un barcellonese

La paella ha origini valenziane, ma è stata assimilata dalla cultura culinaria barcellonese. La tradizione vuole che non si mangi mai a cena perché è un piatto difficile da digerire. Si usa, invece, mangiarla il giovedì: è questo il giorno in cui molti ristoranti la inseriscono nel menù del pranzo. La porzione sarà meno abbondante rispetto a quella ordinata dal menù, ma decisamente più economica.

9. Non restare più di mezz’ora nello stesso bar

Barcellona come un barcellonese tapas

In Spagna si usa passare da un bar all’altro per bere o mangiare tapas: così si cambia aria, si assaggiano cucine diverse e si scoprono posti nuovi!

Per capire questo fenomeno, partecipate a un “tapas tour”:

10. Spostarsi a piedi o in bici

Barcellona come un barcellonese bici

I barcellonesi usano molto la bici per spostarsi, cosa semplice in una città dal clima mediterraneo e dalle numerose piste ciclabili. Incontrerete molte belle sorprese lungo la vostra strada: è proprio quando non ci si aspetta nulla che si fanno le migliori scoperte!

11.  Respirare l’atmosfera vivace delle feste di quartiere

castells Barcellona come un barcellonese

Sapete cosa sono i castellers? Le correfocs? La sardana? Sono tradizioni tipicamente catalane che potrete scoprire durante le feste di quartiere (le festes majors). Tra concerti, attività, spettacoli e animazioni di strada, l’atmosfera è scoppiettante!

Se vi trovate a Barcellona in agosto non perdetevi la festa major di Gràcia. È davvero spettacolare!

12. Non perdersi nemmeno un festival

Brunch In the Park: Barcellona come un barcellonese

È un dato di fatto, i barcellonesi amano i festival. E ne organizzano tantissimi! Il Primavera Sound è uno dei festival rock più conosciuti al mondo e il Sónar offre una programmazione di musica elettronica sempre più d’avanguardia.

Accanto a questi festival molto in voga, ce ne sono molti altri: il Grec, Música als parcs, il festival del cinema indipendente D’A, il Barcelona jazz festival, Nits de blues… la lista è lunga!

Quest’articolo ti è piaciuto?

Clicca qui!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

5,00/5 - 2 voto / voti

Loading...

Condividi questa piccola dritta con gli amici!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

A proposito dell'autore

Pauline

Pauline è una letterata curiosa e amante della cucina. Per scrivere i suoi articoli ama scovare i posti più originali e autentici che sedurranno i vostri occhi e le vostre papille. Cosa preferisce a Barcellona? Perdersi nella città antica e inebriarsi con la sua atmosfera magica... o con i profumi dei buoni piatti preparati nelle cucine. Un vero piacere!